Ba Ghetto a Roma: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Ba Ghetto (Roma). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore3/5
09/11/2019
Come si mangia? Abbastanza bene. Che vuol dire abbastanza e non bene a tutto tondo? Vuol dire che i piatti si lasciano mangiare con gusto ma sembrano tutti gia pronti da un po' e vengono serviti troppo velocemente e anche contemporaneamente sia primo che secondo cosi che un piatto si mangerà freddo. E poi si ha l'impressione che i camerieri vogliano sbrigarsi a liberare il tavolo x eventuali successivi avventori togliendo cosi il piacere di trascorrere una serata chiacchierando e mangiando insieme a tavola. Per finire viene dato un preconto e non la ricevuta fiscale né l'importo è contenuto: tutt'altro!
Angelika K4/5
09/11/2019
Senza troppe parole il miglior ristorante kosher a Roma. Molti piatti anche della tradizione romana, ma per me eccellenti il falafel con salse, il tabulè di verdure straordinario, il burik con patate e uova, il pane semplicemente fantastico, squisito il tiramisù fatto con latte di soia. Ottimo assortimento di vini israeliani di qualità.
Visitatore5/5
08/11/2019
Bel ristorantino proprio nel cuore del ghetto ebraico a roma. Si mangia molto bene e si possono assaggiare dei piatti nati proprio dalla fusione tra il cibo ebraico e quello romano. Buonissimi i carciofi alla giudia così come la coratella e l'abbacchio al forno. Di nota anche la cicoria appassita con bottarga. Costo? 74 euro per 2 carciofi, 2 secondi, 1 contorno, 2 birre medie e 2 caffè
Visitatore4/5
06/11/2019
Ottima cena kasher in un quartiere stupendo, il ghetto!! Ottimo vino e buona scelta di pietanze, servizio cordiale ed alla Mano!
Stefano M3/5
06/11/2019
Abbiamo provato questo ristornate su suggerimento di un amico. Personale attento e cortese, il locale è frequentato da una clientela internazionale e romana alla ricerca dell’autentica cucina kosher. Ottimi i carciofi alla giudia (violetti data la stagione) e la carne secca, della quale sono particolarmente ghiotto e che oggi e molto difficile trovare. Modesti i fritti: fiori di zucca, senza formaggio, secondo l’ortodossa ricetta ebraica, ed i filetti di baccalà, purtroppo poco consistenti e spezzettati. Conto poco corretto e trasparente. L’ordinario vino siciliano della casa con la loro etichetta, che non era indicato nella carta dei vini e nel menu, è stato messo in conto a 22 euro, poi rettificato a 18 dopo la nostra richiesta di verificare meglio. Il piatto del giorno, delle costolette di vitella, buone e servite con due patate arrosto, sono state fatte pagare 24 euro. Alla fine il conto è risultato troppo elevato, come qualità prezzo, in base a quanto è stato servito. Notevole assortimento di dolci, tutti realizzati con latte e burro di soia.
Visitatore3/5
04/11/2019
Passeggiando al ghetto Ci sono numerosi ristoranti e i camerieri sono fuori come Falchi pronti ad adescare clienti. Il ristorante è molto bello e il personale gentile..il menù offre vasta scelta, ho mangiato una carbonara buona, per carità, e una bistecca buona ma non particolarmente tenera o gustosa, il tutto a prezzii esorbitanti.. fuori con l"accuso!
Visitatore2/5
03/11/2019
Il locale è carino, noi siamo stati posizionati in tavolini fuori. Troppa gente e scarsa organizzazione dello staff di sala. Dopo l'antipasto e i piatti per i bambini, si sono persi la nostra domanda e dopo un'ora di attesa e ripetute richieste a camerieri poco attenti ai clienti, siamo riusciti a terminare il pasto. Il tutto consumato in un ambiente caotico, poco organizzato, con gente che attende ferma vicino al tuo tavolo. Alcuni Piatti eseguiti discretamente altri pesanti e per nulla gradevoli, come la frittura, troppo unta. Secondo me dovrebbero pensare a servire meno clienti e meglio. Non ritornerò.
Visitatore2/5
20/10/2019
Il locale è gestito bene, personale gentile ma per quello che abbiamo mangiato e soprattutto pagato non siamo rimasti del tutto contenti. Buona la carne ma prezzi a nostro avviso cari.
Giovanni T5/5
14/10/2019
il cibo è fatto di qualità primarie, c'è una buona atmosfera israelitica e romana. il personale è molto accogliente e simpatico.
Visitatore4/5
14/10/2019
Premetto che sapendo l'accostamento della domenica, ho doverosamente prenotato il giorno stesso verso le 11 un tavolo per le 13, quindi non ho fatto file etc. Il servizio e' stato gentile, premuroso ed attento. In due abbiamo ordinato 2 carciofi alla giudia, 1 piatto di felafell, hummus, thaini, babaganoush e una concia di zucchine. Per primo spaghetti pomodoro aglio e mollica di pane aromatizzata, 1 dessert mousse al pistacchio 1 acqua ed un vino. Preparazioni gustose e ben fatte, impiattamento nella norma ma da considerare il grande affollamento. Qualità ottima, servizio veloce ...in un'ora e quindici minuti abbiamo mangiato.Ovviamente consiglio di prenotare. Location curata e pulita...se lo consiglio!?! Direi proprio di si...e se siete a Roma...provatelo. Dimenticavo...conto!? Ben allineato,60 euro in due.
