La Fenice a Ragusa: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti La Fenice (Ragusa). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore4/5
05/09/2020
Per conoscere un territorio si passa dai luoghi e dal cibo... abbiamo deciso di cenare in questo ristorante stellato di Ragusa per conoscere i sapori locali attraverso la fantasia di uno chef premiato. Abbiamo optato per il menù alla carta e non quello degustazione per poter gustare piatti diversi. Almeno una volta ci concediamo l'esperienza culinaria in un locale stellato: qui abbiamo trovato accostamenti originali, ben riusciti, forse non sempre particolarmente esplosivi e artistici! Molto buoni i primi!
Visitatore2/5
02/09/2020
Come ormai da diversi anni, io e mia moglie decidiamo di festeggiare i nostri rispettivi compleanni cenando presso un ristorante stellato siciliano. La scelta ricade su La Fenice, unico stellato ibleo che non avevamo ancora provato. Sempre per nostra consuetudine, scegliamo un menù degustazione (da sette portate, oltre al canonico benvenuto dello chef). Cena a dir poco deludente, anonima e priva di una qualsivoglia sequenza logica. Considerato che la Sicilia è un'isola (circondata dunque dal mare) e che ad agosto fa decisamente caldo, immaginiamo un percorso piuttosto fresco, gustoso e non pesante. Ebbene, si esordisce con un benvenuto dello chef rappresentato da una zuppetta di funghi di carrubbo, patate e pomodoro (decente ma dal sapore fortemente invernale). Proseguiamo con un baccalà mantecato,cucunci(2) ed olive verdi (mezza): amo il baccalà per il suo gusto deciso, forte e questo proposto dallo chef era del tutto inesistente, anonimo, totalmente privo di gusto. Segue mini tartare di manzo con maionese di porri affumicati: buonina. I primi 1) rivisitazione della minestra col formaggino. Ad agosto servire un piatto così,discretamente buono, ma super invernale e di una pesantezza inenarrabile, ci è parso assurdo. 2) spaghetti con tenerume e mitili (che poi sarebbero le cozze chiamate in modo figo): vedi commento del primo antipasto. I secondi: 1) alalunga con verdurine presuntamente croccanti:sapore inesistente, altro piatto totalmente anomimo. 2) petto di vitello etc etc: praticamente la carne che si usa solitamente per lo spezzatino o per la c.d. carne a brodo (super invernale e pesante). Sui dolci preferisco non pronunciarmi perché li ho apprezzati ancor meno di tutto il resto. Ottimo il prezzo e sufficiente il servizio. In conclusione, sarò capitato nel giorno forse più sfortunato, in cui lo chef forse non aveva granché voglia di colpire la sua clientela,ma mi son chiesto sinceramente quale mai potesse essere la ragione di una stella Michelin. Deludente.
Visitatore3/5
25/08/2020
Piatti buoni, qualità indiscussa ma nessuno stupore, nessuna grande creatività. Sapori molto classici.
Virgilio P5/5
17/08/2020
Piatti ricercati, personale cortese e vini di alta qualità sono le carte vincenti di questo magnifico ristorante, che gode del riconoscimento di una stella stella Michelin fino al 2019. Davvero da provare.
Visitatore5/5
15/08/2020
Il ristorante ha una stella michelin... ho cenato in diversi ristoranti stellati e questo ha sicuramente il miglior rapporto qualita prezzo... l unica pecca è che si trova fuori centro ma prendere la macchina e fare quei 4 5 km in piu ne vale assolutamente la pena... straconsigliato...
Visitatore5/5
12/08/2020
Location da favola, piatti ottimi. Eravamo 4 persone e abbiamo provato tutti piatti diversi tra loro ma allo stesso tempo, ottimi tutti. La location è molto bella e curata. Il personale è molto professionale e gentile. La cena si gusta con una bellissima atmosfera. Se vi trovate nei paraggi....prenotate, ne vale la pena.
