Cantina Lucifero a Roma: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Cantina Lucifero (Roma). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore5/5
27/05/2019
Ottimi piatti col tartufo e fornita cantina dei vini. Davvero una chicca a Campo dei fiori consiglio a tutti di provarla almeno una volta.
Mauro D4/5
07/01/2019
Ci troviamo così bene in questo ristorante che ci sembra di stare a casa. Il proprietario è gentilissimo e preparatissimo sui vini che offre, si possono scegliere direttamente dalla cantina senza necessità della carta, sul cibo non ci sono parole da spendere, una qualità impeccabile ogni volta, delle carni fresche da mangiarle crude, filetti in diversi modi tutti perfetti per cottura e abbinamento di salse. Un posto che raccomanderei a chiunque.
Visitatore3/5
05/11/2018
Premesso che la qualità dei piatti non si discute, l’elemento che mi porta a tenere basso il giudizio è l’assenza di trasparenza nei prezzi delle portate offerte. Questo il dettaglio. Prenotazione tavolo per due. I tavoli per due di fatto non esistono: il locale è molto piccolo, circa 30 coperti, e i tavoli tutti attaccati; per cui obbligatorio sedere con altri o quantomeno attaccatissimi ad altri. Assenza totale di carta dei vini con relativi prezzi. A bicchiere ne vengono offerte solo tre tipologie: scegliamo un Montepulciano, a fine pasto scopriremo di pagarlo 7 euro a bicchiere. Menu portate: solo tre i primi proposti e neppure i secondi ci convincono, per cui optiamo per il primo del giorno (prezzo non indicato) che ci viene descritto come “Risotto ai funghi con tartufo (nero!) e per il secondo del giorno (prezzo non indicato) consistente in “Ossobuco in bianco senza contorno”. Nulla da dire, ripeto, sulla qualità dei piatti, né sulla cortesia del personale che offre ai tavoli anche il prosecco di benvenuto e il passito di fine pasto, ma diciamo che, per correttezza, i prezzi dei piatti del giorno andrebbero specificati sul menu chiarendo anche che le scaglie di tartufo (nero) sul risotto, per altro non richieste, vengono conteggiate a parte (15 euro) rispetto al prezzo della portata. Per questi motivi non torneremo e non lo consiglieremo.
Visitatore5/5
28/10/2018
Locale piccolo ma ospitale grazie ai proprietari che (a partire dalla prenotazione)fanno il possibile per mettere a proprio agio i loro ospiti, compresi quelli un po' ingombranti (con 3 bambini vivaci) come noi. La cucina è semplice ma gustosa e mantiene le premesse, raggiungendo un'eccellenza assoluta nelle fettuccine funghi e tartufo. Il conto davvero onesto. Continuate cosi!
Visitatore4/5
17/07/2018
Alla fine abbiamo mangiato anche abbastanza bene, ma la scelta per dei piatti della tradizione era ben limitata se non obbligata. E infatti tagliatelle ai funghi e tartufo e a seguire ossobuco per due. Le prime forse un pò troppo cotte, comunque gustose, con un'abbondante grattugiata di tartufo sopra ( non profumatissimo ma gradevole ). L'ossobuco buono. Da bere... Siamo in una cantina... "Avete una carta?" chiedo. La cameriera mi risponde : " Certo, abbiamo una carta con 800 etichette ma le consiglio... " che alla fine prendiamo e che comunque vediamo versare in quasi tutti i bicchieri dei presenti in sala. Insomma, una ristorazione un pò troppo comandata con un conto finale tendenzialmente alto nonostante un piccolo sconto. Paghiamo infatti 90 euro per due piatti di terra... Dalle mie parti li avrei spesi per una cena di pesce... Ma siamo a Roma...
Visitatore5/5
12/03/2018
Un ristorante piccolino in prossimità della piazza Campo De Fiori, quindi un po' scomodo per il parcheggio, ma la bontà dei piatti vale la fatica. Ho preso un antipasto misto di salumi da dividere, poi un risotto con funghi porcini, per secondo la specialità della casa, bourguignon con le salse, ottima. Una cantina ben fornita.
Visitatore3/5
11/02/2018
Serata e cena. Servizio gentile. Cucina buona ma non eccessivamente saporita come nelle nostre aspettative. Petto d'anatra -Fettuccine ai porcini-Pollo ripieno ai carciofi - Brasato al Barolo-dessert. Il tutto era buono ma insipido e non saporito. Brasato al Barolo !!! dimenticatelo!
Visitatore5/5
26/12/2017
Il servizio è impeccabile I piatti presentati ad opera d’arte e i sapori sono unici e ben definiti. La proprietaria sa ben consigliare e non è mai invadente. Si avvicina al tavolo scambia due parole e poi si congeda lasciandoti assaporare cibi e compagnia. Unica cosa spazi un po’ ristretti, ma tutto il resto compensa alla grande.
Rosy A5/5
31/10/2017
Un'alternativa ai primi, una bourgignonne con salse fatte in casa buonissima...grissini fantastici e anche l'antipasto di verdure...ottima scelta di vini e alla fine ti offrono anche biscotti e liquore...Lillo è adorabile!!!
