Eolian Milazzo Ristorante a Milazzo: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Eolian Milazzo Ristorante (Milazzo). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore5/5
05/10/2019
Ottimo servizio ristorante, quello offerto dalla direzione dell' Eolian hotel. Ristorante raffinato, posizionato a livello piscina dell'albergo. Accesso tramite ascensore o scale dalla hall. Ambiente raffinato, adatto per clientela business, eventi o cene di coppia. Grandissimi i piatti offerti dal giovane chef che cura in maniera maniacale presentazione ed offerta mai banale. Esperienza gustativa fuori dal comune. Personale garbato e competente. Ambiente formale ma accogliente. Assolutamente da provare!
Giusy A4/5
03/10/2019
Un hotel molto bello, con una vista pazzesca sul mare... una bella piscina, e la colazione top, ricca con dei prodotti ottimi. Consigliato.
Gaspare B5/5
07/08/2019
Prodotti di qualità cucinati con maestria. Prevale a buona ragione la cucina siciliana, che come sappiamo è gustosa.
Visitatore5/5
26/07/2019
Cucina di alto livello, con piatti tipici della cucina siciliana, sapientemente preparati con grande attenzione anche ai minimi particolari. Personale gentilissimo, cordiale e disponibile. Ottima scelta di vini. Merita sicuramente molta attenzione
Visitatore4/5
01/01/2019
Il giovanissimo chef Guidara, che stimo, deve proprio essere un ammiratore del film Disney Ratatouille. Eh beh, anch'io... tant'è che il mio pseudonimo, qui su Tripadvisor, è il nome di un personaggio del film suddetto. Perché "deve essere": numero 1 il menù si apre con una citazione del critico Anton-Ego dalla quale si legge anche ciò che ho riportato nel mio titolo di questa recensione; numero 2 il computer del ristorante, che è funzionale al pagamento, ha come sfondo un'immagine del film. Chapeau. Ritornando al titolo, anzi, alla citazione del critico, si legge "al nuovo servono sostenitori". Ed io sono un sostenitore del nuovo, delle nuove creazioni, dei nuovi talenti come il Guidara. Io mi aspetto e cerco sempre qualcosa di nuovo, ma questa ricerca è pura filosofia, non si risolve solo nella cucina. Orbene, ho ordinato questo piatto: "gnocco di carota, salsa di scampi, tartare di scampi, scarola alla griglia e caviale al limone". Un primo molto buono, tecnicamente ben fatto, dai sapori ben bilanciati, interessante anche la scelta del piatto, ma con un difetto d'impiattamento risultato un po' sporco, non proprio esteticamente pulito alla vista. La cosa che, però, mi ha lasciato più stupito è questa: ho notato su Instagram lo stesso piatto in una foto datata agosto 2017 e poi ancora a marzo 2018. L'unica cosa differente ad ottobre 2018, a quanto pare, è risultato il piatto di ceramica. Mi chiedo: "Non ci dovrebbe essere un menù stagionale?". E comunque anche il babà, di cui parlerò più avanti, era presente in marzo 2018. Ma non indago oltre, dunque non so quali piatti siano stati eliminati e quali no. Camminando come il gambero, andiamo al mio antipasto, un "polpo del Mediterraneo arrostito, sfoglia di zucchine, mentuccia e salsa leggera all'aglio nero". Impiattamento minimale ed elegante, sapori e consistenze ottimi (ho trovato la sfoglia di zucchine buonissima). Buono anche il pane - credo di grani antichi siciliani - leggermente tostato. Per concludere il pasto ho scelto il poc'anzi menzionato "babà di farina di Maiorca, crema alla Malvasia e capperi dolci" (il "Malvasia" sul menù è in minuscolo, in inglese è stato tradotto in maiuscolo, occhio) con una piccola spolverata di caffè. Anche il dolce degno di un "Best in Sicily 2017". A proposito di menù... materiale: non mi è piaciuto come mi si è stato presentato, gualcito e di basso spessore per un ristorante in cui il dettaglio fa la differenza! Alla prossima. E magari con una cucina notata dalla Michelin e, perché no, premiata dalla prima stella. Ma la strada è lunga. Buon lavoro. Buone smucinate!
Visitatore5/5
15/09/2018
Personale preparatissimo e gentilissimo. Piatti superlativi da ristorante stellato. Bravissimo lo chef considerata la giovane età. Qualità degli ingtedienti ottima. Lo consiglio. Unica pecca i prezzi, che sono abbastanza alti.