Visitatore4/5
23/07/2020
Abbiamo cenato due sere alla Fenice in quanto abbiamo pernottato nell'adiacente Hotel Villa Carlotta. Era la seconda volta che andavamo in questo ristorante stellato e rispetto alla prima abbiamo notato qualche minima differenza, non tanto sulla qualità dei piatti quanto piuttosto sulla location e sulla presentazione. Il parcheggio all'arrivo risulta decisamente non curato e questo non è un buon biglietto da visita. La sala è sempre molto bella con un piacevolissimo accostamento di elementi in pietra e in vetro. Il personale di sala molto cortese e disponibile, oltreché professionale e sorridente. Si è sentita la mancanza di un sommelier che potesse consigliare calici di vino in abbinamento alle pietanze scelte e spiegarne i sentori. La seconda sera abbiamo scelto una ottima bottiglia di bollicine Valdemone. La scelta a causa dell'emergenza Covid è limitata ma questo lo sapevamo già al momento della prenotazione, anche se pensavamo che magari le due serate avrebbero previsto una qualche variazione tra loro. Gradevole la musica di sottofondo, molto meno la presenza di bambini molto rumorosi in sala che mal si addicono ad un ristorante stellato, atteso che anche noi avevamo due bambine ma molto silenziose. I piatti sono stati squisiti entrambi i giorni. Il primo ho scelto le linguine ai ricci. Il secondo la cernia. Mio marito il primo la tagliata di tonno (veramente squisita). Il secondo gli spaghetti con la burrata. Rispetto ad altri ristoranti stellati e alla scorsa volta questi piatti squisiti non avevano pero' tutti una presentazione particolare (in particolare la cernia e i primi piatti). Mancava anche un centrotavola o una candela per cui il tavolo appariva troppo grande e spoglio e non si differenziava in nulla dalla mattina quando ci recavamo a colazione in sala. Il più bello da vedersi e buono da mangiare è stato un antipasto di caprino decorato con frutta e verdura. Squisito e bello da vedere anche il ricciolo di cannolo e il dessert al basilico. Sarebbe stata gradita e più adeguata al ristorante stellato una selezione di pane fresco magari con degustazione di olii invece delle fette di pane. In complesso sempre un ottimo ristorante che forse al momento ha risentito un po' della crisi in atto quanto a scelta e personale disponibile (es. per la mancanza del sommelier o l'aiuto cuoco per la decorazione dei piatti). Sicuramente torneremo speranzosi di poter dare un giudizio a 5 stelle!
Visitatore5/5
09/07/2020
Siamo andati a pranzo. Ha una stella Michelin, ma per le note vicende legate al virus, è più un bristol che un ristorante stellato. Buona l’accoglienza, ottimo ed attento il servizio. Un buon pasto, presentazione semplice, ma dove lo chef ha dimostrato la sua creatività sono sui corallini risottati ed una rivisitazione del cannolo. Interessante la chiacchierata con il direttore dove si è parlato di cucina e del buon cibo.
Visitatore3/5
01/02/2020
Ambiente carino, buoni i piatti cosi' come le materie prime utilizzate. Alcune sbavature all'accoglienza per un ristorante stellato. Visitato a maggio 2016.
Visitatore5/5
09/12/2019
Grazie a Claudio e Marco ogni visita diventa un viaggio nelle tradizioni e nell’eccellenza ragusana! Conoscete il fungo di carruba o la mattonella ragusana? Ingredienti locali e genuini che diventano emozioni creati da Claudio. Il giusto accompagnamento di vino lo garantisce Marco e cosi vi trovate nel magico mondo della Fenice.
Visitatore4/5
03/12/2019
Bellissima location, curata nei dettagli e personale molto preparato. Ottima accoglienza e buona qualità del cibo prodotto locale e ben combinato è presentato. Il locale si avvale di un ampio parcheggio ed è possibile pagare con carta di credito.
Visitatore2/5
24/09/2019
È possibile servire un petto di pollo non perfettamente cotto in un ristorante con una stella Michelin? A me è successo. Correttamente il piatto non mi è stato messo in conto. I miei spaghetti alla chitarra con battuta di pomodorini freschi, stracciatella di burrata e guanciale mi è stata servita a temperatura ambiente per una scelta dello chef purtroppo non segnalata nel menu o dal maître. Peccato perché il pane fatto in casa è buono, i calici di vino consigliati bene, l’olio ottimo e il servizio attento. Anche il risotto di mia moglie con centrifugato di carota, mela, sedano, tuma e mozzarella era molto piacevole. Evidentemente una serata poco riuscita capita anche ai ristoranti stellati.
Visitatore5/5
28/08/2019
Alla ricerca di un posto in cui cenare prima di visitare Ragusa in notturna, abbiamo scelto questo ristorante stellato, facente parte dell’Hotel Villa Carlotta, collocato in una location lontana dalla confusione, elegante ed accogliente. Piatti belli da vedere, materie prime di qualità, e soprattutto inaspettatamente abbondanti. Il tutto è stato accompagnato da un ottimo vino bianco. Il personale è cortese, competente ed accogliente. Tanta qualità ad un prezzo adeguato.
Visitatore3/5
23/08/2019
Siamo tornati con entusiasmo verso questa destinazione ricordando la soddisfazione della visita precedente che risaliva a quattro anni prima. Rimane la cortesia, l’ampia scelta dei vini e l’ambiente raffinato. Invece lo chef sembra scappato. I piatti risultano complessivamente accettabili ma lontanissimi dalla sapienza che peraltro dovrebbe caratterizzare indirizzi così blasonati. Gli ingredienti non appaiono ben amalgamati e la scelta di ricorrere a prodotti di limitato pregio (intendo per tipologia non per qualità) non convince, tanto più in rapporto al prezzo che invece rimane quello degli standard di elevata categoria. Alla fine il complesso non regge il confronto con ristorazioni più umili nella stessa zona. Rimane adatto a una cena d’affari, a una serata in cui fare bella figura con la ragazza nuova, ma distante alle esigenze di chi ricerca una cucina evoluta che lasci impresso un ricordo come quello che abbiamo serbato per anni.
