La Vecchia Cantina a Napoli: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti La Vecchia Cantina (Napoli). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore5/5
24/05/2019
Il locale ora si chiama Biancomangiare anche se sulla ricevuta risulta ancora La Vecchia Cantina. Le foto in questa pagina sono precedenti alla ristrutturazione. Il locale è stato ristrutturato anche se con stile, colori e materiali non attuali. Ciò nonostante l'effetto è gradevole e si sta bene. Buon servizio. La pasta col sugo alla Genovese è tra le migliori di Napoli. Per due persone, 2*pasta alla genovese acqua gassata e coperto 17€ e nessun peso di stomaco. Decisamente ottimo in un ambiente confortevole.
Visitatore4/5
03/02/2019
Girovagando per il centro di Napoli cercavo un locale elegante ed accogliente confidando ancora nella buona sorte per la cucina. La Vecchia Cantina si è rivelata la scelta giusta. Il cameriere in sala davvero competente, multilingue e sempre con un convincente sorriso. Ottimo il servizio ed i piatti proposti con consigli onesti e non interessati. Buono anche il vino. Piacevole ironia della sorte nello stesso giorno (30 gennaio 2019) nella stessa sala di un locale che devi davvero cercare c'era una famiglia siciliana. Consigliati sia gli antipasti che tutto il resto. Da provare e da ritornarci.
Visitatore5/5
16/12/2018
Sono anni che vengo in questa trattoria, il locale è stato rinnovato ma non ha perso il suo antico fascino
Visitatore4/5
11/11/2018
Anche qui, in questa piccola trattoria è d'obbligo cenare ogni volta che passo da Napoli. Non c'è volta che che non assaggi tutti i primi, la genovese in particolare. Ottimi i secondi fantastico il tagliere di salumi e formaggi. Ambiente tranquillo, servizio impeccabile, spesso c'è qualche musicista che allieta la serata con le melodie napoletane. Anni fa in questo locale ebbi il piacere di stringere la mano e conversare cordialmente, con il maestro Roberto De Simone. Grazie e alla prossima. P.S. Mi permetto di invitare quel signore che nella parla della pizza arrivata alle 23,00., cancellare la sua recensione: al Biancomangiare non fanno la pizza.
Visitatore3/5
11/06/2018
Locale ristrutturato, mi hanno detto, e a Vecchia Cantina unisce Boscomangiare che è un nome simpatico. Scaloppa di tonno ben cotta, verdura saporita, carne alla genovese bella scoperta per un non napoletano. Conto soddisfacente
Silvana A4/5
18/04/2018
A Spaccanapoli, nel cuore della città, nata 60 anni fa si è trasformata in una trattoria storica. Atmosfera della vecchia Napoli, pasti tradizionali, porzioni abbondanti consigliata la pasta alla genovese
Visitatore5/5
19/01/2018
Complessivamente rinnovato il locale si mostra più moderno, ma sempre accogliente! Servizio ottimo, da notare l'estrema disponibilità del cameriere. Cucina semplice e tipica senza rinunciare alla qualità! Prezzi nella media. Un antipasto, un primo, due secondi, due dolci, vino in bottiglia 60 euro.
Bruna C5/5
17/01/2018
Favoloso,anche quest'anno la cucina casalinga ,ottima e leggera,conduzione famigliare con un restauro strepitoso ....BRAVI
Visitatore2/5
03/01/2018
Locale piccolissimo; cibo mediocre; vino della casa imbevibile; servizio buono ma la cosa che proprio non mi è piaciuta è stata che nonostante avessimo prenotato addirittura prima di partire e poi confermato nella mattinata, quando siamo arrivati, alla sera hanno dato il nostro tavolo ad altri proprio sotto il nostro naso. Moooolto scorretto.
Visitatore4/5
29/12/2017
Bel locale, ristrutturato da poco, carine le seggiole azzurre, sfiziosi i piatti colorati e il pavimento in legno con inserti in maioliche dipinte. Camerieri gentili e premurosi. Cucina tipica napoletana con prezzi onesti. Buoni i vini al calice, sia la falanghina che l’aglianico. Abbiamo preso la pasta e fagioli, il peperone imbottito, il calamaro al forno, le polpette al ragù e due contorni di “friarielli”, due calici di vino e una bottiglia di acqua per un totale di euro 40. Unica piccola pecca il cibo era un pò troppo salato per noi ma confesso che usiamo poco il sale a casa nostra. Prenotate perché il locale è piccolo. Consigliato.
