Noname a Palermo: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Noname (Palermo). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Scarabello V5/5
22/03/2019
Il locale è poco visibile all'esterno ma curato e accogliente all'interno. IL viaggio culinario è stato ottimo, pochi piatti ma ricercati, con materie prime di ottima qualità. La presentazione dei piatti è curata, senza eccedere nella spettacolarità spesso inutile. Il servizio, curato dallo stesso chef, è stato eccezionale, un delizioso rapporto umano con un atmosfera familiare. il tutto accompagnato da un ottimo vino siciliano. i prezzi sono il linea con la qualità delle materie prime e della elaborazione culinaria. spero di tornare presto
Visitatore4/5
21/03/2019
Buona cena in una location discreta e poco formale. Cucina ricercata, ma senza eccessi, grande attenzione alle materie prime ed agli accostamenti tra queste. In sala il titolare è cordiale senza essere invadente, insomma si sta bene. Gradevolissima l’amuse bouche, una zuppetta di cozze rivisitata con una riproduzione del guscio eseguita con un cracker al nero di seppia. Ottimi gli antipasti, uovo barzotto cotto alla perfezione e polpo in agrodolce con crema di zucca davvero interessante. Per quanto riguarda i primi ci è sembrato eccellente il risotto acquerello, mentre negli spaghetti Mancini il peperone era un po’ troppo aggressivo. Dessert buoni, ma non indimenticabili, anche il tortello in brodo, cavallo di battaglia dello chef, non ci ha convinto del tutto. Discreta la carta dei vini, si riesce a trovare qualcosa di particolare soprattutto tra i vini non siciliani; e su questo aspetto apro una parentesi che mi sta molto a cuore e non riferita specificamente al ristorante in oggetto: purtroppo sembra una partita persa, ma non posso fare a meno di rilevare come nella stragrande maggioranza dei ristoranti a Palermo delle più svariate fasce di prezzo si trovino sempre le stesse etichette di vini siciliani che sono senz’altro i più noti ma non necessariamente i migliori (naturalmente non faccio nomi, ma chi ha un po’ di dimestichezza con i vini sa di chi e cosa parlo). Per fortuna c’è molto altro in Sicilia, ma i ristoratori preferiscono rifugiarsi nelle certezze date dalle etichette stranote….è davvero un peccato non riuscire a trovare le eccellenze di nicchia del panorama enologico siciliano neanche nei ristoranti di alto livello. Terminato il tiratone off topic, rimane da dire che il conto è stato assolutamente corretto. Nel complesso molto bene, vale la pena tornare al cambio stagionale del menù.
Visitatore4/5
28/02/2019
Piccolo ristorante, tranquillo ed accogliente. Il menù è composto da poche proposte, ma deliziose. Atmosfera intima. Discreta carta dei vini. Ottimo servizio.
Visitatore5/5
12/02/2019
Quando ho voglia, di una cena intima, rilassante , ma soprattutto elegantemente luculliana, scelgo sempre questo locale, che ormai è tra la mia personale top ten panormita. Grazie alla perfetta sinergia tra proprietario e chef, cosa non sempre riscontrabile in un locale, tutto è in perfetta armonia. Un vero gioiellino enogastronomico.
Visitatore5/5
08/02/2019
Gaspare, il proprietario, ci ha accolti in modo molto amichevole. Complimenti a Francesco, lo chef, per gli ottimi piatti originali e di alta qualità. Come antipasto ho preso sandwich di panelle con tartare di pesce, pomodoro, olive e capperi. Come Secondo diaframma coperta di verdure. Tutto ottimo! Consigliatissimo!
Visitatore5/5
18/01/2019
Lo chef Gaspare accoglie i suoi ospiti con una "zuppa di cozze" di benvenuto, il resto della cena é un mix di ingredienti che, seppur apparentemente distanti tra loro, nascondono sempre una sorpresa positiva al loro assaggio. Non é una cena come le altre, è un viaggio nei sapori. Il menu comprende 4 antipasti, 3 primi, 4 secondi e 4 dessert e viene cambiato circa ogni 45-60 giorni. Preparazione e presentazione dei piatti ineccepibile, personale di sala disponibile e ambiente molto intimi. Conto adeguato al target delle portate.
