Sora Lella a Roma: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Sora Lella (Roma). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore3/5
22/03/2020
Ristorante discreto, collocato sull'isola Tiberina, con un bel panorama; personale gentile che aiuta gli ospiti in generale, soprattutto i turisti, senza difficoltà. L'ambiente consente di stare bene, senza confusione e con l'eventuale disponibilità per informazioni sul cibo e sulle ricette. Le preferenze vanno verso la cucina romana, con varianti che ne migliorano la qualità. Ho mangiato del pesce, cucinato bene, ed ho chiuso con un buon gelato; la situazione complessiva è buona, si può stare bene e quindi sarà mia premura tornarci.
Visitatore4/5
09/03/2020
Dopo tanto tempo siamo finalmente riusciti a mangiare in questo storico locale. Abbiamo prenotato in anticipo. Si trova esattamente sull'isola Tiberina. All'interno è accogliente e ci sono diverse foto della mitica sora Lella. Abbiamo preso le polpettine e i supplì come antipasto. Come primo gli gnocchi alla amatriciana e i tonnarelli. Tutto ottimo, abbondante e gustoso. Abbiamo chiuso con il salame al cioccolato. Servizio veloce.
Visitatore5/5
07/03/2020
Posto eccezionale! Ci siamo stati ben due volte nell’arco dei tre giorni a Roma. Location caratteristica sull’isola Tiberina; servizio molto attento al cliente ma soprattutto piatti buonissimi: noi abbiamo preso una carbonara e una cacio e pepe, entrambi tra i più buoni mai assaggiati!!! A conclusione del pranzo, gelato alla nocciola homemade fenomenale, ancora più buono di quello delle gelaterie Ci aspettavamo prezzi più bassi e più da trattoria (carbonara 20€, cacio e pepe 16€, gelato 10€), ma dopo aver assaggiato i piatti, i soldi sono sicuramente ben spesi e in linea con la qualità della portata.
Visitatore4/5
05/03/2020
Sora Lella e’ sempre Sora Lella. Sono arrivato a questo ristorante con qualche pregiudizio immaginando che l’essere famoso per lo storico nome non significasse essere all’altezza del punto di vista culinario. Appena entrato sono stato subito smentito. Accoglienza cordiale, educata e sorridente. Servizio accorto, professionale e riservato. Il forte arriva già dall’ordinazione con suggerimenti sinceri e convincenti dei piatti da Menù. Il sommelier ci ha suggerito un vino locale “incontro al Circeo” della cantina Sant’Andrea, gradevole. La cucina romana di questo ristorante credo sia una delle migliori in assoluto. Dopo un’ottimo antipasto “susianella di Viterbo con misto di salumi artigianali” il responsabile di sala ci ha consigliato, insistendo, ma bene ha fatto, di mangiare “gnocchi di patate all’amatriciana”; unico e straordinario. Alla fine una dolce assistente ci ha suggerito di assaporare dei gelati fatti in casa; abbiamo accettato il suggerimento e ci sono piaciuti: gelato allo zabaglione, al cioccolato fondente oltre ad una porzione di torta con la ricotta. Unico neo la vicinanza dei tavoli che impediscono la privacy. Il rapporto prezzo qualità e’ leggermente alto.
Visitatore3/5
04/03/2020
Sono voluto andare a provare questo famoso ristorante a Roma per curiosità! Polpette al sugo niente di che! carbonara buona come la cacio e pepe, pollo con i peperoni nella media! 20€ per un piatto di carbonara mi sembra un tantino eccessivo!
Visitatore5/5
01/03/2020
Siamo stati veramente bene!! Personale molto cordiale, cibo davvero di qualità!! Se sei a Roma non dovresti perdertelo
Visitatore3/5
29/02/2020
Alcuni arrivano ad aspettare 5 settimane per poter avere un tavolo in questo ristorante... non ne vale la pena. Cibo nella media, bella location, camerieri non simpaticissimi, tavoli molto vicini. Vino della casa pessimo. Prezzo sopra la media
Visitatore5/5
28/02/2020
Alcuni ritengono che per mangiare la vera cucina romana si debba rinunciare un po’ al confort o all’eleganza del posto, dalla Sora Lella è vero il contrario. Il locale è stato ristrutturato da poco e presenta un ambiente confortevole e luminoso, il personale presenta i tratti distintivi della migliore “romanità “ caratterizzata da un’educata spontaneità. I piatti sono il frutto di un’accurata selezione di prodotti di qualità interpretati secondo le migliori ricette della tradizione romana. È bello che ci siano ancora locali in cui tradizione, gusto e confort trovano una perfetta armonia che lascia davvero felice il cliente.
