Al Pozzo a Trieste: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Al Pozzo (Trieste). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore5/5
04/11/2019
Locale dotato di vista stupenda, ottima cucina tipica triestina, fatta con materie prime di buonissima qualità, vino bianco sfuso molto buono, ottimo rapporto qualità - prezzo. Ci ritornerò sicuramente prestissimo :)
Visitatore2/5
03/11/2019
Cibi, servizio e prezzi nella norma niente di speciale. Ma la mancanza del POS e niente ricevuta fiscale sono imperdonabili.
Visitatore3/5
28/10/2019
Servizio buono, primi e secondi nella media, buone le patate in tecia e gli spinaci. Locale caratteristico con bella vista sulla Val Rosandra.
Fulvio M4/5
22/08/2019
Ci trovavamo sull'altipiano sopra Trieste tra una visita e l'altra e ci siamo fermai in questa trattoria "per caso" : mai intuizione fu più felice. Abbiamo mangiato sotto la pergola, con una bella vista sulla Val Rosandra, cibo "di tempi antichi" e tipicamente locale, un buon servizio ed un prezzo ragionevole. Se siete in zona e volete fermarvi per una tappa ve lo consiglio.
Visitatore1/5
29/07/2019
alcuni giorni fs sismo stati in 4 a cene in questa trattoria.Molto bello il dehor che si affaccia sulla splendida val Rosandra. Quanto al cibo dire orribile è ancora poco.Il prosciutto crudo dell'ntipasto er cecco e salatissimo e le 4 olive verdi che lo accompgnavano sembravano fatte di segatura.Lo stinco di vitello arrosto era stato riscaldato più volte ed il suo sugo era anonimo, Lo stesso identico sugo copriva una porzione di melanzane alla parmigiana di un piatto indefinibile dove mncavano le melanzane in quanto sostituite da un anonimo imasto.Gli altri piatti erano sulla stessa line e tutti i coommensali dopo due forchettale hanno rimandato tutto indietro E nessuno dei proprietari ci ha chiesto il perchè. Consiglio per i proprietari;un corso di cucina o cambiare mestiere.
Visitatore3/5
07/07/2019
Cibo semplice tipico del carso triestino. Porzioni non troppo abbondanti. Servizio non troppo curato ma personale gentile. Bellissima la vista sulla Val Rosandra ma conto decisamente troppo salato per quanto offerto... peccato non ritorneremo!
Davide F5/5
22/04/2019
Siamo andati in 3 al pranzo di Pasquetta! Appena entrati, c'è davanti ai propri occhi la cassa, ma all'interno , simile ad un rifugio montano,ci sono 2 stanze, con bellissimi arredamenti di vari animali(imbalsamati)che popolano la zona.Essendo ricca di escursionisti-viandanti della vicina Val Rosandra, il locale serve pasti anche sloo-food!Il mangiare è molto buono(gnocchi con le noci o con le ciliegie), stinco di maiale o vitello, roosbeef, verdure cotte buonissime! Consigliatissime le creme carsoline(Tipiche dei ristoranti nella zona)! Buon vino rosso! Cortesia dei camerieri.
Visitatore3/5
21/04/2019
Ristorante a conduzione famigliare, in splendida posizione panoramica sulla Val Rosandra, nel Carso Triestino. I piatti proposti sono tipicamente carsolini, con forti influenze slovene, gnocchi e paste ripiene, gnocchi di susine, carni arrosto, cinghiale, cervo, prosciutto in crosta. Non molta scelta, ma tutto preparato con cura. Poca scelta di vini. Servizio un po' alla buona, ma personale cortese. Prezzi nella media, non molto alti, ma nemmeno economico. Tenere presente che non accettano bancomat o carte di credito. Il punto di forza resta la splendida posizione, quindi consigliato per pranzo, quando si può godere del panorama.
Visitatore1/5
07/04/2019
Lo staff è molto assente, non si approccia adeguatamente ai clienti. Ci siamo seduti e dopo 10 minuti sono venuti a chiederci con un andatura svogliata cosa volessimo da bere. L’acqua l’hanno portata secoli dopo ed abbiamo aspettato 30 minuti per le ordinazioni. O meglio, abbiamo pagato l’acqua e ce ne siamo andati.
Visitatore5/5
09/02/2019
Splendida location, tanta cortesia ed ottimi piatti!!!!!! Per quanto riguarda il conto(viste le recensioni precedenti) Si può dare un occhiata ai prezzi sia all esterno che all interno del locale, quindi si Sa benissimo quanto si spende!!!!!! Ritengo ci sia un ottimo rapporto qualità prezzo, complimenti allo staff!!!!!!!!! Bravi
Michele P3/5
09/10/2018
Certo che chiamarlo "Il pozzo" a pochi chilometri dalla foiba di Basovizza è quantomeno un pochino macabro. Il mangiare è molto casalingo, un po greve ma molto gustoso. Vista spettacolosa e personale molto affabile e pronto a farsi in quattro per accontentarti.
