Trattoria La Cicogna a Terdobbiate: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Trattoria La Cicogna (Terdobbiate). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

d g4/5
23/10/2017
Se hai voglia di mangiare i piatti tipici della tradizione in un ambiente tranquillo ed accogliente, allora questo è il posto giusto. Nel mezzo della campagna novarese in questa antica trattoria puoi trovare i piatti tipici della tradizione che oramai in giro non si trovano più, semplici ma gustosi cucinati con passione e porzioni abbondanti. Dai primi dove il riso è cucinato in molte varianti alle carni dove puoi trovare dal classico manzo all'asino per finire con il toro. Il titolare persona molto cordiale e gentile ti consiglia sempre al meglio. Ne vale veramente la pena.
Visitatore1/5
18/10/2017
Prenotato 4/5 giorni prima (rane e lumache piatto tipico consigliato da loro ) al momento dell’antipasto ci sono rimasto male ,per 3 persone porzioni per uno o poco più un piattino dì rane da dividere in 3 il secondo pagato a parte lumache buone ,contorno inesistente ,dolce(diciamo così) per la modica cifra di 172 euro ( vergognoso ) ho speso molto meno da Canavacciulo, e alle ore 14.00 non mi ha buttato fuori. Quindi vedete voi.!!!
Visitatore4/5
09/08/2017
Sono stata a pranzo con i miei genitori e la mia famiglia nel mese di agosto, abbiamo mangiato i pesciolini e li ho apprezzati molto, mi hanno detto che c'erano anche le rane ma non le ho provate, la qualità è buona e il prezzo onestissimo.
Davide F4/5
02/04/2017
Cucina casalinga con ottimi piatti del luogo,niente fronzoli ma notevole sostanza!!! Un ottimo posto per star tranquilli e passare una buona serata con ottimo cibo.
Visitatore5/5
14/02/2017
Trattoria ottima, con i proprietari gentili e cortesi sono andato varie volte a pranzo e a cena. Spettacolare la serata del bollito misto con 14 tipi di carne 7 salse e vari contorni, tutte le carni erano tenere e saporite ed ogni piatto spiegato dal proprietario. Prossimo test fritto misto piemontese...
Visitatore4/5
03/01/2017
Suggerita da amici che la frequentano soprattutto nelle serate dedicate ai bolliti, pranzo domenicale in questa trattoria con arredamento classico, senza fronzoli. Si parte con una gran quantità di antipasti ed un buon vino locale. Per me partenopeo alcuni gusti sono nuovi ma nel complesso una piacevole esperienza per assaggiare cucina classica piemontese. Prezzi onesti
Visitatore4/5
27/12/2016
piatti del territorio tradizionali cucinati con passione dal giovane cuoco. servizio accusato e prezzi giusti. da provare.
Visitatore3/5
24/11/2016
Quando uno si immagina una trattoria, sicuramente sta pensando ad un locale come questo. Poca spesa massima resa. Si mangia fino allo svenimento (anche troppo esagerato). Nulla di sensazionale, ma sicuramente un salto per provare ci può stare
Visitatore5/5
29/10/2016
Un serata deliziosa a base di bolliti e salse deliziose...super...Carne buona ....salse sfiziose.....14 tipi di carne e 7..8 salse....vino acqua e caffè direi una serata più che ottima ...👍👍👍👍..
Visitatore2/5
16/10/2016
Locale rustico tipo vecchia osteria. Personale gentile La cucina... Disastro!!! Antipasti con vari tipi di carpione ma sicuramente non eccelsi e pochi, ridotto con le rane mediocre e rane fritte buone. Ho assagiato anche un'altro risotto che era salatissimo forse è scappata la mano del sale... Presentazione dei piatti veramente basica. Tempo di attesa tra una portata è l'altra bibblici!! Prezzo spropositato per la qualità, la quantità e la presentazione dei piatti. Spero sia stata una giornata no...
Valentina P3/5
18/09/2016
È un buon posto dove provare specialità locali , anche se non tutti i piatti sono riusciti. Buono l'antipasto novarese, con gorgonzola dolce e salato, salame e qualche fetta di pane. Buonissimo lo speck d'anatra con le patate. Come primo consiglio vivamente i ravioli di cinghiale, anche se li ho trovati un pó troppo unti, stessa cosa vale per i ravioli d'anatra, che personalmente mi sono piaciuti meno. Il petto d'anatra non fa per me, odore e sapore troppo intenso, ma è piaciuto ai miei commensali. Il fritto della cicogna è abbondante ma a mio avviso manca di qualcosa che bilanci il pesante sapore di frittura. Buono il vino della casa e il fagottino di mele. Il locale è molto semplice, forse dovrebbe essere un pó svecchiato, il personale simpatico e cortese.