Visitatore5/5
27/02/2020
Locale tradizionale di Roma, sicuramente si è ammodernato rispetto alle origini e si è anche elevato dalla classica trattoria che era. La carbonara è spaziale, costa un po' tantino (20€) ma ne vale assolutamente la pena, consigliato.
Visitatore4/5
26/02/2020
Locale ormai storico di Roma, fa parte dei monumenti della città al pari di Colosseo e Piazza San Pietro. Per tali ragioni si meriterebbe un 10 come voto e la cucina lo merita tutto. Tuttavia il servizio non credo sia stato all’altezza, molte dimenticanze e sbagli da parte del personale in sala. Assolutamente gentili però con troppe imperfezioni visto che vogliono mantenere un livello molto alto. Detto questo la cucina ci ha soddisfatti in pieno! Carbonara da manuale e coda alla vaccinara da leccarsi veramente i baffi! Una seconda opportunità gliela darei sicuramente! Voto 8
Visitatore5/5
25/02/2020
La Trattoria Sora Lella certo “trattoria” non è più: ormai, con gli anni, è diventato un vero “ristorante” e dato servizio, arredamento, vasellame e pietanze, ha dei listini assolutamente diversi. Per chi si lamenta dei prezzi suggerirei di fare un salto nei vicini Trastevere e Ghetto dove al tavolo ti portano, come companatico, 3/4 pezzi di pane o di focaccia anche a 4/4,5 euro, quindi, se proprio vogliamo mettere a confronto certe proposte con quelle di Sora Lella, sempre con le dovute proporzioni... insomma... siamo li. Solo che suddetti locali non forniscono lo stesso “ambiente” e servizio di Sora Lella. E magari non le stesse qualità nel cibo. Ma veniamo alla mia personalissima esperienza. Prenoto per me e la mia famigliola: telefono una settimana prima e trovo subito risposta. Cordialmente vengo accontentato. La sera della visita arriverò anche in anticipo: all’ ingresso mi verrà fatta notare la cosa, ma, visto che un posto libero c'è, verremo fatti cortesemente accomodare dopo cinque minuti (5) di attesa dentro il locale (che fuori soffia un certo venticello gelato). Ci accoglierà un ragazzo gentilissimo: starà attento alle nostre esigenze per tutta la cena. Conosco bene tipo di pietanze e costi: mi sono normalmente informato sul loro sito prima di prenotare (come dovrebbero far tutti), quindi non avrò sorprese. La cena comincia bene, a partire dal pane e dalle focacce servite in anticipo: gustosissime e particolari. Anche gli antipasti, fra polpette, carciofi e supplì avranno il loro bel perchè (i Carciofi alla Giudia praticamente perfetti: asciutti e croccantissimi… da mangiare fino all’ ultima briciola…). I primi, che dire… molto particolari. La carbonara così non l' ho mai assaggiata (a Roma molti la fanno in maniere differenti, ma sempre ottime): più “liquida” di altre, ma appetitosa, sostanziosa e mai noiosa. Stesso dicasi per i secondi: su tutti un fantastico cosciotto di abbacchio che sembrerà un burro come consistenza. Per non parlare della porzione, anche più che “abbondante” (altrove per lo stesso prezzo magari te ne servono manco metà…e ho detto tutto…). I dolci idem: assai accattivanti. Il vino lo sceglierò dalla loro carta: anche meglio di quello che mi aspettassi e ad un costo onestissimo. Alla fine il conto: alto per me che non posso spendere, ma in linea con quel che si prenderà e col servizio che si riceverà Morale? Avevo prenotato da Sora Lella per offrire un esperienza romana “indimenticabile” alla mia Famigliola: così è stato. Mi sento quindi di consigliare, senza alcun problema, la trattoria Sora Lella ai puri di cuore, a chi sa farsi i conti in tasca e a chi sa “leggere dietro le righe”. Vorrei poi anche ringraziare personalmente lo staff del locale e tutta la Famiglia Trabalza per come gestisce questo locale e per come la mia modesta Famiglia è stata ospitata, oltre che per l’esperienza vissuta. Noi non siamo clienti di serie A o B, ma C direttamente, eppure siam stati trattati benissimo, con i guanti bianchi. Forse anche merito della nostra educazione, compostezza e gentilezza nel porgerci. Che se tu sei un cafone e ti trattan da tale non potrai poi lagnarti più di tanto Per il resto… che dire… credo che ci sia gente che non merita questo locale e che, non avendo null’ altro da fare, scrive le cose tanto per scriverle.