Visitatore4/5
15/08/2018
Ci siamo recati in questo locale con i miei per pranzo. Locale elegante, atmosfera tranquilla, personale di sala disponibile e preparato. Abbiamo scelto il menù degustazione da 5 portate nel quale si poteva percepire la ricerca dell'equilibrio e l'attenzione ai particolari di uno chef -Davide Guidara, che abbiamo conosciuto a fine servizio- che nonostante la giovane età porta nei piatti una stupefacente esperienza. Mi hanno particolarmente impressionato la gelatina di melanzane sulle alici marinate e i ravioli ripieni di genovese di tonno. Ottimo, infine, il finale con il babà servito con crema pasticcera e capperi croccanti. Apprezzabile anche la proposta dei vini, con tante buone etichette locali. Consigliato a chi ama la scoperta di sapori nuovi, anche estremi, ma porta nel cuore la tradizione mediterranea nelle sue forme più pure.
Visitatore1/5
15/08/2018
Una delle cene peggiori della mia vita... personale scortese, poco professionale ed impreparato. Coperto con piatti rotti e bicchieri rotti.... l’unico obbiettivo de personale di sala era quello di andare via ... mentre cenavamo pensavano ad apparecchiare per la colazione del giorno dopo; nel momento della scelta dei piatti non sono stati capaci di dire quale fosse il pescato de giorno. Piatti pessimi una delle portare a base di pesce non ben definito ... poteva esssere di tutto anche pollo o altro... e per fortuna che lo chef dovrebbe essere una stella nascente della cucina di Milazzo!!!! Durante la cena non ci siamo lamentati solo noi ma anche altri 3 tavoli accanto!!!!! E non parlino del conto con una cifra sproporzionata rispetto a tutto il resto. Da non andarci nemmeno sotto tortura
Visitatore5/5
28/07/2018
Ottimo ristorante, molto tranquillo. Cibi prelibati ben presentati. Servizio cortese e disponibile. Torneremo...
Visitatore2/5
23/06/2018
Ero già stato in questo ristorante con alcuni amici e volevo farlo provare alla mia ragazza, certo di poter vivere un'alta esperienza culinaria!!! Premetto che si tratta di un ristorante che avrebbe voluto puntare sicuramente alla stella Michelin, guidato da uno chef giovane e talentoso. Giunti al locale, non abbiamo trovato nessuno che ci accogliesse e dopo oltre 5 min di attesa, grazie al sommelier che passava, ci hanno fatto accomodare. Subito seduti, ho notato che sul mio coltello erano presenti diverse macchie, anche di impronte digitali, quindi chiedo che mi venga sostituito, ma lo stesso problema l'ho riscontrato nel secondo cambio posate. Passando all'ordinazione, maitre molto freddo, nessun consiglio, nessuna spiegazione, mi sembrava di essere in pizzeria, cosa poco gradevole visto il grado di ristorante ambito. Unica nota positiva il gentilissimo Sommelier, molto professionale e simpatico. Nell'attesa che ci venisse servito l'antipasto, nessun entrée, nessun olio, pane o altro, neanche l'acqua che però ho pagato ma che non è stata neanche chiesta...mai successo in un ristorante di livello, stellato o meno. Antipasto di crudo a dir poco deludente e poco variegato, ci saremmo aspettati tutt'altra tipologia e presentazione. Io ho preso il pescato del giorno cotto a bassa temperatura con crema di mandorle e pomodori, buon sapore anche se il pesce era freddo da congelatore, mi è stato detto che era una scelta loro, ma sinceramente nutro grossi dubbi; ho mangiato varie pietanze cotte a bassa temperatura ma nessuna sembrava uscita dal freezer. Come primo abbiamo preso degli gnocchi alla carota con scampi e scalogno, discreti anche se la presenza di scampi era molto risicata; la mia ragazza ha preso degli gnocchi con totano, privi di gusto, scialbi senza nessuna struttura. Piatti portati a tavola senza descrizione, personale distante e poco presente. Mi dispiace, ma sono rimasto veramente deluso sotto tutti i punti di vista e non mi sento assolutamente di consigliarlo.
Visitatore2/5
19/06/2018
Abbiamo impiegato più di due ore per cenare, in due, consumando due piatti assai semplici a testa. Veramente troppo, anche in vacanza, in ambiente molto rumoroso.Dalle descrizioni dei piatti, nel menù, ci aspettavamo ben altro. lo stocco al naturale, ad esempio, è risultato solamente "ospedaliero"!!!
Visitatore5/5
29/05/2018
Ottimo ristorante, aperto anche a mezzogiorno. I piatti sono buoni e ben presentati. La signorina addetta a ristorante e colazioni è molto gentile e cortese. E' possibile chiedere informazioni e variazioni in caso di allergie e intolleranze. Non proprio economico!
