Tano Passami L'olio a Milano: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Tano Passami L'olio (Milano). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

  • tripadvisor
    Visitatore 21/01/2019

    Scelgo tra tanti, decido di provare la cucina di Tano ed una volta fatto questo mi affido! Lo chef al ricevimento, lo chef alle presentazioni, lo chef ad accogliere le richieste degli ospiti, lo chef a presentare i piatti lo chef ad intrattenere gli ospiti. Questa cosa può anche essere carina, ma anche ad una persona non troppo attenta vien da chiedersi: ma in cucina lui quando ci sta? ... beh, sicuramente per l'ideazione e le preparazioni, mai durante la cena ... ma proseguiamo. Dal menù si percepisce subito l'importanza dei prezzi e noi decidiamo di affidarci completamente. Lo chef chiede cosa vorremmo bere perché varierebbe la proposta in funzione di questo. Facciamo fare a lui anche per i vini ma specifichiamo che vorremmo assaggiare due tipologie ciascuno. Affidamento totale con il chiaro intento di non porre limiti e goderci la serata. Vini bianchi al calice e vini rossi al calice, ma non c'è ricerca e personalizzazione. Servizio in sala triste e goffo. Non c'è sintonia, nessuna voglia di "entrare" nel tavolo e condurre l'ospite, ma c'è Tano per questo (in sala e non in cucina). Menu di degustazione scelto dallo chef-patron davvero di gran livello con alcuni piatti travolgenti ed emozionanti ed altri comunque all'altezza. Stesso menu per i due tavoli a fianco dei quali uno aveva scelto un vino bianco ed altro un rosso importante ... cosa sarebbe cambiato in funzione del vino? Piccolo scivolone tra l'altro cercato perché nessuno ha chiesto di adeguare la proposta cibo al vino. Fin qui tutto bene, ma tutto diventa imbarazzante dopo la scelta dei dolci ... scegliamo dal menu due dolci diversi che sembravano interessanti, ma li arriva davvero uno scossone con preparazioni improbabili, senza senso, carattere alcuno e tecnica ben applicata (sferificazione ben fatta) ma davvero indegni nella composizione. Costo del menù di degustazione davvero adeguato che lascia positiva sorpresa (fino a quel momento non sapevamo quanto avremmo speso), prezzo dei vini al calice inadeguato rispetto alla qualità ma comunque in sintono con il resto ... per i dolci i 50 euro peggio spesi dell'ultimo decennio. Tornerò forse, ma c'è da provare dell'altro prima di ripetere.

  • the fork
    Maurizio A. 16/01/2019

    Personale molto accogliente e discreto. Professionalità,

  • tripadvisor
    stefano g 09/01/2019

    Grazie ad un regalo abbiamo potuto passare una serata all' insegna dell'ottimo cibo, dell' ottimo servizio e della grande preparazione di tutto lo staff. Menù a degustazione che permette di assaggiare molte delle pietanze di questo ristorante stellato fra le dettagliate spiegazioni di Tano e del suo personale. Gran bella serata e complimenti.

  • tripadvisor
    Visitatore 01/01/2019

    trovare un ristorante dove potessi mangiare á la carte durante l’ultimo dell’anno è stato non facile. dopo un primo giro di chiamate, Tano passami l’olio è stato il designato all’ultima mangiata del 2018. location calda, con una serie di dipinti incorniciati a museo, davvero simpatici. il servizio è spettacolare; in sala c’è cortesia, informale nei limiti, è tutto predisposto per farti sentire a tuo agio. Non c’è pressione, l’acqua ed il vino vengono versati al momento giusto, la carta prezzata solo alla quota maschile del tavolo, e tutti i vari cambi di portata sono stati gestiti senza sbavature. Sul tavolo c’era solo e sempre il necessario. sulle portate, dall’entrée di cotechino scaramantico, alla piccola pasticceria finale, nulla da dire(la degustazione d’olio, quasi dimenticato quanto abbia apprezzato la proposta Sarda). l’uovo cristallizzato una bomba. “dal pesce alla carne e il suo arcobaleno” è stato il piatto più scenografico (e buono, a sentire i commensali). Molto fresco il predessert a base di pera molto fresco, mentre il mio dessert a base cioccolato, ha fatto rimpiangere l’averlo fatto assaggiare. Eravamo in cinque tavoli, Tano ha dedicato il giusto tempo a tutti. Durante tutto l’arco dell’esperienza non ha fatto mancare professionalità, molta simpatia e voglia di stupire! (Lo ringrazio per aver fatto ridere i miei ospiti con un tutorial su come fotografare i suoi piatti). Onestamente di tutte le esperienze stellate, in questa ho avvertito una sincera simpatia nei confronti dello chef. sicuramente era una serata più rilassata, ma si è dedicato a tutti con molta energia. Cercando di essere intellettualmente onesto, avrei preferito al momento del brindisi con champagne un offerta più chiara. quando il cin-cin è offerto va bene tutto, quando lo ritrovo sul conto, preferisco scegliere con che bottiglia brindare (a prescindere dalla bontà della proposta). conto allineato alla proposta ed al servizio (volendo chiudere un occhio sullo champagne finale). consiglierei questo locale? assolutamente Ci tornerei? Senza ombra di dubbio

