Al Pum Fiuri a Sostegno: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Al Pum Fiuri (Sostegno). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

emanuela r1/5
18/10/2017
Il ristorante ha cambiato diverse gestioni.ma è chiuso da tempo. Purtroppo il locale non ha più riaperto, pensare che è grazioso sia l interno che il cortile e aveva riscosso un discreto successo sino a quando si chiamava locanda san Lorenzo.
Visitatore5/5
10/07/2016
veramente tutto ottimo soprattutto i piatti di pesce!!!!!!! complimentiii tutto ottimoo andate avanti così :) !
Silvano G2/5
29/03/2016
Sabato 19 Marzo - Passando con l'auto nella circonvallazione di questa cittadina, notiamo un cartellone che pubblicizza questo ristorante. Stavamo appunto cercando un locale per fermarci per un pranzo veloce ed eccoci accontentati. Comodo parcheggio ad un isolato di distanza dal ristorante posizionato all'inizio del paese nella stretta strada principale. All'entrata un cartello al vetro della porta reclamizza il pranzo di mezzogiorno a prezzo molto buono. Ci accomodiamo nella sala d'ingresso con soffitto in travi di legno, mentre altre salette hanno il soffitto a botte con mattoni a vista. Ci portano il menù con prezzi decisamente più cari. Chiediamo spiegazioni e ci dicono che il menù di mezzogiorno a prezzo scontato è valido soltanto nei giorni lavorativi e non al sabato. Ormai siamo seduti al tavolo ed ordiniamo un solo antipasto per due, un quarto di vino (dobbiamo guidare), acqua minerale frizzante, due primi e due caffè. Siamo desolatamente soli e più tardi ne comprenderemo il motivo. Ci portano il pane preparato e cotto da loro ed alcuni "specialini" come apertura pasto offerti dalla casa. Questo ci fa ben sperare in un buon pranzo "gourmet". Non ci viene portata l'acqua minerale da noi richiesta ma una caraffa di acqua del rubinetto mineralizzata e resa gassata da un depuratore e che scopriremo ci sarà fatturata al prezzo di una bottiglietta di vera acqua minerale, quando in altre trattorie non viene fatta pagare. Un antipasto di salumi, sottaceti ed altro che, se fosse per una sola persona, sarebbe sufficiente per un intero pasto. Tanta quantità e non molta qualità. Seguono i primi: pansotti agli asparagi per me e vellutata di fave per mia moglie. I primi ci vengono serviti in due tempi diversi. Per primo vengo servito io con i pansotti quando nella norma si servono per prime le signore, obbligandomi ad attendere il piatto che verrà servito a mia moglie dopo alcuni lunghi minuti. Nel frattempo il mio piatto si è completamente raffreddato. La minestra o vellutata di fave risulta essere decisamente troppo carica di peperoncino piccante tanto da nasconderne il gusto. Due caffè concluderanno il nostro pranzo. La cifra totale di 49€ in due (quasi 25€ a testa) ci pare esageratamente cara in rapporto al servizio, all'ambiente ed al cibo.
Anna T2/5
27/03/2016
Siamo ritornati al ristorante per pasqua ma è stata una delusione come antipasto solo affettati con fettine microscopiche di frutta ed 2 (di numero) bocconi di caprino! I primi sembravano riscaldati ed i secondi avevano carne piuttosto dura. Neppure l'ombra di una verdura. Il dolce con colomba ricoperta di crema! Sembrava tutto preparato il giorno prima! Ragazzi dovete migliorare!!
Marco N2/5
27/03/2016
Cena di famiglia Pessimo rapporto qualita' prezzo pesce non proprio fresco. Per la mia esperienza non tornerò più
Visitatore5/5
10/02/2016
Siamo stati in questo locale il giorno 4 gennaio 2016, era un lunedì sera, dopo le feste, il locale era aperto appositamente per noi in quanto avevamo prenotato. Ristorante delizioso, personale accogliente e molto gentile. Piatti molto buoni e genuini. Poiché era il compleanno di mio marito con il dolce ci è stato offerto lo spumante. Carinissimi. Grazie per la piacevole serata.
Visitatore5/5
22/01/2016
Siamo stati un gruppo di amici ed io senza aver prenotato.Luogo molto accogliente così come il personale. Abbiamo provato diversi piatti tutti ottimi sopratutto la vecchia zuppiera,una zuppa di pesce molto ricca servita nelle zuppiere di una volta,anche il pescatore riso carnaroli al pesce e stata una vera scoperta perché non è facile trovare un Buon risotto di pesce fresco da queste parti,buoni anche i dolci fatti in casa sopratutto i bignè con cioccolata calda versata al momento. Ci ritornerò sicuramente per provare anche i piatti piemontesi loro specialità.consiglio moltissimo provatelo !
fulvia c5/5
17/01/2016
ci siamo andati per caso incuriositi dal nome. tutto veramente ottimo in un ambiente molto bello e personale di sala veramente gentile e presente senza essere invadente. ho mangiato capounet, superbi, e polenta concia cosi buona da essere un vero attentato per il colesterolo. anche i ravioli che ha preso mio marito e la sua busecca servita in un cestino di parmigiano erano da manuale. da non scordare l'entrè di benvenuto con pomodorini che avevano gusto di... pomodori! strano al giorno d'oggi! che persone originali sono: il cibo non sa di plastica ed ogni piatto ha il sapore giusto legato al suo nome!!! da non sottovalutare la carta dei vini e un'eccellente grappa. da tornare per provare gli altri piatti legati al territorio.