Visitatore1/5
24/02/2020
Cena con la mia compagna per festeggiare un evento; prenotazione per le 22,00 arriviamo puntuali. Accoglienza abbastanza fredda e dopo averci fatto scegliere il tavolo, il cameriere ci porta i menù e la carta dei vini. Volendo assaggiare più di qualcosa chiedo al cameriere se è possibile avere due ½ porzioni di carbonara, in quanto, se avessi mangiato un porzione intera, difficilmente avrei mangiato altro; dopo averci pensato un po’ risponde: “Si può fare….. quindi siete a dieta?”. La cosa mi lascia perplesso, decidiamo comunque di ordinare senza controbattere: 2 antipasti, la carbonara, due carciofi alla giudia; a questo punto il cameriere sentenzia: “Quindi il pane non lo porto!” e porta la comanda in cucina. Non rispondo e prendo la carta dei vini…. si avvicina dopo un minuto per chiedermi se avessi scelto il vino, gli dico di no, torna dopo due minuti e mi chiede la stessa cosa….. a questo punto gli faccio capire che mi sta infastidendo e gli farò cenno io quando avrò scelto. In conclusione, servizio velocissimo soprattutto nel togliere i piatti(evidentemente avevano fretta di andare a casa), prezzi esorbitanti sia per quanto riguarda le portate sia per i vini(conosco qualità e prezzi di molte bottiglie presenti sulla loro carta dei vini) e personale(parlo del cameriere coatto che ci ha serviti) pessimo. Ah dimenticavo, un caffè 4€. Evidentemente della classica e storica trattoria romana è rimasto poco, sembra più una trappola per turisti. Da evitare assolutamente!!!
Visitatore4/5
24/02/2020
Pensavo mi lasciassero a bocca aperta per il mangiare . In realtà mangiare buono sopra la media (forse un po troppo conditi i piatti) . Il prezzo esagerato , ma comprende anche la storicità del locale , comunque consiglierei almeno una volta di provarlo .(Prenotate anticipatamente perchè sempre pieno)
Visitatore4/5
24/02/2020
In occasione di Italia Scozia di rugby , e avendo prenotato anzitempo ( fatto bene) malgrado le non troppe valutazioni positive di certi Romani , mi sento di DISSENTIRE TASSATIVAMENTE. Gentile accogliente , ma sopratutto buona cucina . Conclusione consiglio senza ombre di dubbio grande SORA LELLA.
Filippo D4/5
24/02/2020
Temevo la trappola per turisti, invece il buon nome viene sfruttato solo per tenere i prezzi più alti della concorrenza, ma la qualità è buona. Ottimo il carciofo alla giudia, e molto buoni gli gnocchi all'amatriciana. Un po' insulse le polpettine di antipasto. Buono l'abbacchio a scottadito. Nonostante i prezzi, vale la pena andarci.
Visitatore3/5
22/02/2020
Per una volta proviamo ... così ha esordito un collega, non serve tornarci a parte la location che è davvero splendida, tutto il resto dalla cucina al servizio è tutto nella norma tranne i prezzi. Devo dire che quanto mangiato : carciofo alla romana un bis pajata e cacio e pepe e agnello non erano male, ma nulla di diverso da altre centinaia di trattorie di Roma tranne il prezzo. Quanto detto con un quarto di vino a testa, caffè e grappino circa 70 euro contro i 50 che spendo normalmente in altri esercizi.Come detto posso dire di esserci stata. Solo una delusione: ho chiesto di avere al posto della cacio e pepe una gricia .... troppo complicato pare.
Marcella L2/5
22/02/2020
Mi dispiace per il voto basso ma io devo valutare l’offerta qualità prezzo. Per due primi e due contorni non si possono spendere 60€ (stiamo parlando di una trattoria!) non ci credo che prima di 4 ristoranti avessero questi prezzi anche perché anche i prezzi incidono sulla valutazione. Abbiamo mangiato del cibo normale, buono ma niente di speciale ( ho mangiato una amatriciana migliore fermandomi in una trattoria qualsiasi). Sono contenta di avere provato questo ristorante ma purtroppo non credo valga la spesa e non tornerò.
Visitatore2/5
22/02/2020
Caro borghese ti consiglio di rivalutare il locale poiché il mio ragazzo Antonino ha bevuto tutta la notte poiché era salata un po troppo la cacio e pepe..
Visitatore2/5
21/02/2020
Avevo desiderio e il piacere di provare a mangiare qui, bene ho provato, ma non mi è piaciuto perniente, borghese ma che hai premiatooo... Mah, prezzi altissimi altro che trattoria, Ristorante di lusso si dovrebbe chiamare 1000 posti migliori ci sno a Roma.... Deluso davvero.
Visitatore5/5
20/02/2020
Passavo per trastevere e grazie a una disdetta di una prenotazione ho provato la famosa carbonara della sora lella ! Che dire se non fenomenale ! Ovviamente il prezzo è alto rispetto a altri posti ma una volta nella vita ( o ogni tanto ) si puo' anche fare. Personale gentile e location molto suggestiva ! Necessita' di prenotazione
CHIUDI
CHIUDI