  • tripadvisor
    Angelo B 28/12/2018

    Un ristorante stellato e stranoto che non si è seduto nemmeno un nanosecondo sugli allori. Un posto di grande classe ma non ingessato e iperformale come molti ristoranti di lusso. Anzi direi di non usare nemmeno la parola lusso. L'atmosfera è impeccabile ma calda; l'eleganza quasi non si nota, tanto è naturale; al servizio non c'è nulla da aggiungere e nulla da togliere. Della creatività e del livello della cucina è quasi inutile parlare (valga per tutti il piatto "percorso"). Il tutto in un perfetto equilibrio, senza il minimo stress e la minima riserva.

  • tripadvisor
    Visitatore 25/12/2018

    Io e la mia compagna abbiamo scelto di fare la degustazione. Alcuni piatti ci sono piaciuti tantissimo, altri un po'meno (degustibus). Ciò che fa si che l amia recensione sia da 5 stelle è tutto ciò che è al di fuori della cucina. L'abbinamento con l'olio praticamente ad ogni piatto, l'ambiente curato e non banale, il servizio perfetto, così come la disponibilità del personale a venire in contro alle nostre esigenze. la disponiblità dello chef (simpatico e anch'esso veramente alla mano) etc. etc. Insomma, se volete mangiare bene ma sopratutto tracorrere una serata "serena". dategli una possibilità, non ne resterete delusi.

  • tripadvisor
    Visitatore 23/12/2018

    Locale raffinato, personale attento, gentile e preparatissimo. Ci si sente coccolati dall’inizio alla fine. La qualità altissima, si sente l’amore e l’impegno per la cucina. Consiglio il vitello! Qualità prezzo più che onesta.

  • tripadvisor
    Visitatore 23/12/2018

    Olfatto, gusto, tatto, vista hanno avuto un bel da fare in questo viaggio multisensoriale. È una vera e propria esperienza a 360 gradi, assolutamente consigliata e da provare almeno una volta nella vita. Ma attenzione perché...potrebbe creare dipendenza. Le mani e la mente di Tano sono pura arte, la cura dell'ospite in sala sotto lo sguardo attento della moglie e delle sue gentilissime e professionali collaboratrici una vera coccola ormai rara da trovare. Insomma, è stata la nostra prima volta, e non sarà certo l'ultima.

  • tripadvisor
    Visitatore 22/12/2018

    Scrivere una tradizionale recensione sulla cena di due sere fa sarebbe complicato, perchè l'esperienza provata degustando i piatti di Tano e sopratutto condividendo le rispettive emozioni è difficile da riassumere in poche parole. Posso solo dire che tutti i piatti sono eccezionali. Posso solo aggiungere che lo staff è parte di questa eccezionalità poichè sia il servizio che i consigli permettono all'ospite di VIVERE la tecnica e le teorie culinarie di Tano. Poi c'è Tano: non lo avevo mai conosciuto di persona, ma lo Chef ha saputo subito creare quella alchimia e quel rapporto equilibrato che fa sempre piacere durante una cena. Da provare, assolutamente!

