La Piola D'le 2 Sorele a Torino: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti La Piola D'le 2 Sorele (Torino). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore5/5
05/07/2020
Sono andato a cena piatti ottimi non so il prezzo perché ha pagato un mio amico. A pranzo invece 10€ a testa un primo un secondo abbondantissimo (più che per una per due persone) vino caffè e amaro. Tutto molto buono a prezzi imbattibili.
Visitatore5/5
04/07/2020
Questo locale ha tre punti di forza: solida gestione familiare, tipica cucina piemontese semplice e di qualità, collocazione periferica (sembra di fare una gita fuori porta). Appena arrivati troverete il cordiale sorriso di Natale, che vi accompagnerà al tavolo dove vi aspetta un piattino di salame per entrée. Il menù è declinato a voce ed è caratterizzato da una molteplicità di piatti sabaudi. Noi consigliamo di iniziare con gli antipasti misti, poi proseguire con il buon risotto Barbera, toma e nocciola, e dopo continuare con la fantastica tagliata di fassona ricoperta di abbondante grana e radicchio. Se riuscirete a desiderare al dolce (le porzioni sono molto generose) avrete una vasta scelta tra dolci piemontesi e non solo. A conclusione del pasto c’è un’ulteriore e gentilissima coccola del titolare: vengono lasciati al tavolo ben tre diverse bottiglie di digestivi casalinghi (Ratafià, liquore alla menta e liquore alla liquirizia). Se si considera che i prezzi sono assolutamente onesti, questa piola (trattoria) è una tappa imprescindibile a Torino.
Visitatore5/5
11/06/2020
Ottima Piola.... tutto molto buono e genuino, personale gentile. Consigliato e per finire un tris di grappe😋😋😋😋
Visitatore5/5
13/03/2020
Se volete assaggiare la vera cucina piemontese in un ambiente casalingo questo è il posto giusto. Rapporto qualità/ prezzo eccezionale, personale gentile che ti coccola dall'inizio alla fine. Meglio prenotare perchè lo troverete sempre pieno.
Michele T2/5
29/02/2020
La qualità è da mensa. Il prezzo pure. Quindi se volete mangiare tanto, male e spendere poco questo posto da per voi. Ci sono stato a pranzo ma nn credo che di sera cambi molto.
Barbara C5/5
28/02/2020
Siamo andati in tre festeggiavamo il compleanno di mio suocero e abbiamo voluto portarlo lì x farlo sentire in famiglia
Visitatore3/5
25/02/2020
Locale ampio personale gentile e disponibile antipasti buoni primi nella media dolci buoni graditi gli amari e le grappe a fine cena.
Emanuela D5/5
16/02/2020
Ottimo menú della vera tradizione piemontese, qualità prezzo fantastica e staff molto cortese e disponibile ! Ritorneremo sicuramente per assaggiare i vostri fantastici piatti!!!
Visitatore5/5
16/02/2020
E' impensabile di poter trovare ancora nella estrema periferia torinese un locale così...stile anni50 del 900, quando l'Italia rifioriva nel dopoguerra e c'era una grane voglia di condividere i locali, i luoghi e le mangiate...Entri e rimani colpito dall'ampiezza del locale: tavolate lunghe per le compagnie...ma poi tavolini più piccoli per chi come noi eravamo in tre. Subito sul tavolo ci attende un piatto di salame affettato fresco ed un cestino di pane casereccio e grissini. Ottimi gli antipasti: vitello tonnato, peperoni e patate con la bagna cauda, salsiccia di Bra, crespelle, volauvent...ottimi tutti e non invadenti in quanto puoi sceglierne anche uno soltanto o avere un assaggio di tutti. Poi si passa ai primi, sono ricette della migliore tradizione piemontese: risotto al barbera con nocciole oppure con formaggio Castelmagno oppure al tartufo, tajarin al ragout, agnolotti al ragout, con burro e salvia, con sugo d'arrosto...I secondi sono da Dio: tagliata di fassone piemontese, polenta e capriolo, arrosto brasato, coniglio in civet, rolata di tacchino farcita ripiena...e tanti altri ancora. Nel paradiso dei dolci piemontesi: bonet, tiramisu, zabaione caldo con savoiardi o torta alle nocciole io ho scelto le pere madernassa al barbera. Questa qualità di pere dette anche "della ruggine" si cuociono in tegame con il vino, lo zucchero e le spezie e sono deliziose, il vino si sposa con lo zucchero e forma un caramello profumato che si allarga sul fondo del piatto...non puoi fare a meno di pensare che in cucina non le abbiano preparate sul potagè, la stufa a legna piemonese per eccellenza, che aveva il forno e a lato il contenitore per l'acqua calda. Il servizio e' rapido, cortese, eccellente, nonostante il locale sia sempre affollato al limite della capienza. Dovete prenotare SEMPRE così eviterete le lunghe attese o di non riuscire ad accomodarvi. Allora questa straordinaria varietà di eccellenze piemontesi noi l'abbiamo trovata la domenica, per i giorni feriali sabato compreso, telefonando per prenotare è meglio chiedere qualche informazione sui menù. Noi torneremo in autunno per la bagna caoda...poi vi racconto...AH dimenticavo: prezzi onestissimi poi alla fine del pasto il proprietario è arrivato con 3 bottiglie: una di ratafià ai mirtilli, una di grappa alla liquirizia e una di grappa alla menta: sono stati 3 assaggi sublimi
Visitatore4/5
16/02/2020
Alla periferia di Torino, sulla strada alla confluenza fra la Stura di Lanzo e il Po si trova questa tipica osteria-trattoria piemontese che da anni costituisce uno dei miei posti favoriti arrivando da Milano all'ora giusta per il pranzo. Cucina casalinga di ottima qualità in ambiente tradizionale e popolare, porzioni fin troppo abbondanti, servizio veloce e svolto con simpatica allegria anche se con qualche confusione dovuta all' abituale affollamento. Consiglio i gustosi antipasti, fra i quali spiccano delle ottime salsiccette di Bra, i classici tajarin ai porri o gli agnolotti al ragù, il pesce in carpione, i funghi fritti, la trippa...., tutto veramente genuino a differenza di molti locali rinomati e di tendenza dove il cibo è soltanto secondario rispetto alle apparenze. Buoni i vini , Dolcetto e Barbera, il bunet di fine pranzo e la morbida grappa offerta. Conto onestissimo, da ritornarci. Una mia personalissima considerazione è che locali come questo sono ormai praticamente scomparsi a Milano, ed è un vero peccato.