Visitatore5/5
21/08/2019
Sono stato in questo ristorante con mia moglie e abbiamo soggiornato due notti anche nell’ottimo hotel Villa Carlotta ( dove si trova il ristorante). Il ristorante la stella Michelin la merita tutta, abbiamo optato per il menù degustazione “ petit “, di carne e di pesce, composto da tre portate, primo secondo e dessert e ogni piatto, compreso l’antipasto di benvenuto dello chef è stato eccellente, da notare anche le porzioni abbondanti nonostante la cucina gourmet. Personale gentilissimo e altamente professionale, che ha spiegato minuziosamente la composizione di ogni piatto. Specifico anche che il prezzo è onestissimo, vista l’alta qualità dei piatti, potrebbero tranquillamente farli pagare di più. In un altro ristorante concorrente della zona abbiamo speso più del doppio, a mio avviso mangiando a anche meno bene. Tornerei e tornerò più che volentieri, complimenti davvero.
Visitatore5/5
12/08/2019
Locale semplice ma curato nei dettagli immerso all’interno del giardino dell’hotel Villa Carlotta. Personale davvero gentile pronto a soddisfare le esigenze del cliente. Cibo superlativo, ottima la materia prima e l’elaborazione dei piatti che sono cosi belli da far venire quasi paura a rovinarli mangiandoli.... Carta dei vini davvero ricca. Rapporto qualità/prezzo assolutamente a favore della qualità... Uniche 2 pecche: ingresso da migliorare e non aver conosciuto lo chef.
Visitatore5/5
19/06/2019
Bellissima location. Ottima accoglienza e servizio impeccabile. Buona qualità del cibo e buona qualità prezzo. Possibilità di pagamento tramite POS. Ampio posteggio.
Visitatore4/5
02/06/2019
Il ristorante è circondato da pareti vetrate e si affaccia sul giardino dell'Hotel Villa Carlotta (4 stelle) situato in un quartiere anonimo e un po' malconcio della periferia di Ragusa. Parcheggio poco curato per non dire in totale disordine. Solo due tavoli occupati la sera della nostra visita (un giorno festivo). A quanto pare la specialità della struttura è l'organizzazione di ricevimenti per matrimoni ed eventi di vario genere. Per questo, forse, non ci sono picchi di eccellenza ma nemmeno di mediocrità. Lo chef, Claudio Ruta (classe 1971) ha una lunga carriera alle spalle (stella Michelin nel 2010) ma ha ancora discreti margini di miglioramento. I tagliolini, ad esempio, è meglio non "annegarli" in un mare di pesto (di pesce azzurro) e il cestino del pane non è ancora all'altezza dell'ottimo olio EVO che lo accompagna ("Letizia"- DOP Monti Iblei dell'azienda Rollo). Carta dei vini con ricarichi lodevolmente onesti. Servizio molto cortese. ***** Menu Degustazione Pesce: 1) Benvenuto: Cassatina con formaggio e fave. 2) Crudo di Pesce con ortaggi, frutta, cladodi, essenza di finocchietto e gelato di ostriche. 3) Insalatina di baccalà cotto nell'olio con crudaiola di ortaggi, pere e foglioline aromatiche. 4) Tagliolini di russello, curcuma e pepe di Venere con pesto di pesce azzurro e polvere di rape. 5) Bruschette di Triglia con insalata di cedri, limoni, arance e menta. 6) Pre-dessert: Insalatina di Fragole e Sedano con farfalle di mela verde. 7) Dessert: Morbido di Nocciole, limoni e frutta fresca. 8) Piccola Pasticceria.
Visitatore5/5
22/05/2019
Ci sono stato parecchie volte per lavoro. Piatti molto buoni, personale molto cordiale. Un po’ distante dal centro, ma ne vale Assolutamente la pena.
Visitatore4/5
28/04/2019
Ottimo rapporto qualità prezzo. Personale cortese e professionale. Curato nei dettagli.....non per niente è una stella MICHELIN dal 2016 se non mi sbaglio. Menù vario con degustazioni di carne e pesce di buona qualità e varietà. Menù alla carta vario. Io ho avuto modo di assaggiare più piatti ma vi svelerò una chicca.......il piatto che mi ha più colpito è stato uno spaghetto al pomodoro fresco.....veramente buono. Beh se uno spaghetto al pomodoro fresco ti colpisce così immaginate il resto. Ve lo consiglio
CHIUDI
CHIUDI