  • tripadvisor
    Alessandro V 22/12/2018

    Siamo stati in questo ristorante di ottimo livello. Particolari gli antipasti, tra cui consiglierei il tiramisu' di seppia eccezionale...molto buono l'agnello. Per parcheggiare ci si perde un po di tempo. Comunque consigliatissimo.

  • tripadvisor
    Visitatore 19/12/2018

    Ci piace questo posto per festeggiare momenti importanti, la cucina è favolosa e alcuni piatti sono indimenticabili. Soprattutto il formaggio speciale fatto direttamente al tavolo. Tano è presente e attento in sala Bravo

  • tripadvisor
    luigi p 14/12/2018

    L'unico difetto di questo ristorante è che il proprietario è milanista e non si pente. A parte gli scherzi, la ristorazione è su livelli di assoluta eccellenza. Imperdibile il suo uovo di cristallo, geniale nella realizzazione, bello da vedersi e anche molto buono. Ho saltato il primo e optato per un sublime filetto di vitello cotto a bassa temperatura con tartufo bianco. Ho concluso con la bavarese all'anice stellato, intensa di sapore ma armoniosa. Sui vini c'è solo l'imbarazzo della scelta e Tano è un ottimo consigliere. Oltre alla qualità dei piatti e alla ricerca ossessiva delle migliori materie prime, è molto gradevole il clima di questo locale, raffinato, ma non ingessato. Il conto è più che ragionevole per un locale di questo livello a Milano.

  • tripadvisor
    Visitatore 07/12/2018

    Una botta di stelle, nel senso che le stelle sono racchiuse prevalentemente nel conto finale mentre nei piatti e nel servizio delle stelle rimane forse solo la polvere. Servizio con una carica empatia a livello minerale, lista dei vini apparentemente ampia ma con un terzo delle etichette asteriscate in quanto non più disponibili, eddai ristampiamola questa lista! Piatti di grande velleita’, alcuni in carta ma non disponibili senza preventiva indicazione, tre pezzi di piccione incompiuti, risotto irrisolto dalla cottura imbarazzante rispetto al livello della proposta ed al prezzo. Dolci nella media ma incoerenti rispetto al presunto livello. Tano, basta orbitare, afferra l’olio e rientra nell’atmosfera terrestre!

  • tripadvisor
    Visitatore 25/11/2018

    Siamo stati qui un sabato sera dopo diverso tempo che ci ripromettevamo di provare questo noto ristorante stellato. Ambiente molto accogliente e caldo, quasi intimo. Tano è una persona molto simpatica. Staff molto gentile e presente, servizio di alto livello. Menù.. Decisamente stellato. Abbiamo fatto una degustazione con 5 portate (2 antipasti, 1 primo, 1 secondo, 1 dolce), piatti gustosi e ricercati, in particolare gli antipasti (uova di quaglia e scampi e gamberi con emulsione di olio..e aria al limone, molto originale) e i dolci. L'unico piatto da cui ci aspettavamo di più il risotto al tartufo bianco, buono ma non eccelso. Conto piuttosto elevato ma per un'esperienza cosi ce lo aspettavamo. In generale, ristorante stellato il linea con le nostre aspettative.

  • tripadvisor
    Rosetta F 15/11/2018

    Ieri sera presso gli studi RAI di mecenate ho partecipato. in qualità di venditore di RAI pubblicità, alla bellissima serata. In moltissimi non abbiamo potuto mangiare perchè non arrivavano i vassoi. poco personale , troppo giovane e decisamente incapace.Non è una bella cosa fare uscire gli investitori a pancia vuota..... La spesa che ha sostenuto RAI non è stata avvallata da un seriivzio adeguato.

  • the fork
    Laura D. 10/11/2018

    ristorante stellato in zona navigli, piatti importanti e gustosi, Tano molto simpatico

  • the fork
    Patrizia F. 03/11/2018

    Una bella esperienza . Piatti oltre che buoni curatissimi nella forma .ambiente molto accogliente e servizio perfetto .