Visitatore2/5
07/12/2017
Ambiente freddo, sia per il vero senso della parola che per i colori, non ci sono riscaldamenti e nemmeno un po’ di musica in sottofondo, cose che abbiamo notato durante le lunghissime attese tra l’antipasto il primo e il secondo. Menù simpatico, ma solo da leggere. Tagliere di salumi e formaggi con mieli e mostarde, al tavolo è arrivato un tagliere enorme con 10 fettine minuscole di salame 3 di speck e 2 tipi di provolone stagionato con un cucchiaino di confettura ai fichi .. 13 EURO!! Spaghettone cacio e pepe con pomodorini del piennolo e basilico, c’era così tanto pepe che ho bevuto almeno 2 litri d’acqua solo in un’ora e il pomodorino è da specificare che è come decorazione e poi almeno mettetelo intero e non a metà ma soprattutto mettete quello del piennolo veramente altrimenti non lo scrivete proprio fate più bella figura. Gli ziti al ragù per la bambina erano fatti con finto ragù e con pasta precotta ciò non giustifica affatto il loro costo e per ultimo filetto di maialino nero su zoccoletto di polenta, sul suo fondo INESTITENTE PERCHÈ ERA ALLA BRACE e con fonduta di provolone del Monaco.. insomma che dire, a parole sono bravi tutti ma é la sostanza quella che conta e in questo posto non c’è niente figuriamoci la sostanza!
Visitatore4/5
02/12/2017
siamo stati a cena in 4. Locale facile da trovare (traversa via Toledo), 2 ambienti sobri e pulitissimi. Antipasto della casa tipico della cucina napoletana, ottimo peperone ripieno. I primi, ziti alla Genovese, e pasta ricotta e pomodoro davvero ottimi, buona anche la pasta e fagioli bianca. Filetto con polenta per secondo, buono ma migliorabile. Personale squisitamente cordiale. Prezzi giusti, pastiera super. Appena torniamo a Napoli tappa obbligata.
Visitatore5/5
28/11/2017
Assolutamente imperdibile se volete assaggiare cibi tipici locali della cucina casslinga. Bel locale, servizio ottimo, gentilissimo ed efficiente. Sia la pasta alla genovese e carne alla genovese deliziosi, filetti di maiale irpino cotti alla perfezione e peperone ripieno spettacolare. Pastiera fatta in casa e torta di ricotta e pere come ciliegine su una torta. Oltretutto un rapporto prezzo qualita eccezionale. Un vero affare, non fatevelo scappare!
Visitatore5/5
22/11/2017
Abbiamo mangiato in questo ristorante consigliati da un amico napoletano e non siamo rimasti delusi. L'ambiente è quello di una moderna trattoria, fresca di ristrutturazione, pulita e in posizione centrale, a due passi da via Toledo. Ci è piaciuto tutto quello che abbiamo mangiato: pasta e ceci, parmigiana, friarielli, carne ed anche un ottimo vino. Tutto cucinato secondo la tradizione ma presentati in modo più moderno. Ottimo rapporto qualità prezzo.
Visitatore5/5
21/11/2017
Ma proprio ottimo tutto! Genovese, friarielli, parmigiana, calamaro imbottito!! Ottimo!! Anche il servizio!
Visitatore5/5
18/11/2017
Volevo provare la vera cucina napoletana nel cuore di Napoli. Sono rimasto estasiato da questa trattoria il cui nome adesso è "Biancomangiare". Locale pulito gestito a carattere familiare da persone squisite. Cucina ottima dove puoi provare piatti tipici serviti in modo raffinato ma e con prezzi accessibili. Complimenti
Visitatore4/5
31/10/2017
Sabato 28 ottobre, con mio fratello siamo andati a cena alla ex vecchia cantina. Sul momento pensavamo di aver sbagliato posto, poi abbiamo capito che era stata fatta una radicale ristrutturazione. Temevamo che questa rivoluzione avesse stravolto anche la tradizione culinaria, ogni dubbio è svanito quando sono arrivati i piatti: una strepitosa pasta e patate e una genovese da sogno, seguiti da un ottimo tagliere con formaggi e salami. La cortesia e la simpatia, sono immutati. La sera dopo, non contenti ci siamo ritornati. Bravi.
Visitatore5/5
08/10/2017
ottima scoperta sabato sera locale davvero bello, appena rinnovato... cibo molto buono, in particolare le polpette prezzi giustissimi... ci ritornero
Livio L4/5
08/10/2017
Ristorante scoperto per caso. inaugurato da poche settimane. Adesso si chiama Biancomangiare. locale ristrutturato, rustico elegante. Personale gentilissimo. Rigatoni alla genovese, eccellenti. Polpette al sugo deliziose. Gattoncino di patate delizioso e calamaro con salsa al mojito, tanto originale quanto ottimo. Avremmo soltanto gradito che le porte finestre fossero chiuse. ci avrebbero evitato di cenare con il rumore e gli schiamazzi della strada.
Visitatore4/5
07/10/2017
Ora si chiama Biangomangiare - La vecchia Cantina, totalmente rinnovato negli interni ma stessa gestione. Che dire, cibo buono a prezzi onesti e personale premuroso. Merita
CHIUDI
CHIUDI