Visitatore5/5
18/01/2019
con mia moglie avevamo voglia di goderci una cena intima senza i bambini, quindi prenoto in questo locale Appena entrati veniamo accolti dal proprietario, che ci accompagna al tavolo. Locale piccolino, diviso in due salette con una quindicina di posti a sedere. Arredamento semplice, moderno, ma accogliente. Una volta accomodati ci chiede se gradivamo dell’acqua. Ne prendiamo una naturale. Dopo qualche minuto ci porta i menù. Il menù molto ristretto, ma bel articolato ed essenziale, costituito da 4 antipasti, 3 primi, 3 secondi e 4 dessert. Ad aprire una Amuse Bouche. -Cozza su riproduzione del proprio guscio e guazzetto. Una versione della zuppa di cozze (voto 8/10) Prendiamo: -Soffice di porcini e patate con querelle di gambero rosso, terra di basilico e cocco (voto 8,5/10) -Crema di zucca in agrodolce, con polpo grigliato, guanciale croccante e vastedda del Belice (voto 8/10) -Tortello di ricotta di bufala e gambero rosso, aglio, olio e melanzana scottata per mia moglie (Voto 8,5/10) -Diaframma di vitello, con macco di fave e verdure grigliate per me (voto 8/10) Buona la presentazione dei piatti, anche se dovrebbe essere ulteriormente affinata. Buona la qualità delle materie prime e ottima la cottura di ogni portata. Entrambi gli antipasti erano davvero buoni, ma i soffice di porcini è stato maggiormente apprezzato. A detta di mia moglie il tortello di ricotta era fantastico. Il diaframma di vitello era quasi perfetto. Come ci è stato spiegato, è stato cotto a bassa temperatura a 50 gradi, per poi essere passato in padella. Invogliati dal titolare, prendiamo come dessert Tortello in brodo, ovvero una cassatella a forma di Tortello su un “brodo” fatto da passito, succo di arancia e canditi. Come “formaggio grattugiato”, invece del cioccolato bianco (voto 8/10). Pur non essendo amanti dei dolci, siamo rimasti molto soddisfatti della scelta Da bere prendiamo un’acqua, un calice di Chardonnay per la mia signora e un Bordeaux Dourthe se non ricordo male per me. In fine ci hanno fatto assaggiare qualche loro dolcetto. Esperienza sicuramente da ripetere per gentilezza e cordialità del proprietario con cui ho avuto il piacere di scambiare due chiacchiere a fine cena, qualità delle materie prime e preparazione di ogni piatto.
Visitatore5/5
06/12/2018
Location intima e accogliente, ideale per cene romantiche o comunque con poche persone. Servizio efficiente portato avanti dal titolare che è stato sempre attento e premuroso. Menù perfetto, poche portate ma capaci di regalare un esperienza più che positiva, consiglio il polpo grigliato servito con la crema di zucca tra gli antipasti e il filetto di capone nei secondi. Conto alto ma è un esperienza che soddisfa le aspettative.
Visitatore5/5
14/11/2018
Piccolo ristorante molto accogliente in tutti i senti , piatti ben preparati e presentati , molto originale è buonissimo il tortino di patate con gamberi crudi e funghi e i tortelli in brodo dolcì. Prezzi nella media, simpatia sopra la media
Francesco C5/5
18/10/2018
Splendida serata con una coppia di amici, coccolati dai sapori del sorprendente Chef Gaspare che in maniera giocosa e amichevole e mai invadente ci ha tenuto compagnia lungo una meravigliosa e unica esperienza che definire semplicemente cena è riduttivo. Rapporto qualità/prezzo eccellente, locale accogliente, silenzioso, ben illuminato e riservato. Complimenti!
