Il Santo Bevitore a Bagno a Ripoli: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Il Santo Bevitore (Bagno a Ripoli). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore3/5
18/06/2019
Locale carino ed elegante, personale però un po’ troppo alla mano per i prezzi che applica. Piatti ricercati ma più belli da guardare che da magiare!
Visitatore4/5
14/06/2019
Locale ricavato in caratteristico locale dalle basse volte con bottiglie di vino su mensole alle pareti in ambiente che ricorda una cantina. Di giorno è un po' buio ma probabilmente si gode meglio a cena. Servizio efficiente. Scelto il risotto alla barbabietola e auricchio: riso alla giusta cottura (e non è così scontato) e sapore deciso. Decisamente un buon piatto. Buona anche la birra artigianale lucchese consigliata dal locale. Prezzo onesto, elemento di merito in una città nella quale abbondano le offerte a bassa qualità spiumaturisti.
Visitatore4/5
12/06/2019
Locale dall'atmosfera molto intima, nonostante molto ampio e con molti tavoli. Si necessità di prenotazione, dato che è sempre molto affollato. Il menù è della giusta varietà con un giunto bilanciamento tra mare e montagna. Buona la tartare di manzo,e la selezione di salumi e formaggi iniziale; mi sarei forse aspettato di più dal primo, accattivante nella presentazione meno nel sapore. ampia la carta dei vini con una ottima selezione di Toscana (forse un tantino sopra la media nelle quotazioni). cena per 2: circa 60 euro CAD...non economico, ma siamo a Firenze!
Visitatore2/5
19/05/2019
Sono stata in questo ristorante con tre amiche per cena. Abbiamo prenotato telefonicamente, specificando che una delle persone era celiaca. Entrando abbiamo ricordato al cameriere l'intolleranza e ci siamo sedute per ordinare. Il menù e i taglieri sono stati abbondanti e di buona qualità e la location e davvero bella. Peccato che abbiano dimenticato la segnalazione di intolleranZa e abbiano servito alla persona celiaca un piatto contenente glutine. Tanto grave è stata questa disattenzione quanto l'atteggiamento sgarbato e superficiale dei camerieri che hanno cercato di giustificarsi sostenendo che " può capitare quando si gestiscono tante comande " e che " non è la prima volta". Al momento del conto non ci è stato addebitato il piatto con glutine ma quasi ci hanno fatto sentire in colpa per le critiche che abbiamo sollevato. Insomma, buon cibo ma se avete qualsiasi intolleranza non posso che sconsigliarlo.
Visitatore5/5
18/05/2019
Torno, a pranzo o cena, ogni volta che visito Firenze. Sino ad ora lo trovo il migliore dei ristoranti dove ho mangiato. Piacevole è il luogo, bravi sono i ragazzi che servono ai tavoli, buono il cibo e non eccessivo il prezzo. Non rinuncio mai ai cantucci con il Vin Santo che, si possono trovare in ogni ristorante, ma non sempre sono buoni.
Visitatore5/5
15/05/2019
Io e il mio compagno abbiamo cenato al Santo Bevitore seguendo il consiglio di una collega e devo dire che siamo usciti pienamente soddisfatti. Ottimi piatti e presentati benissimo, il servizio è cordiale (abbiamo aspettato un po’ per i secondi ma ci rendiamo conto che con un locale pieno può capitare) e i prezzi sono corretti. Avevo letto varie recensioni in cui qualcuno si lamentava della poca luce per via dell’uso quasi totale delle candele... io ho trovato l’atmosfera romantica e piacevole invece. Inoltre leggevo che molti criticavano l’acustica del locale... troppo “loud” ... sinceramente non ho avvertito nessun disturbo! É un locale con diversi tavoli ed è normale che la gente parli... Tutto ciò per dire che il locale ha decisamente superato le mie aspettative e torneremo molto volentieri anche con degli amici!
