L'ebbrezza Di Noe a Napoli: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti L'ebbrezza Di Noe (Napoli). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore4/5
03/02/2021
Nel lontano periodo in cui ancora si poteva cenare, prima del fantomatico COPRIFUOCO, ci siamo improvvisati un sabato sera alla porta dell’Ebbrezza di Noè. Buonasera siamo due, c’è posto? L’Oste si guarda intorno, locale pieno, ma poi ci dice se volete pazientare bevendo un bicchiere di vino siete i benvenuti. Ci siamo fiondati, da sempre adoro quel bancone in cui ci si parla ma si ha anche privacy, pere bere insieme. Iniziamo con un bianco, molto delicato, è passato un po’ di tempo quindi non ricordo il nome ma l’abbiamo molto gradito. Ci beviamo due bicchieri, passano 20 minuti volati e ci accomodiamo. Il posto è delizioso, accogliente, con una bella definita identità. Ordiniamo due antipasti e due secondi, tutto molto buono - abbinato poi con un Bruciato Antinori spettacolare. Una bella serata di grande libertà e felicità. Appena si potrà, ci ritornerò subito!
Visitatore3/5
17/10/2020
Alti e bassi. Ottima carta dei vini, location carina e rapporto qualità prezzo corretto. Servizio impreparato e inadeguato. Buona materia prima, cucina corretta con qualche sbavatura ma tutto sommato anonima. Esperienza positiva ma non memorabile.
Visitatore5/5
15/10/2020
La cortesia e la gentilezza del personale e del gestore è meravigliosa, l’atmosfera calda e delicata, la cucina sublime! Ci sono stata, ci sono e ci ritornerò!
Visitatore5/5
31/07/2020
Quando dici “voglio andare da Luca” e non più all’Ebbrezza di Noe’ vuol dire che la passione profusa in 20 anni di esperienza non ha fallito ... che l’amore per il proprio lavoro, di Luca e dell’impeccabile staff, ha “alimentato” chiunque sia entrato in questo posto magico e non è riuscito più a farne a meno. Vuoi tornarci sempre perché poi alla fine ti senti a casa. ... e se anche dopo la quarantena nulla e’ cambiato (anzi) ... allora vuol dir che la passione è diventata competenza. Sempre più forti, sempre più ricercati, sempre più competenti. È questo oggi che, ancor più, fa la differenza. BRAVI!
Visitatore5/5
11/07/2020
Il lockdown è finito e finalmente sono tornati. L'attesa è stata lunga, ma ripartire così, dopo la quarantena, è fantastico. L'accoglienza, il servizio, la cura dei particolari e lo spirito di ripresa è sempre al massimo. Nuovi piatti e nuovi sapori si amalgamano perfettamente con quelli più noti e il gusto ne gode,grazie anche alle materie prime di alta qualità. L'Ebbrezza di Noè è il luogo dove ritrovi sempre il piacere di stare a tavola,per il cibo,per Luca,per tutto lo staff e per la cantina sempre al Top 💯💯,ampia, di altissimo pregio e con ricarico contenuto. Consigliato sempre "ÇA VA SANS DIRE", anche per lo speciale menù in foto...
Visitatore5/5
25/05/2020
Distante 72 km dal mio paesino nel beneventano, è stato il primo locale dove sono tornata dopo la quarantena: tutto perfetto, sicurezza, cibo, accoglienza. Tutto come prima, anzi, meglio! Piatti fantastici (allego foto), serata piacevolissima trascorsa con l’attenzione di Luca, il proprietario, che ci ha servito vini e champagne di qualità. Una garanzia per gli amanti del vino e del buon cibo! Tornerò prestissimo
Visitatore5/5
24/05/2020
Pranzo della domenica, via dalla folle folla. Ho scelto il post-lockdown da Luca, il Ristorante per definizione. Tutto come prima e meglio di prima. Cortesia, professionalità, signorilità e affetto. Anche in quello che mangi. E con lo spirito giusto (vedere menù per credere). Non crediate che io sia di parte (ma forse sì, ci vengo da più di 20 anni e voglio bene a Luca Di Leva), rispetto da sempre da chi sa cosa sia il lavoro, l'amore e la passione che gli sono dovuti. E loro (Luca in capo) lo sanno. Buon ritorno!