Visitatore2/5
17/01/2016
Sono stato a cena con amici. Il locale ci è piaciuto subito, molto accogliente e ben rifinito. Tempi di attesa piuttosto lunghi anche solo per prendere l' ordinazione. Abbiamo ordinato 3 diversi primi : Riso con pesce , tagliatelle al ragù di cinghiale e una vellutata di pesce. Il riso crudo...e con sapore predominante di limone. La pasta scotta e il ragù. .. spezzatino insipido.. La vellutata ..di verdure... Il pesce apparentemente surgelato. . Successivamente abbiamo optato per i dolci.. Bignole (surgelate ) alla panna (spray). Millefoglie ( non fresca) . Coppa shaker (marmellata con crema e amaretti ), forse la meno peggio.. Il caffè ė stato accompagnato da biscotti di vecchia data... Unica nota positiva il vino rosso sfuso (bramaterra ). Nonostante la scarsa qualità i prezzi non sono per nulla contenuti! (18€ un piatto di riso ). Per quanto ci riguarda esperienza da non ripetere...
Mauro s2/5
16/01/2016
PRO: locale molto carino ed accogliente caldo ed arredato con gusto. CONTRO: riguardo la cucina siamo rimasti molto delusi. Riguardo alle prime portate il risotto ai frutti di mare non era mantecato e poco cotto, prevaleva un gusto di limone e il pesce dava l idea di esser surgelato, il tutto per un prezzo tutt altro che modico per un risotto (euro 18) a questa cifra pretendo un livello di qualità eccellente. Le tagliatelle scotte e rago di media qualità. Vellutata di pesce fredda, e anche qui pesce di scarsissima qualità. Dolci nulla in particolare le bignole con panna spray hopla' cioccolata calda di un gusto metallico...millesfoglie poco presentabile e realizzata con materiale confezionato, shecker invece ci sono piaciuti fatti in casa e particolari. In conclusione purtroppo non ci torneremo mai più. I prezzi sono tutt altro che consoni con la qualità della cucina offerta. Primi 14-18 euro Secondi 16-25 euro
Luisa L4/5
15/01/2016
Domenica senza prenotazione per la prima volta abbiamo cenato Al Pum Fiurì di Sostegno. L'accoglienza è stata amichevole e l'ambiente gradevole. Una cena davvero apprezzata per la qualità del cibo e dei sapori (provate la polenta cuncia e non privatevi dei dolci). Il rapporto qualità-prezzo è stato una sorpresa perché abbiamo pagato il30% in meno di quello che ci saremmo aspettati. Torneremo! Luisa
Visitatore4/5
25/12/2015
Locale intimo e personale gentilissimo. Il pranzo è stato buono. Antipasti nella norma molto buono il capunet ottimi invece gli gnocchetti di cappone in brodo sempre di cappone ed i secondi . Il dolce non all'altezza. Torneremo sicuramente per assaporare i piatti tipici perché è in quelli che riescono meglio
Visitatore5/5
20/12/2015
Siamo stati altre volte x gli aperitivi e oggi ci siamo concessi il pranzo. Il locale è intimo e molto carino. I titolari professionali e attenti ai clienti. Oggi abbiamo provato il 1/2 metro di tagliere con salumi e formaggi che era fantastico, linguine al pescato (ottime e abbondantissime! ), chicche alle cozza (gli gnocchi avevano il profumo di casa), poi gamberi al brandy freschi e deliziosi. Il dolce era stato fatto da Riccardo apposta per noi ed era delicato e leggero (piaciuto molto anche a me che sono di gusti difficili). Abbiamo bevuto lo sfuso della casa. Prezzo giusto per quello che abbiamo mangiato! Insomma soddisfatti come sempre e torneremo per provare le lumache!
Carlo F5/5
17/12/2015
Personale gentilissimo, hanno aperto il locale per noi ,nonostante non fosse previsto ciò. Ti senti a casa tua, e l'arrivo in tavola di un paio di bruschette con il bagnetto, ti fa capire che è il posto giusto. Ottimo il vino, anche se è sfuso, da provare assolutamente i piatti della tradizione piemontese. a partire dai capunet, involtini di verza ripieni e cotti la forno, alla squisita panissa di Vercelli, risotto classico della cittadina piemontese , con fagioli e salsiccia e per finire la frittata rognosa, frittata con salame, certo non una cena leggera, ma senza alcun problema di digestione, il locale è nascosto nell'interno del bellissimo paese di Sostegno, che merita anche di essere visto, bellissimo il carello dei dolci, ma ho optato per una fantastica toma di capra. prezzo più che accettabile, anche per la qualità e la quantità. Vivamente consigliato. Certamente ci ritornerò per assaggiare il menù di pesce fresco che si presenta molto intrigante.
CHIUDI