Visitatore1/5
16/05/2018
Tutto surgelato e personale media qualitas per il prezzo che si paga.L'unica cosa buona è il panorama.I fasti degli anni 80 sono,ahimè,terminati
Visitatore5/5
28/04/2018
Chef Davide Guidara bravissimo, considerata poi la giovanissima età, direi doppi complimenti. Piatti eccezionali, accostamenti azzardati e azzeccati. Sublime polipo con figlioli casaruciaru e i ravioli con tonno cipolla e cicorietta saltata, stupenda interpretazione siciliana di un piatto di palese ispirazione asiatica. Servizio veloce e cordiale. Tappa da non perdere a Milazzo
Visitatore5/5
19/04/2018
Mi sono trovato più volte a cenare in questo ristorante soggiornando nello stesso hotel; è sempre un piacere, ogni volta trovo piatti nuovi e interessanti, cura del dettaglio e piacere nella scoperta. Location molto bella con vista sul golfo e personale gentilissimo. Una garanzia
Visitatore5/5
17/04/2018
Se si vuole mangiare bene, all’Eolian si deve andare. Cucina superlativa e personale preparatissimo e disponibile per ogni esigenza del cliente. I ravioli di pesce sono uno dei piatti più buoni che io abbia mai mangiato. Straconsigliato!
Visitatore5/5
04/04/2018
Abbiamo deciso di trascorrere una Pasquetta alternativa scegliendo questo ristorante per il pranzo. Bellissima esperienza. Complimenti allo Chef Davide Guidara che nonostante la giovane età dimostra un’arte sapiente e moderna. Grazie al personale di sala in particolare ad Arianna per averci coccolato da inizio a fine pranzo, i sorrisi anche quando si lavora non guastano mai e fa sempre piacere riceverli e ricambiarli.
Visitatore4/5
03/04/2018
Mi è capitato di soggiornare in questo hotel per lavoro, mi sono trovato bene, stanze pulite e spaziose, vista eccezionale. Un pò distante dal centro e qualche problema con il parcheggio.
Visitatore4/5
10/03/2018
Stimolato dalle notizie dei mass-media per questo giovane chef,ho voluto provare. La lacation è incantevole,nulla da invidiare ai locali che si affacciano sul Bosforo ad Istambul,il servizio ineccepibile ed i piatti sicuramente all'altezza di una cucina moderna e gustosa,non ho dato il massimo perché il prezzo mi è sembrato leggermente inadeguato.Comunque la fama dello chef penso sia tutta meritata,ci tornerò e lo consigliero ai miei amici
Visitatore3/5
06/03/2018
Cena in compagnia di 6 amici, avendocene parlato molto bene diversi conoscenti decidiamo di recarci in questo ristorante. Prenotiamo e alle ventuno circa ci presentiamo al locale, dove eravamo già stati ma con un'altro chef. Ci accolgono due camerieri i quali ci accompagnano al guardaroba e stranamente ci "abbandonano" la... comunque dopo un pò uno dei due torna e ci accompagna al tavolo. Il tavolo tondo e' stranamente coperto con tre coprimacchia (e non con uno come dovrebbe e questo causa un po di confusione) ordiniamo acqua e vino (bollicine) i quali arrivano subito e ordiniamo dei menù degustazione di pesce da 5 portate e uno da 7 (che però non arriverà mai) ...dopo circa un quarto d'ora arriva finalmente il pane, due pagnottine di grano buone, ma ci aspettavamo almeno due altre tipologie di pane e qualche grissino in un ristorante che aspira alle stelle... Francamente l'attesa dei piatti si allunga un pò troppo nonostante ci siano in sala soltanto tre tavoli con pochi commensali, finalmente arrivano le prime portate, mi colpisce in positivo uno spada con caponatina ed in negativo una specie di "raviolo" cotto al vapore con dei porcini, trovo la pasta troppo spessa , per me è poco cotto e molto indietro di sale. A questo punto succede una cosa molto spiacevole ,un tavolo arrivato dopo di noi comincia a ricevere le portate prima, chiamo infastidito il cameriere e faccio notare la cosa, il cameriere si scusa ma continuerà per il resto della cena a portare le portate sempre prima a quel tavolo cosa assolutamente non corretta... Continuano ad arrivare le altre portate con intervalli più o meno lunghi mentre i camerieri cominciano a sistemare la sala, è evidente che vogliono andare a casa... In conclusione buona la cena, ottimi i ravioli con genovese di tonno ( piatto della serata) così così i dolci. Un plauso va sicuramente al giovane chef, ma da dimenticare il servizio....spero per loro che si sia trattata solo di una brutta serata... da riprovare...
X