Romeo a Roma: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Romeo (Roma). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore1/5
13/07/2019
Abbiamo prenotato al ristorante Romeo per una cena tra amiche. Posto tutto sommato carino ma appena abbiamo ordinato sono arrivati i primi segnali. Menu con poca scelta e prezzi esorbitanti. Abbiamo ordinato un primo/secondo a testa provando quasi tutto il menù.. Arrivati i piatti dopo quasi 1h mi dispiace dire che non c'era un piatto buono: carbonara deludentissima, fusilli avevano un sapore stranissimo, le costolette erano in realtà una mattonella compatta piena di salsa (foto) e così via.. Nessuna di noi é riuscita a finire i piatti (e qualcuna neanche ad iniziare), lo abbiamo fatto presente alla cameriera dicendole semplicemente che i piatti non ci piacevano e di riportarli indietro e lei, molto scocciata, si é messa a discutere. Tengo a precisare che eravamo nella parte ristorante, era sabato e c'eravamo solo noi (diversamente dalla parte pizzeria che era piena!). Magari saremo state sfortunate ma di sicuro non ci torneremo.. Anche perché abbiamo mangiato aria fritta per la modica cifra di €38 a testa!
Visitatore3/5
24/06/2019
Avendo già provato la qualità della cucina della Bowerman, siamo andati sul sicuro nel provare anche questo ristorante, e sinceramente siamo rimasti un pò delusi. Non abbiamo trovato nulla di spicco rispetto ai soliti ristoranti di moda al momento, sia nel gusto che nell'impiattamento. Il rapporto qualità/prezzo è senza dubbio sproporzionato, prezzi troppo alti. La qualità delle materie prima è indiscussa, ma a maggior ragione, ci aspettavamo venisse sfruttata al meglio.
Visitatore1/5
15/06/2019
Pensavo che un locale con questo tipo di concezione avesse alle spalle, non solo una chef stellata, ma anche una selezione di risorse umane e prodotti di eccellenza... invece, al Queen Mab, succede che ti ritrovi seduto per strada, su un asfalto in pendenza e tavolini strettissimi e sedie scomode e una dj che trasmette depressione da tutte le note. Ed è solo l'inizio... La comanda viene presa da un giovane cameriere educato e apparentemente preparato, il quale si premura di chiederci l'ordine di uscita dei piatti...ma cinque minuti dopo porta tutto insieme! Scusandosi e dicendosi che se avessi voluto mi avrebbe portato un nuovo panino, successivamente...mah! Invece di sprecare il cibo non si potrebbe porre un minimo di attenzione? Per non parlare della scortesia di un'altra "cameriera" (forse presa dalla fermata del bus di fronte?!?!), che oltre a rovesciarti una intera bottiglietta di birra addosso, non ha neanche l'educazione di chiederti scusa, né tanto meno l'intelligenza di porti un tovagliolo pulito per tamponare il danno, senza prima averlo passato sulla bottiglietta per asciugarla e quindi dartelo bagnato e puzzolente...cose da pazzi!!! Poi c'è l'altro cameriere ancora che ti porta via il piatto quando ancora il tagliere di salumi è ancora pieno. Sono rimasta solo perché la compagnia era piacevole e si è sforzata di farmi sorvolare sulla serie di mancanze, dimenticanze, sviste o più semplicemente INCOMPETENZE del personale. Al momento del conto c'è stata l'apoteosi, neanche una decurtazione proprio da parte della peggiore tra i camerieri che poco prima ti aveva inondato i pantaloni di liquido fermentato... Fatta presente la gravissima mancanza, ha tentato anche di farsi le ragioni, dicendo che sono cose che capitano... bene, sono d'accordo, ma se capita devi avere l'umiltà di chiedere scusa e trovare un modo per cui il cliente sia spinto a tornare nonostante la disavventura. Morale della favola dopo un po' di insistenza è stato tolto solo il costo della birra rovesciata... che (per dovere di cronaca) almeno era stata sostituita. Grazie e arrivederci...NON CREDO PROPRIO! Tenetevi lontani oppure impermeabilizzatevi
Visitatore1/5
13/06/2019
