Ristorante Sassin a Verbania: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Ristorante Sassin (Verbania). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore1/5
13/06/2020
Ristorante carissimo qualità media servizio scarso avevo previsto la loro chiusura entro breve tempo così è stato. Avevo dato una recansione negativa già un anno fa e oggi ha chiuso o battant sono stato di parola veggente.
Visitatore5/5
30/10/2019
Bella sorpresa nel centro di intra! questo locale offre materie prime di qualità presentate con un entusiasmante abbinamento di sapori e con servizio al tavolo curato nei minimi particolari. Il prezzo naturalmente è proporzionato a tale qualità (antipasto, primo, dolce, acqua e bottiglia di vino intorno ai 50 euro), ma se volete provare qualcosa di diverso a verbania questo è un ristorante da non perdere. Squisita la tartare su crema di parmigiano. Bravi!
Visitatore5/5
23/09/2019
L'Ostaria è stata aperta lo scorso aprile 2019 e per noi si è rivelata una meravigliosa scoperta. Locale di design, caldo e accogliente. Ospitali e gentili il prorpietario e la signorina raffinata che serve ai tavoli. I piatti sono tutti eccellenti, i sapori ricercati donano al palato un piacere sensoriale inusuale, tipico della cucina di alto livello. La nostra scelta si è orientata sul menu degustazione al quale, il cuoco, su nostra richiesta, ha sapientemente accompagnato un calice di vino ad ogni portata. Siamo andati in questo ristorante per festeggiare il nostro anniersario di matrimonio e la scelta si è, da subito, rivelata azzeccata anche per il sottofondo musicale che dona all'ambiente un tono di eleganza e di romanticismo. Ogni cosa è curata nei minimi dettagli e ciò fa di questa Ostaria un locale molto accattivante. Il sito Internet riporta, intellegentemente, il menù con i relativi prezzi e la carta dei vini offre un'ampia scelta di bottiglie per tutte le tasche. Il nostro consiglio è quello di affidarsi allo chef e di godersi appieno questo viaggio ricco di profumi, sapori e colori. Torneremo nuovamente per assaggiare il risotto, poiché il cuoco ci ha raccontato che parte della sua esperienza precedente all'apertuta di questo locale si è svolta nella cucina del grande Gultiero Marchesi del quale Gianluca Branca è stato il braccio destro (vedi l'intervista di Panorama a Gualtiero Marchesi: “Vi racconto gli chef quando non erano ancora star”). Auspichiamo che questo ristorante possa avere un grande e meritato successo! Bravo Gianluca!!!
Visitatore5/5
01/09/2019
Cucina superlativa in location di stile.Ogni portata è stata ricca di sorprese e una delizia per il palato.Chef cortese e presente in sala per spiegare ma anche cogliere suggerimenti.Sottofondo musicale jazz piacevole e in linea con la raffinatezza del luogo.Ormai qui sono tornato più volte perché l'Ostaria Sassin (non Ristorante Sassin ,nome della vecchia gestione) ti permette un'esperienza diversa che non ha niente a che vedere con quella di un qualsiasi pur buon ristorante di Intra.
Visitatore5/5
30/08/2019
Abbiamo cenato presso la Ostaria Sassin un lunedì d'agosto, per festeggiare il nostro anniversario. Pur recandoci periodicamente a Verbania, abbiamo scoperto questo ristorante solo ora. La scelta è ricaduta sul menù degustazione, che prevede essenzialmente piatti di pesce, fatta eccezione per una singola portata a base di carne e, per quanto ovvio, il dessert. E' possibile anche optare per un percorso degustazione inerente il vino, ove per ogni portata viene servito un calice differente, abbinato con giudizio. Nulla da dire sul cibo: tutto ottimo, con alcuni abbinamenti molto interessanti. Abbiamo speso in totale 80 euro a testa: la cifra è assolutamente proporzionata all'offerta, ed avrei detto lo stesso anche per un conto leggermente superiore, senza contare che le due bottiglie d'acqua ci sono state, di fatto, offerte. Ottimo il servizio, anche se è d'uopo considerare che il ristorante era poco popolato; andrebbe forse rivalutato in momenti un po' più concitati, per dare un giudizio più esaustivo. Unico appunto, ma si tratta di una piccolezza: quando viene servito il vino, viene unicamente menzionato di quale vino si tratti e nulla più. Mi piacerebbe che il tutto fosse meno essenziale e che venissero forniti più dettagli: non tanto cantina ed annata, ma sul perché sia stato fatto questo o quello specifico abbinamento con la pietanza servita. Non è questo particolare che mi distoglierà dal consigliare l'Osteria Sassin e dal tornarci, sperando che in futuro possa magari essere proposto un menù degustazione a base di carne, o comunque con qualche interessante variazione.