Salvo G4/5
17/10/2018
Locale intimo , cucina a vista buono il servizio prodotti di buona qualità discreta carta dei vini Prezzo coerente
Visitatore5/5
15/10/2018
Iniziamo dalla location, bellissima semplice, minimalista e raffinata . In totale 12/15 coperti . Veramente complimenti cibo eccellente ed atmosfera rilassante . Sublimi gli antipasti dove trionfa il pesce crudo. Buoni i primi dotati di originalità e personalità. 10 e lode la pesce , il mio secondo. Infine una festa i dolci uno piùbuono degli altri. Servizio attento ,professionale , unico. Complimenti .
Visitatore5/5
05/10/2018
Consigliato da un’amica, e convinta dalle foto e dal basso numero di coperti (12 in inverno, qualcosa in più in estate), prenoto al noname un tavolo per due. Quello che abbiamo subito notato è la tranquillità, il relax, che si respira come se si fosse a cena a casa propria: non c’è orario e non ci sono turni da rispettare. Preparato e cortese ma mai invadente Gaspare il proprietario ci spiega i piatti e (su nostra richiesta) consiglia il vino, rispondendo alle nostre curiosità. Il menù è ristretto ma ricercato negli accostamenti e nelle cotture, in particolare segnalo l’antipasto con il gambero e la mela verde, e il filetto di maiale cotto alla perfezione. Il conto è assolutamente in linea con i piatti. Consigliato se cercate una serata particolare, intima, accogliente e di alta cucina.
Visitatore5/5
05/10/2018
L'unico ristorante dove è possibile gustare chicche ricercate e fumarsi un ottomo cohiba in compagnia della chef Gaspare. Ottimo, simpatico, e divertente padrone di casa. Consigliabile una volta al mese per rilassarsi.
Visitatore5/5
30/09/2018
Semplicemente fantastico, locale finemente arredato in stile moderno ed essenziale con pezzi di designer e cristalleria di qualità. L’accoglienza è calda e professionale il menu è ricercato e raffinato degno di un locale stellato, la qualità degli ingredienti eccezionale (pasta Mancini, riso Acquerello etc) il proprietario ti riceve come se ti stesse ospitando nella sua casa. Rapporto qualità prezzo ottimo. Esperienza da fare assolutamente.
Visitatore3/5
26/09/2018
Un ambiente tranquillo, simpatico, atmosfera familiare, silenzioso. Antipasti ricercati, ma piatti assai striminziti; discreti i primi a base di pesce, dessert pretenzioso. Conto a mio avviso esagerato (no ricevuta).
Visitatore5/5
16/08/2018
Sono stato due volte in questo ristorante, merita il successo del passaparola soprattutto per la professionalità e l'attenzione in tutto quello che fanno. Dall'accoglienza, alla presentazione dei piatti, al servizio e ai piatti innovativi e ben presentati. Senza quella tipica spocchia fastidiosa dei locali di un certo livello, ci si sente veramente a casa. Buona la carta dei vini. Prezzo nella media di un ristorante di qualità
Francesco P5/5
01/08/2018
Una serata speciale fra amici in un luogo speciale. Non credo veramente che esista un altro ristorante come questo a Palermo, sia per quanto riguarda l'offerta gastronomica che per quanto riguarda il luogo e la gentilezza del personale.
Visitatore5/5
30/07/2018
Locale piccolo, ma molto accogliente ,proprietario molto abile, professionale, il locale ricopre solo 12 coperti, con possibilità di mangiare all’interno del locale dove si ha la possibilità di vedere i 2 giovanissimi cuochi all’opera ,ottima cantina dei vini, sia Bianchi ,che Rossi, piatti curati nei mesi minimi dettagli ottimi i dolci, al proprietario dico di continuare su in questa via che gli renderà giorno dopo giorno ancora tantissimi successi, menu molto concentrato, con materie di ottima qualità, freschi , possiamo dire in conclusione che il proprietario non ha nulla da invidiare al grande Chef Carlo Cracco, i nostri più sinceri complimenti augurandole tantissimi sucessi
Visitatore5/5
19/07/2018
Serata straordinaria tra amici in un ambiente intimo e rilassante con un protagonista d’eccellenza e grande padrone di casa Gaspare Citarrella. Menù straordinario assolutamente superiore a molti stellati per presentazione, esecuzione e ricerca di materia prima. Assolutamente da consigliare ma sopratutto dove ritornare.