Prenotazione effettuata via telefono intorno alle 18, quando arriviamo in 5 alle 21,20 ci dicono che non risulta la prenotazione ...poi scopriamo di aver parlato proprio con chi ci ha accolto (si è ricordato della telefonata e si è meravigliato che la prenotazione non fosse stata registrata..?!?!?...). Ci hanno frettolosamente apparecchiato un tavolo da 4 per 5 persone (stavamo un po’ stretti) all’aperto anziché all’interno come richiesto, non degno della fama del ristorante (vedere foto) illuminato con un filo di luci da fiera, allietati (o forse disturbati ?!?!) da una tremenda musica.... Sia io che mio fratello avevamo avuto un anno fa occasione di conoscere la signora Cristina Bowerman in occasione di un grande evento al Colosseo ove aveva organizzato un ottimo catering ed avevamo quindi deciso di provare il ristorante. Prima delusione i vini al calice, rimandati indietro perché marsalati, passati agli antipasti, delusi da “carciofi e carciofi” (dei tre presenti tipo nel piatto era mangiabile solo il carciofo alla romana...) anche per i primi non è andata meglio: “gnocchetti con crema formaggio pepe e limone e carciofi croccanti ” (non ricordo bene il nome): lasciato i carciofi nel piatto perché immangiabili. Tutti i piatti con troppe “creme” come a voler coprire i sapori.... La cameriera seppure gentile sembrava un po’ frettolosa e poco esperta. 4 antipasti, 4 primi piatti e 5 calici di vino una cifra spropositata! Non solo non ci torneremo, ma sinceramente non lo consiglieremo a nessuno!
Visitatore1/5
24/05/2019
Pessimo. Della serie vorrei ma non posso. Ristorante semivuoto di venerdì sera. Rapporto qualità prezzo zero. Carta dei vini pessima con ricarichi alti. Cibo scarso. Camerieri frettolosi e impertinenti. Mai più.
Gabriele P3/5
22/05/2019
Sono andato lì una sera, per curiosità. Già entrando il ristorante non mi fece una bella impressione. Non si capiva bene se ero entrato in un bar, una salumeria o per l'appunto un ristorante. Comunque abbiamo mangiato discretamente bene. I tavoli non ti danno però l'impressione di essere in un grande ristorante. C'è un'atmosfera particolare, può piacere e non piacere. A me non mi è piaciuta. Il personale sembrava un tantino dilettante.
Visitatore1/5
19/05/2019
Siamo stati a cena di sabato sera, nell’hamburgheria Queen Mab all’interno di Romeo. L’esperienza è stata terribile. Locale pressoché vuoto con una lentezza nel servizio ingiustificabile. Il personale è cortese ma impreparato. Le pietanze davvero deludenti, nachos che neanche al discount, accompagnati da una salsa al formaggio fredda ed esigua. Gli hamburger tutti salatissimi tanto che i bambini non sono riusciti a finirli. Per non parlare delle patatine di contorno che nel menù vengono descritte come patatine fritte, in realtà arrivano delle chips super unte e fredde. Buoni i cocktail ma nel complesso è un’esperienza da non ripetere e vivamente sconsigliata. Peccato!
Visitatore1/5
18/05/2019
Cercavamo Queen Mab, nuova hamburgeria a Testaccio..... in realtà non é un nuovo locale ma una ‘sezione’ del già presente Romeo. Hamburger salatissimo, carne delle polpette o forse congelata , senza cetriolino ( se indichi un ingrediente, perché non lo metti????? Ce ne sono 5 in totale, la mancanza si nota), non ci sono patatine fritte come indicato da menu ma 7 chips. Abbiamo ordinato come antipasto patatine con formaggio... mai arrivate e nessuna scusa: un semplice Scusate ma la cucina é indaffarata... (locale come al solito mezzo vuoto) Cameriera maleducata e alla nostra domanda sui dolci la sua risposta: boh vado a vedere cosa é rimasto in cucina... alle 22.30 di sabato sera. Si salvano solo i cocktail ma purtroppo stasera il nostro Barman preferito non c’era. ( molti cocktail non sono disponibili e ormai quelli speciali non ci sono più....) Peccato.... é il locale più bello di Roma
Visitatore4/5
18/05/2019
Ottima location, Personale attento e cortese, Piatti curati e curati, grande la Selezione di Patanegra, conto non all’altezza.