Visitatore4/5
03/05/2019
Sono stato in questo ristorante per una cena di lavoro e devo dire che siamo stati veramente bene. Il locale si presenta un po buio ma il bello è proprio quello..candele su ogni tavolo rendono l atmosfera unica..il servizio è stato molto carino..il cameriere si è subito presentato col suo nome (cosimo) ed era a nostra piena disposizione (il locale era pienissimo di gente). Menu un po troppo essenziale, manca la fiorentina che me la aspettavo. Rispettano delle regole prestabilite riguardante l uso dei contorni che non sono sul menu e nn è possibile richiederli ma ogni piatto esce col proprio contorno! I piatti escono molto belli e presentati con cura. Carne sublime perfetta di cottura. Cantina dei vini buona anche se un po cari! Prezzo alto ma ci sta in un locale al centro di firenze! Sicuramente ci torneró
Visitatore5/5
01/05/2019
Ristorante delizioso, nel cuore dell'Oltrarno fiorentino, con un ambiente curato, personale gentile e disponibile. Menù vario, ma non eccessivamente ampio. Piatti originali e gustosi, realizzati splendidamente. Ottima la selezione dei salumi e dei formaggi; consiglio, inoltre, di assaggiare i sottolio, specie i pomodori secchi, buonissimi. Buona la carta dei vini. Noi non avevamo prenotato, abbiamo atteso circa una mezz'ora, intrattenendoci nella loro winery accanto, Il Santino. Altro luogo che consiglio per un ottimo aperitivo e buona musica.
Visitatore4/5
30/04/2019
il posto è davvero bello ed elegante nella sua semplicità (tavoli di legno ma con tovagliette di lino !!) - personale molto competente e gentile - la ribollita buona da provare - mi sarei aspettata più piatti di carne ed anche tra i primi qualcosa di più tipico ma nel complesso buono ed anche rapporto qualità/prezzo accettabilissimo. lo consiglio
Visitatore4/5
15/04/2019
Ristorante molto curato e ben arredato, i piatti ottimi e la presentazione di grande impatto! Oltre ad essere buoni i patti, secondo me, devono essere anche belli, invogliare ancora di più la gente ad assaggiarli, e questi erano davvero super!
Visitatore3/5
13/04/2019
Cena tra amici, dobbiamo parlare di lavoro, l’attenzione al cibo è scarsa ma quando occorre scegliere i piatti ti aspetti un minimo sindacale di competenza, anche se il cameriere è piuttosto giovane . Purtroppo non conosce bene ne’ i piatti e nemmeno se il vino scelto è rosso o bianco. Vabbè, ci può stare. Menù non banale (attenzione : senza bistecca alla fiorentina ma con la ribollita) abbastanza ricercato, si vede lo sforzo di marcare una distinzione e questa cosa mi piace. Il locale : è sostanzialmente al buio, con una candela sul tavolo, leggere il menu non è proprio facilissimo. La cosa più fastidiosa è però il rumore della gente, tutti parlano e l’acustica amplifica : un casino pazzesco, dobbiamo quasi urlare per farsi sentire a chi hai davanti. Pubblico giovane, meno giovane, qualche turista. Antipasto degustazione con prosciutto dello stesso tipo, senza alcun assortimento di altri salumi, e una porzione minima di formaggio con marmellata di fichi. Degustazione un po’ estrema, il cameriere non ci ha saputo descrivere che formaggio era, che prosciutto fosse , da dove veniva. Portare i piatti lo sapevo fare anche io. Un filetto molto buono , ben cucinato, carne di qualità. Un Chianti classico nella norma, direi abbastanza ricaricato nel prezzo. Conto piuttosto alto :45 euro a testa. Snob.
Visitatore5/5
13/04/2019
Ristorante molto carino nel cuore dell’Oltrarno fiorentino, ambiente informale e rilassante, personale gentile e professionale. Ottimo gli antipasti con salumi e formaggi selezionati, speciali i primi ricercati e originali, in particolari quelli con verdure di stagione. Carne di grande qualità, sia il filetto che la tartare di manzo perfetti. Selezione di vini ok. Non tradiscono i dolci.