  • tripadvisor
    Visitatore 01/11/2018

    Confermo tutte le impressioni positive che suscita un ristorante blasonato come questo. Abbiamo avuto la fortuna di pasteggiare con 6/7 portate e quindi crearci un’idea piuttosto ampia del menù. Indimenticabili gli spaghetti alla chitarra ripieni di bottarga di uovo di gallina in crema di burrata; ed anche il filetto di manzo di fassone e terrina di fegato grasso laccato al porto. Nelle pause tra un piatto e l’altro si può degustare una raffinata e ricercata selezione dei migliori evo nostrani, accompagnati da fette di pane che stemperano, insieme a due chiacchiere con lo chef Tano, la consapevolezza di trovarsi dentro un tempio internazionale della cucina. I collaboratori sono preparati, competenti e attenti. Complimenti ad un posto, certamente oneroso, che da anni si prodiga nella ricerca e nell’evolversi della propria passione.

  • the fork
    Chiara R. 20/10/2018

    Servizio estremamente curato ma non invadente come dovrebbe essere sempre in un ristorante stellato. Abbiamo provato un menù degustazione concordato direttamente con lo chef. Strepitoso il tiramisù salato e il carré di agnello cotto a bassa temperatura.

  • tripadvisor
    Visitatore 11/10/2018

    Cena gentilmente offerta a me e compagna dai colleghi per essere andato in pensione, l ambiente è piccolo, elegante e confortevole, personale grazioso preparato e gentilissimo. Dopo dieci minuti ti sembra di essere ospite in casa più che al ristorante l'ambiente diventa sempre più confortevole man mano che passa il tempo. Tano, un vero maestro d'arte e mestiere... lentamente ti coinvolge in un percorso fatto di cultura culinaria....non solo ti spiega cosa stai mangiando, ma ti spiega anche gli abbinamenti e il perché vengono abbinati. Tano ti mette subito a tuo agio e ti accompagna per tutta la cena insieme alle sue graziose collabiratrici. Sarebbe banale parlare del cibo....dopo ieri sera non ne sarei all' altezza va provato....Non la definirei una cena..ma UNA FANTASTICA ESPERIENZA SENSORIALE.

  • tripadvisor
    Visitatore 11/10/2018

    Vede Sig. Tano … io non avrei voluto esprimere una recensione, ma sono stato sollecitato a farlo dalla risposta che ha dato al mio irruento amico Gianluigi. Quel “Ma voi siete suonati…!” mi ha decisamente coinvolto e mi costringe a scriverle : - Della sua (a suo dire completa) lista dei vini dove non si trova una bottiglia di Chianti, e per favore non mi dica che è possibile guardare alla voce Sangiovese nella lista dei mono vitigni perché rappresenta una stortura da raccontare ad un viticultore toscano. - Di un risotto al tartufo bianco di Alba rovinato da un fondo di miele che condanna il sapore del tartufo ad un inutile e stomachevole piatto zuccherato - Ad un carré di agnello la cui carne oltre che ad essere arrivata fredda risultava anonima nel suo gusto benché fosse sufficientemente morbida al palato - Ai cappelletti di salmone marinato e ricotta … bla bla, alla cui voce “cappelletti” la tiratura della pasta non potrebbe mai approdare… - Al pane fatto in casa che vista la secchezza non riesce lontanamente a fare la “scarpetta” da Lei consigliata.. Potrei continuare ma mi limito a considerarla come una serata sbagliata … e come Lei ha avuto modo di osservare ci potrà collocare tra quei 4 “suonati” su dieci che non sono riusciti ad apprezzare la sua cucina.

  • tripadvisor
    Marco B 08/10/2018

    Ero già andato in questo ristorante qualche anno fa, e onestamente, nonostante fosse stata una ottima cena non ne ero rimasto particolarmente impressionato; rispetto ai ristoranti dello stesso livello mi aveva anzi lasciato perplesso. Ci sono voluto comunque ritornare e devo dire che ne avrò sicuramente un ricordo migliore. Abbiamo provato il menù degustazione. Cibo di ottimo livello, ogni portata aveva una intuizione, un qualcosa per cui valesse la pena ricordarla. Molto piacevole la presenza di Tano che mette immediatamente a suo agio i clienti. Il resto del servizio secondo me meno all'altezza. Prezzi indubbiamente alti ma comunque in linea con gli altri ristoranti stellati di Milano.