Visitatore4/5
24/09/2017
Sono stato in questo posto per il compleanno di un amico. Si è rivelato essere una bella sorpresa con una qualità dei patti sicuramente molto buona. Molto particolari le fondute, soprattutto quella di carne. Simpaticissimo il proprietario che è sempre stato presente e disponibile alla battuta. Un po' sacrificati gli spazi e sicuramente posto molto complicato per il parcheggio ma da provare
Visitatore5/5
19/09/2017
Tutto veramente molto buono!! C'è l'imbarazzo della scelta! Io ho preso crostini con lardo e miele al tartufo, ma i miei amici hanno preso tagliere di salumi "enorme" e Prosciutto di parma con bufala anche quello bello consistente, di primo un risotto ai funghi porcini buono, e di secondo bourguignon per tutti e 4 con relative salse "la più buona la verde" vino consigliato dal proprietario che si è anche offerto di accompagnarmi in cantina, per finire amari offerti, scontrino fiscale e sconto!!! Ci torneremo sicuramente.
Visitatore1/5
07/09/2017
Siamo venuti in questo ristorante attirati dalle recensioni su TripAdvisor. Una vera delusione. Il menu non offre piatti della tradizione romana, ma la cameriera ci ha informati che tra i piatti del giorno erano presenti la cacio e pepe e la carbonara. Essendo in visita per la prima volta a Roma ci siamo fiondati su questi piatti tipici. Che dire, la cacio e pepe sguazzava in una brodaglia biancastra dal sapore assimilabile al formaggino per bambini. La carbonara, leggermente più decente, si presentava con l'uovo insipido e la pancetta (non il guanciale) palesemente da supermacato. Il prezzo? 10,5 euro per ognuna di queste "prelibatezze". Che un ristorante in centro a Roma faccia scempio della tradizione culinaria del luogo in questo modo per me é inaccettabile. I turisti stranieri si accontentano, noi no.
Visitatore4/5
20/08/2017
Io e mio marito abbiamo cenato in questa taverna e ci siamo trovati molto bene... Buon cibo e buon vino in accompagnamento visto che è anche enoteca. Oltre a quello elencato in lista fatevi consigliare qualche piatto fuori menù dalle simpatiche cameriere e buon appetito a tutti!! Consiglio la prenotazione
Visitatore5/5
08/08/2017
Devo premettere che ci siamo andati attirati dalle recensioni di tripadvisor, pensando di mangiare cucina tipicamente romana. Il menù in realtà all'inizio ci ha spiazzato, perché di romano c'era davvero poco. Siamo stati accolti da un calice di prosecco offerto e un cestino di grissini davvero eccezionali. La simpatia della cameriera ci ha fatto subito piacere il locale, anche perché ci ha consigliato dei piatti fuori menù della tradizione romana davvero eccezionali! Vino di qualità. Infine l'omaggio di biscotti al vino è stato la ciliegina sulla torta! Ottima qualità, ottimo rapporto qualità prezzo è ottimo servizio. Consigliato!!
Visitatore5/5
20/06/2017
Sono stato a cena con amici, in questo locale molto accogliente, seppur piccolino, ma che cerca di accontentare le richieste di tutti. Francesco, il proprietario, ci ha aiutato nella scelta del vino e dei piatti, prevalentemente sfiziosità, così da poter assaggiare diverse pietanze. L'ambiente è davvero molto glam e caratteristico, molto frequentato anche da turisti. Un posto davvero unico, nel cuore del centro storico di Roma!
Visitatore1/5
15/06/2017
Mentre scrivo, questo ristorante è il numero 87 in classifica a Roma secondo Tripadvisor: assurdo: il cibo era scadente, ad esempio ho mangiato delle melanzane alla parmigiana molto più buone in un ristorante oggi intorno al n. 290 in classifica. Il proprietario (molto gentile) mi ha proposto dei tartufi bianchi (a giugno con 35 gradi?) e i neri avevano un odore così stranamente intenso da sembrare aromatizzati artificialmente. Quando è pieno ci si prende a gomitate col vicino. Cameriera gentilissima.
Visitatore3/5
04/06/2017
Siamo stati in questo locale perlomeno 4 volte. Sempre soddisfatti, ma l'ultima volta non proprio. Lasagne ai carciofi e tagliatelle ai funghi piene di formaggio, buoni i carciofi alla romana. Locale molto carino, comunque riproveremo sicuramente!
Mare i4/5
22/05/2017
passando per via del pellegrino ci ha colpito questo locale, carino e affollato. guardando il menu ci siamo accorti che servivano vari tipi di fonduta. dopo una breve attesa, perchè non avevamo prenotato, ci hanno fatto accomodare. buona la fonduta piemontese ed il vino di accompagno. squisite le piccole meringhe che vengono portate prima del conto. cortese il proprietario che spiega e consiglia con professionalità. ci torneremo d'inverno per gustare anche gli altri tipi di fonduta.
Visitatore5/5
19/04/2017
Cibo buonissimo,titolare top,personale cortese ed efficiente. Vino di prima scelta. Complimenti anche al locale che è veramente carino e accogliente.
Eros C5/5
27/03/2017
La carbonara e l'amatriciana in questo ristorante sono imbattibili. Personale estremamente gentile e servizievole.de provare assolutamente.
CHIUDI