Visitatore2/5
09/04/2019
Sono stata in questo ristorante circa 3 settimane fa con 5 amici e l’abbiamo scelto poiché ci era stato vivamente consigliato . Per quanto concerne il cibo siamo stati abbastanza soddisfatti ma la cosa che ci ha lasciati sconcertati è l’approccio dello staff . Avevo specificato che una ragazza era intollerante al glutine e mi era stato detto che non ci sarebbero stati problemi poiché diversi piatti erano senza glutine. Fino a questo punto tutto bene se non che arrivati al ristorante, la ragazza ha specificato di nuovo di essere celiaca. Un cameriere le si è seduto accanto e le ha chiesto se sapesse veramente cosa fosse la celiachia. Successivamente durante la serata , l’approccio nei suoi confronti ogni volta che chiedeva se ci fossero pietanze non contenenti glutine che potesse mangiare è stato sempre superficiale . Noi personalmente non ritorneremo in questo ristorante però se qualche celiaco avesse in mente di andarci ,pensateci bene.
Visitatore5/5
06/04/2019
Ristorante bellissimo, semibuio ( e va benissimo!), molto rumoroso nella sala grande, che, probabilmente, era originariamente un magazzino. Un po' di correzione acustica sarebbe facile da fare e se ne gioverebbero clienti e personale. Nell'altra sala, si sta benissimo. Menù vario, ma non eccessivamente ampio. Piatti originali, realizzati splendidamente, molto gustosi. Servizio gentile e simpatico. Un posto da lasciare perennemente in agenda. Prenotazione consigliatissima
Visitatore4/5
04/04/2019
Arriviamo senza prenotazione, ci fanno accomodare. L'ambiente è spartano ma caldo. Molta gente, ma il servizio è efficiente e cortese. Lista corta, con un foglietto di proposte del giorno: proviamo una crema di zucchine e caprino, ottima, una minidegustazione di formaggi e salumi, accompagnata da una mostarda di pere straordinaria, un coscio di pollo disossato con cipolle, cucunci e carciofi, cotto con perizia e saporitissimo, e un salmone di rara delicatezza. Il tutto accompagnato da pane nero buonissimo.Frutta tagliata e un caffè. Totale, 30 euro a testa per una sosta di rara soddisfazione.
Roberto Giuseppe P4/5
30/03/2019
Una Ribollita fantastica, Lo sformato di verdure con il carciofo ritto (alla Giudea). Dolce al mascarpone con fragole, Cantucci di Prato col Vin Santo, tutto eccellente. Chianti classico medio. Peccato che la clientela sia così rumorosa o forse è l'acustica del locale.
Visitatore3/5
29/03/2019
Locale carino e cibo direi buono. Personale molto gentile. Purtroppo due aspetti negativi: acustica terribile ... il locale (per fortuna loro!) era pieno e quindi non si riusciva neppure a scambiare due parole dalla confusione che c’era. Molto carina l’idea dell’illuminazione con candele ma impossibile leggere il menu
Visitatore5/5
25/03/2019
Il posto molto accogliente il cibo è ottimo e l’esposizione dei piatti è uno spettacolo ve lo consiglio per chi vuole avere del cibo ottimo lo chef Luca Marin fa dei piatti eccezionali vi consiglio di andarci
Visitatore5/5
21/03/2019
Sempre una garanzia. Il migliore ristorante di Firenze. Ottimo sia per cena con amici che per occasioni speciali.
Visitatore5/5
16/03/2019
Invitata per un veloce pranzo di lavoro, sono rimasta colpita dall’architettura storica con colonne in pietra e volte, l’accoglienza calda ed attenta, i piatti semplici ma gustosi. Non vedo l’ora di ritornare!