Visitatore4/5
29/04/2019
Sono stata presso il ristorante “Romeo” con il mio ragazzo per una cena a fine Marzo. Il locale è molto bello: mi è piaciuto non appena sono entrata. Bella l’idea della cucina a vista. Abbiamo ordinato come antipasti una tartare di carne e un tagliere di formaggi. Entrambi molto buoni, formaggi interessanti. Come primi abbiamo preso gli gnocchetti con crema formaggio, lime e asparagi (non ricordo il nome, vd foto) e una carbonara. Gnocchetti buoni, carbonara eccellente . Il tutto accompagnato da due calici di vino rosso (buoni). Anche i dolci molto buoni e per concludere due caffè. Personale gentile. Prezzi medio-alti (119€ in due - 59,5€ a testa), ma penso che ne sia valsa proprio la pena. Approvato !
Visitatore3/5
10/04/2019
Dopo l’esperienza di Glass decido di provare questo locale sempre sotto la firma di Cristina Bowerman. Ci lasciamo anche convincere da una pubblicità che indicava l’animazione per bambini la domenica. Il locale è di quelli di tendenza dove sono presenti anche degli stand con prodotti artigianali Ci fanno accomodare in una saletta dove la cucina è a vista e questa cosa non mi dispiace affatto. Menù interessante ,peccato che i camerieri hanno davvero poca voglia di lavorare e di invogliare le persone nella scelta delle pietanze ( magari la sera è un’altra storia) Comunque prendiamo una selezione di pata negra di cui mio marito ne e ghiotto, 1 prosciutto e bufala per il bambino. Poi tortelli di carne con fonduta di grana padano, carbonara con guanciale artigianale e pecorino e una semplice ma eccelsa pasta al burro per il bambino. Poi un padellotto di baccalà per mio marito che si e leccato i baffi, e delle polpette al sugo per il bambino. Per terminare un bacio di Romeo e un idea di mela. ( foto) Da bere un cocktail analcolico acqua e un calice di bianco. Conto un po’ sopra la media ma la qualità del cibo meritava. La pecca è stata l’assenza dell’animazione. O meglio, specifico, ci stavano solo due bambini e quindi mio figlio si è un po’ annoiato ma certo non dipenda dal ristorante, ma dalla mancanza di famiglie con bambini. E poi ribadisco la scarsa professionalità dei camerieri. Invece un plauso va al ragazzo che ci ha accolto, credo sia il responsabile, mi pare Marco. Davvero molto simpatico. In sintesi cibo 9,5 servizio 5
Visitatore3/5
03/04/2019
Molto trendy a Roma il locale di Cristina Bowerman chef di fama internazionale ma nonostante il nome italianissima: infatti la simpatica chef è pugliese. Sono andato molto curioso di vedere e assaggiare,invitato da amici. Il locale immenso (era prima un salone vendita automobili) è veramente bello e originale,ristrutturato bene e; molto grande ma nonostante l'ampiezza sono riusciti ad evitare frastuono con una buona insonorizzazione. Bella la cucina a vista e i forni. Un po' deludente la cucina: questi locali sono sempre alla ricerca del piatto "famolo strano": piatti grandi e molto scomodi per i primi,porzioni decisamente dietetiche e sapori indefiniti nonostante la materia prima sia buona. Non condivido il cacio e pepe con il burro. Decisamente buono il tiramisu in sfera ma ahimè microscopico.Il servizio va migliorato, camerieri poco gentili.Spero per chi ci ha ospitato che i prezzi non siano alti. Forse torno per dare miglior giudizio
Visitatore1/5
30/03/2019
Lo sconsiglio completamente. Sono totalmente disorganizzati. Camerieri strafottenti e cibo niente di che. Non ci andate se non volete consumarvi nell’attesa delle portate.