Visitatore5/5
08/03/2020
Un pranzo coi fiocchi! Antipasti delicati e primi piatti favolosi da 10 ! Bella la accoglienza e locale arredato con gusto ci ritornerò senz’altro per provare i secondi piatti. Bello vedere che esistono ristoranti così a Napoli !
Visitatore5/5
24/02/2020
Che dire di questo fantastico ristorante.... servizio impeccabile così come la cucina sempre di alta qualità... dei vini non ne parliamo, fantastica la loro cantina. Fantastico
Visitatore5/5
20/02/2020
Piacevole esperienza in questo piccolo,ma solo per le dimensioni,ristorante nel centro di Napoli.L’accoglienza mette rende già bendisposti,salette piccole ma tavoli disposti razionalmente che consentono ai commensali di chiacchierare senza disturbare ed essere disturbati. Il menù è equamente diviso tra terra e mare e le porzioni misurate consentono di poter fare un pasto completo senza appesantirsi,personalmente ho provato un antipasto caldo e un tortino di scottona ambedue ben eseguiti,gli altri commensali hanno assaggiato un baccalà in tempura apprezzandone la morbidezza. Dolci della tradizione elencati a voce e un distillato di mela annurca per finire. Carta dei vini molto importante e curata,conto equilibrato vista la qualità di ciò che si è mangiato e bevuto. Per finire menzione particolare per la cordialità e la competenza enologica di Luca e per la dolcezza più unica che rara di Emilia.
Visitatore5/5
08/02/2020
Locale molto carino e ricercato. Personale molto attento, preparato e gentile. Cucina di qualità, pochi piatti ma molto ben cucinati e presentati. Prezzo in linea con il locale e la qualità.
Visitatore5/5
19/01/2020
Siamo capitati da luca per caso, una domenica a pranzo, tra una passeggiata e un museo. Che dire appena finito il pranzo avrei ricominciato tutto da capo! Luca è gentilissimo, esperto di vini ed ottimo consigliere. Ottima scelta di formaggi, sapori invernali con porcini e tartufo, carni deliziose anche di cacciagione ma soprattutto super selezione di vini! Insomma diventerà nostra abitudine venire in questo ristorante! Eccellente!
Visitatore5/5
30/12/2019
Scoperto per la prima volta qualche anno fa, essendo a Napoli per il Capodanno, non abbiamo mancato l’appuntamento. Locale sempre eccellente con piatti deliziosi e proprietario squisito. Assaggio di olio, antipasto di verdure, mezzi paccheri e paccheri. Cantina molto assortito. Ottimo il rapporto qualità prezzo. Consigliato
Visitatore5/5
16/12/2019
Veramente delizioso ! Piccolo accogliente con una bellissima e ricercata cantina . Ho preso solo un aperitivo ma il buongiorno si vede dal mattino. Piccoli assaggi ma di ottimo livello. E ciliegina sulla torta il personale simpatico competente e professionale. Bravissimi
Visitatore4/5
08/12/2019
Sono stata a cena per la prima volta in questo ristorante con il mio compagno. Il posto è accogliente e il personale molto gentile. Abbiamo trovato un'ottima selezione di vini e una buona cucina. Luca, il proprietario, molto simpatico e ospitale. Ci ritorneremo! Consigliato!
