Pirandello a Milano: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Pirandello (Milano). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore3/5
26/04/2017
Una cucina siciliana di gran classe. Deliziosi gli antipasti. Grandi primi (pasta alla palermitana, con alici e pan grattato e pasta con le sarde); e buonissimi gli involtini di spada alla messinese. Merita una visita.
Giulia M5/5
26/03/2017
Sono rimasta assolutamente sbalordita. Nessuna pecca, tutto di altissimo livello: la location, non particolarissima ma sicuramente intima, tranquilla e confortevole, l'eleganza e la cortesia del servizio, la squisitezza e qualità dei piatti che hanno reso giustizia e dato un tocco di classe in più all'antica cucina siciliana. Dopo una cena sostanziosa a base di antipasto di pesce, tagliolini gamberi e pistacchi di Bronte e vari secondi che comprendevano involtini di gamberi di Mazara del Vallo, filetto di rombo e tagliata di tonno, abbiamo chiuso in bellezza con un tris di cannoli e cassata con ricotta freschissima; per niente stucchevoli. Da palermitani, siamo rimasti davvero soddisfatti. Consigliatissimo.
Visitatore5/5
26/02/2017
Materia prima freschissima. Piatti tradizionali e piatti creativi. Ampia varietà di proposte nel menù. Ambiente accogliente e intimo, silenzioso e piacevole. Molto ben frequentato. Staff esperto e disponibile a consigliare e accettare varianti del menù. Vini ricercati, non solo bottiglia, ma anche al calice. Prezzo medio, ma mai esagerato. Se non sei mai stato in Sicilia, impari a conoscerla e fai i primi passi culinari nell'isola. Crema del cannolo sofficissima e leggera.
Visitatore3/5
01/02/2017
Era un approdo sicuro per la cucina siciliana. Ambiente curato, servizio impeccabile e, soprattutto, piatti originali preparati con cura. Sono rimasti solo i primi due. Oltre al conto robusto. Che peccato
Visitatore4/5
21/01/2017
Sono stata in questo ristorante per la prima volta con la mia famiglia in occasione del mio compleanno, abbiamo ordinato tre antipasti diversi e cinque secondi differenti, tutti eccellenti, qualità ottima delle materie sia per quanto riguarda i crudi che per i cotti. Il personale molto efficiente ci ha consigliato un vino adatto al nostro pasto (buonissimo anche quello, il Kados se voleste provarlo). Che dire ci tornerò sicuramente! Per quanto riguarda le pietanze consiglio vivamente l'antipasto cotto e il crudo con tonno e spada, tra i secondi la tagliata di tonno ai pistacchi
mario d1/5
05/11/2016
Conoscevamo bene il ristorante, negli anni era stato uno dei pochi posti a Milano a promuovere una cucina siciliana di classe e di qualità. Del resto la porta a vetri completamente ostruita di riconoscimenti da parte della guida Michelin lo testimonia ampiamente. Qualcosa è MOLTO cambiato. Non chi lo gestisce, probabilmente in cucina si annida quanto di meno adatto ai fornelli si possa immaginare. Si inizia con delle panelle impanate in un olio indigesto, ne proviamo una e lasciamo freddare le altre. Proviamo con un pezzo di pane, non siamo più fortunati, ha un pesantissimo retrogusto di lievito di birra. Prendiamo due paste con le sarde, l'odore nauseante di fondo scatola dei pesci non ci intimorisce, proviamo un boccone e sia io che la mia ospite rimaniamo senza fiato e chiediamo spiegazioni. Ci viene detto che non conosciamo la pietanza, che, certo ha un gusto forte e bisogna saperlo apprezzare. Non entriamo in polemica, cerchiamo di saltare ogni forma e ogni presenza di pesce e chiediamo una classicissima pasta alla norma. Arriva un indistinto lago rossastro dove navigano piccoli relitti di melanzane. La qualità della pasta stessa è mediocre e cerchiamo ulteriormente di limitare i danni. Il locale è accogliente, l'atmosfera è tranquilla, il male si annida in cucina.
Arnaldo N4/5
15/09/2016
Buoni i crudi Buone pietanze siciliane anche di terra Ambiente curato ed accogliente ottimo servizio. Pochi tavoli Piacevole atmosfera
Visitatore4/5
15/08/2016
Il locale andrebbe un po rinfrescato ma devo dire che l'accoglienza e il servizio sono buoni come pure il cibo. Personalmente ho preso degli antipasti misti (buoni) e un astice alla catalano che ho trovato leggero e con poco gusti pesanti. Prezzi accettabili ma non bassi
Denise B5/5
08/07/2016
In questo ristorante potete trovare serenità ed intimità, grazie ai pochissimi coperti, la musica soft, un arredamento essenziale con un cenno di "sicilianità" dato dalle preziose porcellane di Caltagirone. I prodotti offerti sono di alta qualità, preparanti con molta cura affinché venga esaltata l'eccellenza siciliana. Un posto ideale per chi cerca la semplicità accompagnata dalla accuratezza! Un posto dove, in una versione raffinata dello chef, potrete assaporare il meglio della Sicilia! Un posto, assolutamente da consigliare!
Visitatore4/5
19/06/2016
E' come entrare in una sala da pranzo familiare. Arredamento essenziale e a dire il vero non sembra la Sicilia che ci si aspetta tradizionalmente. Il personale cortese attento professionale. i piatti un tripudio di sapori colori presentazione e sostanza . Anche la carta dei vini è ottima . Tutto perfetto con la sola eccezione, a mio parere , il famosissimo cannolo senza i sapori abituali.