Visitatore5/5
18/08/2019
Abbiamo cenato in questo delizioso locale ieri sera ed è stata davvero un’eccellente scoperta. Abbiamo preso il menu degustazione e siamo rimasti colpiti dal fantastico abbinamento di sapori, con materie prime di qualità e una raffinata ricerca di nuovi abbinamenti, pur senza ricadere nell’estremismo concettuale di alcuni ristoranti stellati. Anzi, qui la stella ci starebbe tutta, per un giovane chef dal grande talento. Personalmente ho apprezzato che poi ci sia stata una grande attenzione nei miei confronti, dal momento che sono intollerante al glutine e ai latticini: lo chef, tra l’altro molto affabile e ottimo padrone di casa, ha saputo adeguare magnificamente il menu alle mie esigenze. Staff gentile e location suggestiva e di design. Prezzi decisamente onesti per la qualità offerta e il livello elevato di cucina. Giriamo moltissimo in ristoranti di alto livello e pensiamo che sul lago maggiore questo locale sia fra i più promettenti! ritorneremo senz’altro in questo notevole ristorante. Complimenti!
Visitatore1/5
13/08/2019
Prezzi altissimi per un servizio scarso e pasta cotta male!! Ci sono mille alternative migliori a loro in quel di Intra!
Visitatore5/5
02/08/2019
Prima visita a luglio Seconda terza e quarta in due giorni, stavolta con amici. Una gran bella figura, invitati entusiasti. Che dire, un’esplosione di sapori indimenticabili, insuperabile ogni portata! Lo Chef Gianluca Branca non è solo tecnicamente superlativo ma pieno passione e coraggio. Presente in sala(tempo permettendo, tutto è preparato al momento) sa affascinare i clienti con la descrizione di quanto servito e con la sua incredibile cultura del cibo. Siamo rimasti ad ascoltarlo affascinati.
Visitatore5/5
02/08/2019
Come dice lo Chef, "la cucina è la capacità di raccontare una storia, di emozionare con un piatto". E tutto questo si vede, si percepisce e si sente nei suoi piatti. La location del ristorante all Osteria Sassin a Intra e’ da favola, il servizio impeccabile, il cibo è un viaggio di sensazioni e stimoli gustativi. Ogni piatto e’ una storia che è’ in grado di rapirti e farti sognare, ogni elemento viene descritto nei piccoli particolari insegnandoti che le grande cose sono il risultato di abbinamenti curati nei minimi dettagli Gli accostamenti, i contrasti, le consistenze, ogni portata ti fa viaggiare, ti riporta alla mente ricordi ed emozioni. Lo Chef disponibilissimo e simpatico, come ce lo aspettavamo, direi quasi uno chef di famiglia. Il mio piatto preferito :la bisque di astice con crudite’, da provare ...grazie luca per averci fatto passare una serata unica Vorrei dedicare questa frase al nostro chef: “L alta cucina non e’ una cosa per i pavidi : bisogna avere immaginazione , essere temerari, tentare anche L impossibile non permettere a nessuno di porvi dei limiti solo perché siete quello che siete, il vostro unico limite sarà ‘ il vostro cuore. Quello che dico è’ vero: chiunque può cucinare ma solo gli intrepidi possono diventare dei grandi” ( da GUSTEAU, RATATOUILLE) A presto Francesca e Jacopo , Federico e Luca.
paolo m5/5
27/07/2019
Io un posto dove si mangia cosí bene non ci sono mai stato, è la terza volta che ci vado e la prossima sará la quarta;) Oggi spaghetti con le sarde, caviale affumicato, salsa pane di segale : un piatto celestiale. Superconsigliato
Visitatore5/5
27/07/2019
Dimenticate i soliti ristoranti. È diverse volte che ormai torno con amici e colleghi diversi e ogni volta abbiamo preso il menù degustazione. La qualità delle materie prime è oltre ogni ragionevole esperienza su una fascia di prezzo sotto i 100 euro senza il vino. La tecnica è seconda solo alla passione dello chef. Rapporto qualità prezzo molto buono, abbiamo speso 60 euro a testa per menu degustazione + vino. Buona anche la cantina, mirata al target ed alla carta, con dei pezzi fuori serie.