Visitatore4/5
04/02/2020
La piola e' il posto ideale per mangiare cibo genuino ,buono ,abbondante ,pagando una cifra economica . Dal lunedi al sabato a pranzo spendendo 10 euro e' possibile mangiare un primo,un secondo ,un contorno ¼ di vino e ½ di acqua ,caffe' (il prezzo non e' valido durante i festivi quindi telefonate per sapere il prezzo ). L'unica pecca del locale e' che per accomodarvi dovrete fare una lunga coda ma per il cibo che mangerete ne varra' la pena . Il parcheggio e' ampio e quindi rappresenta un altro motivo in piu' per andare a provarlo,non ve ne pentirete
Alessandro B4/5
02/02/2020
La piola è un retaggio della torino industriale degli anni 70 in cui si univano efficienza e tradizione al servizio del lavoratore che la sera voleva mangiar bene e bere senza intaccare troppo il proprio stipendio e forse non è un caso che da fuori ricordi un capannone. Se però sei riuscito a prenotare (con largo anticipo), salame e abbondante coperto già ti attendono sulla classica tovaglia a scacchi. Il cibo è più che onesto, le porzioni abbondanti e le bottiglie di amari finali offerti. Aggiungi il servizio cortese e rapporto qualità prezzo quasi imbattibile (20 euro a testa nel nostro caso) e capirai che nel suo genere è difficile proporre di meglio. Nota stonata, e non poteva mancare, il rumore ma se volevi una serata romantica con la fidanzata magari portala altrove
Visitatore5/5
31/01/2020
Terza visita in pochi giorni, a pranzo: ho sempre trovato moltissimi avventori, e si fa la fila, ma si attende davvero poco, grazie all'attentato organizzazione di titolare e camerieri/e, sempre veloci, efficienti e cortesi; il cibo è davvero buono, il vino più che gradevole; oggi ad esempio ho mangiato un piatto di "tôfeja" davvero buono, con le "cône" morbidissime..... caffè ed amaro compresi nei 10 euro di un conto più che onesto: bravi!
Visitatore4/5
31/01/2020
Abbiamo passato una bella serata, noi eravamo un po' di fretta e siamo stati accolti e serviti gentilmente e velocemente. I piatti sono abbondanti e buoni. Il rapporto qualità prezzo è molto buono Abbiamo provato a tornarci ma ho sempre trovato completo Unica pecca è che il locale è davvero rumoroso. Lo consiglio
Visitatore3/5
23/01/2020
In questa piola ci sono andata più volte e mi sono sempre trovata bene.. Il must è lo zabaione... Ma MAI PIU'a capodanno.. Una delusione pazzesca...
Attilio E3/5
23/01/2020
Cena tipicamente piemontese, con piatti abbondanti e non particolarmente raffinati. Gentile il servizio ma si bada di più alla quantità che non alla qualità
Visitatore5/5
18/01/2020
... che dire?! Voto 10 Si viene catapultati nella Torino anni 70 di Gipo Farassino ..ottima cucina piemontese .. super consigliato, da provare! Menù completo pranzo 10 euro.. merita davvero! E’ un piacere scoprire che esistano ancora posti simili e che siano frequentati anche da tanti giovani.. Complimenti 🎉
Visitatore5/5
12/01/2020
Ottima Piola con piatti genuini cucinati come una volta , qualità ottima e personale molto gentile . Prezzi modici . Consiglio vivamente
Visitatore4/5
04/01/2020
Mi trovo spesso, per lavoro l, a passare per quella strada. Mi sono fermato per la prima volta e mi sono trovato molto bene e soprattutto sono uscito sazio e avendo pagato il giusto
Visitatore5/5
04/01/2020
Piola storica di Torino. Ogni volta una scoperta. Cibo di qualità in quantità e prezzo giusto.... Non hanno bisogno di pubblicità. I ragazzi sono tutti attenti e cortesi e il proprietario è molto gentile e disponibile. Che dire.... da provare e riprovare. Solo complimenti!
CHIUDI
Rimuovi Annunci
CHIUDI