Visitatore3/5
13/03/2019
Ceniamo qui per la prima volta . Locale enorme caotico all’entrata ci accompagnano nella sala ristorante appartata con cucina a vista e odori di cucinato ovunque ordiniamo e arrivano piatti miseri per quello che costano ... in 3 220€ 3 antipasti 3 primi 1 secondo e 2 dolci acqua vino caffè da evitare la carbonara stomacante
Visitatore3/5
10/03/2019
Il ristorante è gigante e tendono a mettere gli ospiti vicino la cucina aperta, tanto che ho chiesto di cambiare tavolo. Personale abbastanza cordiale. Porzioni minuscole, prezzi abbastanza alti. Da provare, ma niente di ché.
Visitatore1/5
09/03/2019
Siamo andati in 8 e alla fine ci siamo detti... “si mangia proprio male” Carbonara con dadi di guanciale che erano spugne per olio senza sapore. Tartare di manzo salate. Un disastro. Solo bello ma si è mangiato malissimo
Visitatore4/5
03/03/2019
Abbiamo provato Romeo, dopo essere stati a cena al ristorante stellato della chef Cristina Bowerman. L esperienza è stata decisamente positiva, servizio rapido e attento e pranzo "con vista cucina" molto apprezzata! Abbiamo provato per antipasto la tartare, dai sapori molto particolari e ben equilibrati, di qualità, e un insalata d anatra davvero delicata e saporitA! Buoni gli gnocchi con salsiccia di Bra, anche se devo dire che in generale tra tutti i piatti provati da Cristina, i primi nn sono stati i piatti che ci hanno deliziati di più! Per secondo filetto di vitello con porro bruciato, il piatto molto buono nel complesso anche se personalmente la polvere di porro nn mi è piaciuta, effettivamente conferiva un sapore di bruciacchiato per me non gradevole. Tra i dolci il nostro preferito idea di mela, delicato, buonissimo! È ovvio che qualche abbonamento può nn piacere a tutti...ma davvero nulla da dire su qualità, servizio e professionalità! Bel locale, bella squadra, ottimo pranzo! Grazie Cristina!
Visitatore4/5
01/03/2019
Per quanto riguarda il menu : moderno e saporito . Per quanto riguarda i servizi : per i bimbi hanno un spazio specifico dove possono mangiare e giocare insieme al personale che gestisce lo spazio . Lo staff del ristoranti sono simpatici , in quel giorno specifico hanno fatto un ritardo nei piatti , là Chef è venuta da noi a scusarsi . Consiglio sia per le copie , che per le famiglie .
Visitatore5/5
14/02/2019
Cena buonissima, dall'antipasto al dolce. Accoppiamento cibo-vino perfetto. Alta qualità in una location tutta da ammirare. La cucina a vista è magnetica. Il personale è gentile e professionale.
Visitatore2/5
29/01/2019
Avevo già mangiato al ristorante Romeo. E avevo mangiato bene. Stavolta avremmo voluto provare la loro pizza da Giulietta. Purtroppo non c’era posto e in modo molto cortese e professionale ci propongono al telefono di provare l’hamburgeria, new entry nella prima sala del ristorante. Accettiamo. Le noti dolenti. Nonostante la prenotazione il servizio è stato lentissimo anche se cortese. Sul cibo. L’hamburger di carne discreto, nulla di più. Proprio da dimenticare il fish burger. Mangiare hamburger migliori a Roma si può, a costi anche più contenuti. Ragazzi si può e si deve migliorare viste le ambizioni e la bella location.
CHIUDI
CHIUDI