Visitatore4/5
10/06/2016
La cucina ha un marchio dop.....la Sicilia! Ambiente familiare, molto accogliente, menù vario ma con prevalenza di piatti siciliani. A pranzo ci sono menù con piatti del giorno ma sempre improntati alla trinacria. Non ho avuto modo di apprezzare la carta dei vini ma un buon Felluga non manca. Spaghetti con le alici sono da provare ma anche le frittelle di bianchetti e fiori di zucca vanno apprezzati. Da riprovare con calma a cena!
Visitatore5/5
18/05/2016
che dire, il ristorante pirandello è da sempre fonte di ispirazione per me, la SICILIA a milano direttamente a 2 pass dal centro, il cuoco nonostante sia molto giovane ha gia le idee chiare, tutto è sempre impeccable, degno dei ristoranti della guida MICHELIN, di cui da diversi anni ne fa parte. In conclusione 5 stelle piu che meritate, tornerò SEMPRE molto volentieri, ASSOLUTAMENTE da provare.
Visitatore5/5
08/05/2016
Location centrale anche se un po’ poco felice (siamo direttamente sulla circonvalla interna..) . Locale interno raccolto, con vari elementi di sicilianità, abbastanza essenziale..anche se secondo me non farebbe male una bella rinfrescatina nello stile (alcune pareti vuote altre con immagini di dubbio gusto..luci con applique un po anni 80..).. Altre 2 (piccole) note negative sono state di tipo ‘olfattivo’: la prima riguarda un odore un po di chiuso appena entrati, la seconda (un po più sgradevole) il fatto che i piatti piani (per il secondo), ‘freschi’ di lavastovoglie, avevano un odore molto-molto forte al punto che siamo stati costretti a chiedere che venissero sostituiti chiesto (cosa che ovviamente è stata prontamente fatta). Concluse le varie lamentele possibili ed immaginabili, è il momento di andare alla sostanza che vede il pesce come protagonista e che qui trattano molto bene (e questo gli fa onore, dato che in città esistono molti altri ristoranti anche più cari , anche se questo non rientra certo nella categoria economica , dove la qualità è decisamente inferiore). Dopo qualche antipasto light di cruditè varie, tortino di scampi e gamberi (dove si apprezza una buona materia prima) arriviamo al piatto centrale, ovvero un ottimo ed abbondante zuppa di pesce con cous cous, piatto che ci ha lasciato veramente soddisfatti. A chiusura dei buoni sorbetti ed un cannolo particolare (con ricotta però un po troppo liquida..) Servizio giovanile ed informale. Sicuramente ci tornerò. Nota Personalmente credo però che il locale debba fare una scelta di stile, se andare verso una ristorazione di alto livello (i patti lo sono già) con alcuni elementi quali maggiore attenzione ai particolari, locale più raffinato, servizio più top-level.. piuttosto che renderlo un po più informale , (proposte di vino al bicchiere…menu meno impegnativo..loclae più informale)
Visitatore5/5
30/04/2016
ottima cucina siciliana , buone le malanzane , ma non c erano dubbi , ottimo servizio e buona scelta dei vini . ottimo per prnzo di lavoro
Visitatore4/5
24/04/2016
Una cena di affari. Purtroppo un menù fisso che mi ha impedito di spaziare di più. Però questo ristorante con pochi tavoli offre un servizio raffinato e di classe. Ottima l'accoglienza e la disponibilità. Si mangia cucina siciliana e non si resta delusi. Parmigiana di melanzane. Non amo le melanzane e non amo il pomodoro, ma questa non era davvero male. Bis di primi di pesce, sfiziosi e saporiti, ottimi sia nella cottura che nel condimento. Dessert delicato ed ottimo per chiudere la cena. Il tutto accompagnato da un ottimo bianco dell'isola. Prezzo non basso, circa 38 Euro. Ma il locale si caratterizza fortemente e nono puoi aspettarti un prezzo diverso. Da riprovare.
Visitatore5/5
17/04/2016
Sono stato in questo ristorante e ho apprezzato il servizio e la qualità della cucina, antipasto con salmone marinato, involtini di pesce spada e cannolo. Personale gentile e preparato, tornerò per provare il tonno al pistacchio.
Visitatore4/5
15/04/2016
Un ristorante che con i suoi pochi tavoli per piano concede la giusta intimitá per una piacevole serata. Vi consiglio una deliziosa pasta alla norma, eseguita a regola d'arte.
Patricia A5/5
08/04/2016
Avevo sentito parlare molto bene di questo ristorante e nonostante le alte aspettative non sono stata affatto delusa una volta visitato personalmente. Il locale è molto intimo e tranquillo. Chiara, la propietaria, si è dimostrata molto disponibile e ci ha saputo consigliare benissimo sui piatti da ordinare e sulla scelta del vino (tutti siciliani) per accompagnare il pasto. Tutto ottimo dall'antipasto al desset. Consigliatissimo il cannolo siciliano.
Visitatore3/5
04/04/2016
Tempo fa' mi sono recato con delle persone in questo piccolo ristorante....... Piatti tipici della loro terra.......gustosi e raffinati......carta dei vini nella media.......prezzo nella media......
Visitatore1/5
23/03/2016
Mi dispiace recensirlo così male: tutti sono gentili e disponibili. Ma ordiniamo una spatola alla palermitana e ci viene servita con la mollica bruciata. Lo facciamo presente e chiediamo del tonno scottato che viene cucinato sulla stessa piastra e quindi sa di bruciato. Lo lasciamo sul piatto. Il cannolo: ricotta ottima, scorza pessima. Il conto: 170 euro in due senza alcuno sconto. Avevamo preso un vino da 45 euro. Fate i calcoli. Non ho protestato perché ero in compagnia e non mi andava di fare scenate, ma vi assicuro che avevano capito. Andate al Porto in corso Genova: è vicino, si paga uguale e si mangia molto meglio.