Visitatore4/5
12/10/2019
Incuriosite dall’aver visto la partecipazione di questo ristorante al programma televisivo di Alessandro Borghese “4 ristoranti”, io e mia sorella abbiamo voluto provarlo, scegliendo di andare in quello in cui non vengono utilizzati latticini ma carne, l’altro ristorante, nel quale vengono invece utilizzati i latticini ma non la carne, si chiama “Ba’ghetto milk” ed è situato nella stessa via. Siamo rimaste assolutamente soddisfatte!! Come antipasti abbiamo preso: falafel con tris di salse in cui intingerli e caponata di melanzane con pinoli, uvetta e carne essiccata. A seguire: cous cous vegetariano e frattaglie di pollo con cipolla. Tutti i piatti erano ben bilanciati nei sapori ( tutti molto intensi) e dalle porzioni molto abbondanti e soddisfacenti. Il servizio davvero cortese e simpatico, con il proprietario che per tutta la sera andava a parlare con i commensali per sapere se andasse tutto bene e per scambiare 4 chiacchiere; il conto era di 105€ scontato a 100€!!! L’unica pecca è stata la velocità del servizio: i piatti arrivavano prima ancora che avessimo finito le portate precedenti: generalmente la rapidità è apprezzata ma in questo caso è stata davvero eccessiva. Una nota davvero molto positiva sono stati i dolci: mousse di pistacchio e la sbriciolata al cioccolato: se non l’avessimo saputo non avremmo mai detto che non erano stati utilizzati latticini nella preparazione. Complimenti, andrò sicuramente a provare Ba’ghetto a Milano e Ba’ghetto Milk la prossima volta che tornerò a Roma! Assolutamente consigliato!!!
Sara G5/5
09/10/2019
ci sono stata già 3 volte, ormai è tappa fissa ogni volta che vado nella mia adorata Roma. La cortesia del personale, la loro simpatia e il cibo ottimo, ti fanno sentire coccolato e importante, inoltre la cantina è molto ricca ed alla portata dei gusti più esigenti, ciò che rende unico questo posto è il luogo in cui è ubicato, il ghetto ebraico, un posto magico pieno di energia positiva, che ti fa dimenticare il caos di Roma ma ti fa sentire l'armonia della vita. Ci riandrò ogni volta che potrò.....
Visitatore5/5
08/10/2019
Una visita programmata, nel senso che avevamo deciso di pranzare li, già durante il viaggio in treno. L'atmosfera nel ghetto era tranquilla, una splendida giornata di sole, abbiamo pranzato all'interno, personale accogliente e gioviale senza essere invadente.Abbiamo assaggiato i carciofi alla Giudea, ottimi, cosi come gli spaghetti, ove, al posto del guanciale hanno utilizzato la carne secca,; posso dire che non si notava la differenza, sublimi. E che dire delle costolette a scottadito, le puntarelle, la cicoria... E per finire un'ottimo tiramisu. Siamo stati benissimo, torneremo sicuramente
Visitatore4/5
06/10/2019
Tavolo esterno, bella giornata, ottimi piatti! Carciofo buono ma forse troppo unto, tortino alici ed indivia troppo acquoso e sciapo, zucchine alla concia super! Bucatini all’amatriciana buoni davvero anche se soffrono del non uso del parmigiano come tutte le altre paste al sugo, stracotto morbidissimo anche se le pappardelle non hanno né il sapore ne la consistenza di quelle all’uovo! Merlot della Galilea veramente ottimo. Prezzo giusto.servizio veloce
Visitatore4/5
06/10/2019
Nella cornice di Portico d'Ottavia, da provare per chi non li avesse mai assaggiati, i carciofi fritti, una vera delizia, croccanti e teneri allo stesso tempo...
Visitatore3/5
01/10/2019
In un posto particolare, un ristorante che può piacere ma può anche non piacere com'è successo a noi. Carbonara senza Carne di maiale e senza formaggio.......ma quando ci hanno spiegato il perchè abbiamo accettato la risposta che poteva anche essere più educata. Anche i prezzi non ci sono piaciuti. Abbiamo sbagliatom ristorante...............!!!
Visitatore1/5
29/09/2019
Sabato sera da dimenticare. Piatti poco curati, frettolosi, così come il servizio da autogrill. Lo ricordavo molto meglio solo qualche anno fa. A mai più
Visitatore4/5
27/09/2019
Incuriosito dalla partecipazione di questo locale ad un programma televisivo, arrivato all’ora di pranzo al ghetto ho colto l’occasione per soddisfare la mia curiosità. Mi hanno fatto accomodare in un tavolo esterno dove però giungeva aria calda dell’interno con spruzzi d’acqua, fatta notare la cosa al personale, mi hanno spostato in un altro tavolo. Tutto questo però è stato compensato dal buon carciofo alla giudia, solo un po’ unto nella parte più interna, e dalla eccellente Carbonara cucinata secondo i dettami della cucina kosher, senza maiale!!! Una sorpresa per il palato!! Servizio un po’ lento, buono il rapporto qualità-prezzo.
Visitatore3/5
27/09/2019
Si trova nel ghetto che oggi è una zona molto cool, noi eravamo nella distesa estiva sulla strada: molto suggestivo e carino Cibo ottimo ma servizio migliorabile, poca attenzione al cliente e lunghi tempi di attesa. Consigliato comunque per una bella cena romana (tipica).
Paolo C4/5
25/09/2019
Ci abbiamo mangiato per San Valentino lo scorso anno. Nonostante il locale fosse pieno, tutto pefettto cibo e servizio
X
CHIUDI