Angelo M3/5
30/08/2018
Di ritorno dalle visita alle Foibe di BAsovizza ci siamo fermati in questo agriturismo a conduzione familiare. All'esterno il giardino è molto curato con tanti fiori e piante e ornato di luci. La cena è stata a base di carne. Abbiamo iniziato con antipasti con salumi e formaggi locali, un tris di assaggini di primi ed una sperlunga di carne alla brace. Specialità della casa gli gnocchi alle prugne, una piacevole sorpresa! Il prezzo della cena leggermente alto considerando che si tratta di un agriturismo
Visitatore4/5
24/08/2018
Ristorante a conduzione familiare. Molto carino. Gentilissimi. Ottima qualità. Vista panoramica mozzafiato. Raccomandato.
Visitatore2/5
24/08/2018
Abbiamo scoperto questo posto dopo la visita alle foibe. Si trova infatti su una strada a senso unico dopo pochi km dal monumento di Basovizza. Il giardino è pieno di fiori e piante e ornato di lucine. Abbiamo mangiato a base di carne. Antipasti, un tris di assaggini di primi ed una sperlunga di carne alla brace. Il top lo abbiamo raggiunto con l’assaggio di gnocchi alle prugne. Conto un po’ salato per un agriturismo.
Visitatore3/5
19/08/2018
Siamo state a cena in una fresca serata d’agosto: bellissima la vista ma cibo nella media per prezzi in confronto troppo elevati. Chifeletti non disponibili e sul rollè di cioccolato stendiamo un velo pietoso. Forse locale più adatto ad un panino veloce che per una cena fuori.
Visitatore5/5
17/08/2018
Ristorante a conduzione familiare (gentilissimi) con vista mozzafiato sulla val Rosandra. Premetto che siamo venuti qui perche sn rinomati per i gnocchi di susini.. e in effetti sono buonissimi!! Abbiamo preso un antipasto di salumi,tutti veramente buoni e poi abbiamo mangiato un piatto di funghi alla piastra,anche questo veramente buono. Abbiamo assaggiato lo strudel di pesche.... uno spettacolo!pasta sfoglia finissima (nn l ho mai vista cosi fina) e tanta buona frutta!!! Da assaggiare il liquore di malvasia,terranno e refosco!!
Mary P3/5
17/08/2018
Abbiamo pranzato qui durante la nostra escursione nella Valle, salendo da Bagnoli. Abbiamo mangiato grigliata mista (qualche pezzo un pelo troppo cotto ma molto saporita) e porcini grigliati. Siamo rimasti soddisfatti nell'insieme. Buono il dolce (gubana? Non ricordo) anche se un po'troppo asciutto. I prezzi sono un po'alti, a nostro avviso (50€ per due secondi, due contorni, un dolce, un caffè, un'acqua). Cani ammessi nella terrazza esterna senza problemi.
Visitatore4/5
07/08/2018
Grazioso ristorante a gestione familiare situato a San Lorenzo, affacciato sulla Val Rosandra,sulla quale gode di una vista davvero mozzafiato. Locale pulito e arredato in maniera classica,con un bel giardino per il periodo estivo. Gestori davvero cortesi,disponibili e simpatici. Buona scelta di primi,ottima la scelta dei secondi a base di carne,con alcune ricette tipiche Carsoline. Mangiato ottimi gnocchi con sugo di arrosto,della buona carne (grigliata e stinco di maiale) con deliziosi contorni (funghi,polenta e patate fritte) e buona crostata per dolce,con porizioni abbastanza abbondanti. A fine pasto però la "cattiva sorpresa":prezzi un po' troppo elevati. Ma, tralasciando questo fatto,mi sento di consigliare assolutamente il locale, sia per la fantastica location,che per il personale gentile oltre che per il cibo buono e abbondante.
Visitatore2/5
30/07/2018
Siamo stati a cena, Non dico che si mangia male.. ma niente di speciale .. sicuramente la vista è bellissima ma piuttosto caro 92€ in due??? Senza mangiare chissà che.. delusione totale
Visitatore1/5
28/07/2018
Dopo una cena di buona qualità e con un servizio accogliente è arrivato un congruo conto. 8 commensali 25 euro ciascuno per un totale di 200 euro. Raccolto il denaro e controllato il totale abbiamo consegnato le banconote al cameriere. Dopo alcuni minuti il signore è ritornato sostenendo che gli erano stati dati 160 euro. Per evitare discussioni ognuno ha dato altri 5 euro. Peccato ci saremmo ritornato volentieri. Rimane la curiosità di sapere se questa è una consuetudine del locale.
CHIUDI