Visitatore5/5
31/07/2016
Mi sono recata in questa trattoria con la mia famiglia verso la fine di luglio avevo visto che presentavano un menu' con l'anatra una cosa strepitosa tagliolini con ragu' d'anatra e raviolilini ripieni di anatra e po che dire del filetto d'anatra all'aceto balsamico con insalata di finocchi tutto ottimo e non poteva mancare lo speck d'oca come antipasto che consiglio a tutti di assaggiare ottimo vino cordialita' del personale prezzo nella norma
Visitatore4/5
16/04/2016
Locale situato nella in un piccolo centro della campagna tra Lomellina e Novarese, trovato quasi per caso. Ambiente semplice, ingresso che ricorda i vecchi bar di paese. Anche la sala ristorante è molto semplice ma nel complesso gradevole. Ottima l'accoglienza e la preparazione del personale nel presentare i piatti. L'antipasto è pericoloso per qualità e quantità: si rischia davvero di non riuscire ad andare oltre. Comunque vale la pena provarlo perché la varietà delle portate merita. Abbiamo saltato i primi e ci siamo buttati sui secondi: tagliata di toro con carciofi e scaglie di toma. Una sorpresa, anche perché era la prima volta che mi capitava di assaggiarlo. Il tutto annaffiato da un buon nebbiolo. Consigliato
Gianclaudio B3/5
05/04/2016
Mi sono ritrovato, per motivi di lavoro, dalle parti della "Cicogna" un mezzogiorno. La cucina sempre ottima per qualità e quantità, ma penso sia cambiata la gestione perché in sala il solo sig. Gianni, per altro sempre gentile e affabile (e visibilmente claudicante e sofferente) era troppo impegnato a seguire i clienti in sala e al bar per distribuire le solite battute scherzose,come al solito, o le solite quattro parole. I piatti, ripeto sempre di ottima qualità, uscivano dalla cucina a tempo record e addirittura serviti dal cuoco, sempre il solito giovane cuoco, per tenere tempi da mensa; il pane servito con il contagocce e quasi in contemporanea con i secondi. La scelta dei secondi abbastanza discutibile (petto di pollo alla griglia,prosciutto cotto alla griglia, misto di salumi) Le zucchine alla griglia in N. di 5 fette e l'insalata servita in assurde ciotole. L'impressione è che sia cambiata la gestione, più interessata a fare profitto che a mantenere quell'aria famigliare piacevole che ha sempre contraddistinto "La Cicogna" dagli altri locali della zona. Spero e voglio credere di essere capitato in una giornata storta, come capita a tutti..... Certo è che la pancia in umido con le patate resta un vago ricordo!
Visitatore5/5
12/03/2016
Spettacolare serata dedicata al bollito misto. 14 tipi di carne 7-8 salsette Alcuni contorno Ottima qualità delle carne tenera e saporita Prezzo estremamente contenuto. 30€. Da provare altre serate a tema ! Bravi !
Corrado G5/5
08/12/2015
Cosa si può dire!!!!! Ottima accoglienza , partendo dall'antipasto....paniscia. ...stufato d'asino...lumache...dolci ...si consiglia a chi ama la cucina Novarese.....
Visitatore4/5
21/11/2015
Dopo l'esperienza "rane" ho deciso di tornare per l'esperienza "bolliti alla piemontese". E' stata la conferma alla mia prima impressione: infatti oltre all'accoglienza riservataci dal Sig.Gianni, sempre disponibile, cortese e informatissimo circa i piatti della tradizione piemontese, abbiamo pranzato "alla grande". Ottimi piatti di manzo accompagnato dagli "ammenicoli", dalle salse, dalle verdure. Buon vino consigliatoci e...ottimo il dolce tipico (bonnet?). Come la scorsa volta anche il conto è stato nel giusto e l'ambiente, quasi famigliare, ha soddisfatto tutti i 16 componenti del nostro gruppo. Senz'altro programmerò/remo un nuova escursione per conoscere e gustare le altre interessanti proposte di questa Trattoria.
Visitatore4/5
13/09/2015
Trattoria in un paesino dimenticato location senza pretese. La proposta più interessante è la carne di toro in versione tagliata o alla griglia il cube roll Antipasto classico con salumi ed alici al verde e peperoni alle acciughe buoni dolci Da riprovare in inverno per i bollito misto
Visitatore4/5
09/08/2015
Ci siamo fermati nel mezzogiorno e abbiamo fatto il menù da 10€ con l'aggiunta di un dolce tipico piemontese...OTTIMO rapporto qualità/prezzo. Una volta andavo sempre da quando ha cambiato gestione non ero mai tornato ma devo dire che è rimasto un bel posto! Ci tornerò per provare il toro la sera. Personale gentilissimo!
Visitatore4/5
27/07/2015
Cercavo un ristorante dove mangiare le rane e l'ho trovato! Sono stata a pranzo con altri 7 commensali e devo proprio complimentarmi con Gianni che oltre alla disponibilità, cortesia ci ha eruditi circa i piatti e i prodotti del territorio. Abbiamo apprezzato la qualità, la varietà e soprattutto la bontà degli antipasti poi, avendo fatto una specifica richiesta "risotto con le rane (nostrane)" ne abbiamo gustato la delicatezza, mentre il risotto al salame sprigionava una particolare sapidità in abbinamento allo zafferano. Il secondo "rane fritte" servite croccanti e asciutte accompagnate da insalate e patatine: un fritto veramente degno di nota. Naturalmente come dolce il Bunet che ha rispecchiato la bontà di tutto il pranzo. Quindi locale caratteristico, persone cordiali e...ottimo rapporto qualità/quantità-prezzo. Vale veramente una visita anche alla luce degli altri piatti proposti nel menù.
CHIUDI
CHIUDI