Visitatore5/5
22/07/2019
Ce l avevano consigliato per la sua cucina "diversa"....SBAGLIATO!!! Cucine cosi qua non se ne trovano!!!!! Abbiamo preso il menu degustazione pensando di "assaggiare", ma anche qui.....mamma che portate!!! Una magia continua ed interminabile tra sapori, gusti, colori ed abbinamenti!! Lasciati veramente senza parole!! Personale cordiale, professionale e coccoloso!! Locale davvero particolare, molto molto bello, pulitissimo e molto intimo. Chef super, davvero simpatico e preparato... presente su ogni tavolo per un saluto veloce o per soddiafare ogni tipo di curiosità. La carta vini super con prezzi onestissimi!! Torneremo sicuramente.
Fulvia F5/5
22/07/2019
Ritornata al Sassin ,ad Intra ,scopro nuova gestione che subito mi incuriosisce.Un'esperienza fantastica, unica , quasi onirica. Accostamenti sorprendenti, frutto di ricerca e capacità di sperimentare.Tutto davvero perfetto anche il locale di splendido design , Ia scelta dei vini, la professionalità del personale, il prezzo che mi pare più che consono per una serata davvero speciale. Tutti ragazzi giovani (con uno chef di buon curriculum da Gualtiero Marchesi) a cui auguro fortuna perché la meritano e nonostante i turisti stranieri che non sono spesso educati alla cucina raffinata.A tutti suggerisco:provate ! Esperienza che merita il viaggio
Gloria M5/5
12/07/2019
Abbiamo scoperto questo ristorante passeggiando per le vie di intra e siamo entrati incuriositi dal menù. Un vero tripudio di sapori Creati utilizzando materie prime ricercate e di qualità. I piatti proposti erano tutti molto equilibrati e presentati in modo egregio. Ritorneremo sicuramente.
Visitatore5/5
30/06/2019
Una cena dai sapori sorprendenti. Il menu degustazione è la conferma del talento dello Chef che proporre la sua visione in cucina attraverso piatti ben costruiti in un ambiente accogliente e senza inutili fronzoli. Torneremo sicuramente!
Rossella R5/5
27/06/2019
In una serata torrida riparsi al fresco di questo ristorante è stata un'idea meravigliosa..buono tutto dall'antipasto al dolce
Visitatore5/5
18/06/2019
Seguendo il consiglio di un amico abbiamo provato questo ristorante che da solo vale il viaggio da Milano. Ottima conclusione di una giornata al lago. Cucina di livello ad un prezzo più che onesto. Piatti belli eccellenti e di sorprendente creatività. Buona cantina per tutte le tasche.
Visitatore5/5
21/05/2019
Bravi ragazzi materie prime di eccellenza e prodotti difficili da trovare in zona materia lavorata divinamente da un chef presente e che ama il suo lavoro e si vede nei piatti vini di alta qualità prezzi al mio avviso è giro tanto più che onesti !!! Poco da LAMENTARSI chi vuole mangiare bene e il posto giusto !! locale molto bello e moderno il servizio e buono e super gentile che dire contando che è aperto con nuova gestione da un mese e super!!! Ritornerò sicuramente !! Quando sarò di passaggio perché non abito in quelle zone ! Bravi!! Ragazzi !!
Visitatore3/5
10/05/2019
Eravamo in tre, si è iniziato con noci di capesanta alla plancia, battuta di Fassona, risotto al 5/4 di mare, e continuato con Il Re dei salmoni, il trancio di merluzzo e la sella di coniglio. Addolciti con un soufflé di pesca, una torta al semolino e un bauletto al cioccolato. 3 bicchieri di vino aperto (non c’è scelta: solo un rosso o un bianco a calice), due acque minerali, un té, due caffé. Tutto molto buono con accostamenti azzardati azzeccati, porzioni nella media. Ma...195 euro sono troppi! Senza amouse-bouche iniziale, senza qualche friandise finale. La carta dei vini è decisamente elitaria: in media 50/60 euro a bottiglia. Senza un sommelier che consiglia mi pare del tutto spropositato. Cameriera tanto gentile quanto impreparata e impacciata. Bello e originale l’arredamento se non si guarda troppo i dettagli che uccidono (come l’orrendo armadio in legno scuro incastonato tra la scala e il termosifone che c’entra come i cavoli a merenda), dei vasi di vetro che riverberano sotto delle lucine che continuano a cambiare colore.
Domenico A5/5
25/04/2019
Locale accogliente e pulito, personale cortese e professionale piatti curati al dettaglio ed ottimi. veramente un esperienza da ripetere e sicuramente consiglio di provare grandissimi complimenti allo chef
CHIUDI
CHIUDI