  • tripadvisor
    Visitatore 07/10/2018

    Posto senza personalità arredamento pessimo apparecchiatura non all’altezza , servizio discutibile è lentissimo , lui prende le ordinazioni fa l’anfitrione poi quando te ne vai scornato dal prezzo esorbitante e non giustificaro non viene neanche a salutarti , ma da uno che riprende il personale davanti al cliente cosa vuoi aspettarti. Ma come fanno a dare le stelle Michelin!!!! Da evitare assolutamente.

  • tripadvisor
    Visitatore 06/10/2018

    Creazioni culinarie con una combinazioni di sapori raffinati impreziosite dall'immancabile accostatamento dell'olio. Impeccabile il servizio e intimo l'ambiente. Provare per credere

  • the fork
    Jean Pierre L. 28/09/2018

    Bonne table accueil très sympathique service rapide

  • the fork
    Pierpaolo P. 27/09/2018

    Il ristorante è accogliente e rispecchia l'eccentrica personalità dello chef, i piatti mi sono piaciuti, ma in alcuni non ho trovato "l'esperienza" che mi aspetterei da uno chef stellato. Altre portate invece mi hanno colpito abbastanza, la nuvola al limone è una chicca, diciamo che sulla cena completa era un 50/50. Alcune delle portare le ho trovate un po' salate. Il conto anche...ma per una stella ci può anche stare.

  • the fork
    Davide D. 17/09/2018

    In effetti appena entrati per qualche secondo/minuto si sente un leggero odore di fumo ma dopo pochi secondi scompare e non ci si fa assolutamente più caso. Piatti squisiti, servizio gentilissimo, simpatico lo chef che tratta tutti un po’ come amici di vecchia data.

  • the fork
    Alessandro S. 16/07/2018

    Uova di quaglia caramellate assolutamente da provare, molto buone. Piacevole il servizio e l'accoglienza di Nadia Zoetti. Location tranquilla.

  • the fork
    Gabriele A. 29/06/2018

    Esperienza da fare almeno una volta se si passa da Milano. Ottimo l'uovo di quaglia.

  • the fork
    Marta C. 21/06/2018

    È stata un’esperienza magica. Abbiamo fatto il percorso degustazione, è stata una scelta che si è rilevata quella giusta. Tutto ottimo, ci torneremo sicuramente. Il conto è in media con la qualità offerta, che si vede in ogni dettaglio. Servizio ottimo, abbiamo scoperto cose nuove sull’olio.

  • the fork
    caroline S. 14/04/2018

    Un très bon 1 étoile

  • the fork
    Giuseppe A. 21/03/2018

    qualità al di sopra di ogni aspettativa. ogni singolo aspetto della sua cucina è ricercato e valorizzato.

  • the fork
    Annalisa S. 14/03/2018

    Splendida atmosfera familiare ma sofisticata. Più che una cena è stato un viaggio multisensoriale. Grazie a Tano

  • the fork
    Carlo D. 13/03/2018

    OTTIMI PIATTI LOCALE DECISAMENTE SCARSO DI CONSEGUENZA PREZZI ECCESSIVI

  • the fork
    Alessandro P. 24/02/2018

    Ottimo il servizio dei camerieri e di Tano. Buonissimo il risotto con note di cioccolato e il piccione. i dolci non ci hanno entusiasmato ma comunque buoni.

  • the fork
    Valentina C. 23/02/2018

    Due parole....perla rara. Tutto perfetto dal servizio estremamente cortese ed efficiente alla cucina a dir poco divina..... serata davvero fantastica...

  • the fork
    Francesco V. 26/01/2018

    Eccezionale e simpatico e bravo lo chef

  • the fork
    Silvia C. 03/11/2017

    Personale molto gentile e attento, ambiente piccolo e molto accogliente; cena spettacolare, piatti che stupiscono

  • the fork
    Cristina P. 21/07/2017

    Bellissima esperienza! Da provare.

  • the fork
    Francesco Z. 21/03/2017

    Piatti ricercati, di grande impatto sia visivo che al palato. Elaborazioni ed accostamenti dei piatti molto originali, tutto veramente buono. Offrono anche un pre-antipasto, un assaggio di oli ed un pre-dessert. Servizio perfetto. Prezzo di conseguenza. Non hanno una carta delle birre.