Visitatore3/5
02/12/2019
buona scelta per una cena in compagnia ottima cantina forse il menu potrebbe essere più vario bravo luca ciao
Visitatore5/5
29/11/2019
L'ebbrezza di Noè rappresenta una delle piacevolissime novità della ristorazione a Napoli. Si trova in via Vetriera, quindi nel cuore del centro elegante di Napoli ma il suo punto di forza non è questo. Piuttosto, si può godere di una cucina gourmet molto equilibrata e professionale (straordinari alcuni antipasti, così come i primi piatti), di una eccezionale selezione di vini e di una grandissima professionalità del personale. Ottimo anche il rapporto qualità/prezzo. Vi è un'unica pecca, a mio avviso: i tavoli sono troppo ravvicinati (forse anche a causa della particolare conformazione del locale con più stanze piccole successive). Comunque, un'ottima possibiltà per chi volesse mangiare bene a Napoli.
Visitatore2/5
24/11/2019
Non è la prima volta che mangio in questo locale ma onestamente lo ricordavo diverso. Accoglienza pessima del personale che ci ha rimproverato per 10 minuti di ritardo annunciati telefonicamente.Antipasto selezione di formaggi 4 spicchi piccolissimi di cui due uguali messi in fila di una tristezza unica (e ben pagati) Paccheri fritti ripieni di parmigiana di melanzane da rivedere, vengono portati a tavola freddi e secchi come se fossero cucinati da giorni! Ci viene chiesto di ordinare primi simili perché i fornelli non sono sufficienti, se gestite un ristorante e vi fate pagare da ristorante(e non da trattoria) il problema dei fornelli è una gestione interna che non va sottoposta al cliente!60 euro a persona per un primo un antipasto a persona, qualche dolce e pochissimo vino è leggermente eccessivo considerato che non ci è stato offerto un amaro ne un caffè, ed evito di parlare del trattamento finale! Dico solo vi siete montati la testa e onestamente non ci tornerò mai più!
Visitatore5/5
23/11/2019
Un oste, il vino, piatti gourmet, un'esperienza di gusto che esalta il vino scelto o meglio se suggerito dall'oste. Così si definisce Luca, ma nel concreto è un oste "alchimista", straordinario sommelier che, insieme al suo staff, è capace di ideare piatti nuovi per poter accompagnare i vini della straordinaria e completa cantina dell'Ebbrezza di Noè. Ogni volta è una esperienza sensoriale. Un luogo dove è il cibo ad accompagnare il vino e Luca il vino non lo vende, non lo spiega ma bensì lo racconta. Anche l'avventore privo di competenze tecniche, grazie all'oste, riesce ad apprezzare ogni sorso, a comprendere l'essenza del vino scelto. Il menù, poi, pur mantenendo alcuni piatti tradizionali, varia periodicamente con simpatiche novità realizzate con prodotti di stagione anche in una piacevole sperimentazione di odori, sapori e colori gourmet che, di volta in volta, accompagnano, il vino scelto. Un luogo unico per gli amanti del vino, dove sentirsi a casa, tra amici.
Vittorio G4/5
16/11/2019
Piccolino, defilato ma non lontano dai luoghi della movida, molto accogliente (forse un po' rumoroso) e con un buon servizio. Carta dei vini molto buona, presenti etichette da tutta Italia e non solo, con un menù di un paio di pagine che ho trovato piacevole e con buone proposte. Carne o pesce per l'oste Luca e lo chef Simone non hanno tanti segreti ed i piatti ne risultano quindi piacevoli, bilanciati. Complimenti ad Emilia che mi ha servito sempre con un sorriso sulle labbra, e credetemi in un locale piuttosto piccolo, pieno di gente, ci vuole un sistema nervoso ed una professionalità di ottimo livello per mantenere un sorriso tutta la serata. Paccheri fritti con melanzane, tartare di tonno su letto di riso venere, misto di crostini caldi, antipasti caldi (che sono una serie di piccoli assaggi serviti insieme) e un ottimo filetto tenero e cotto al punto giusto (cuocere al sangue con le mark grill, ottimo!). Vino: beh non dico nulla. sono andate via due bottiglie tra una chiacchiera e l'altra senza neppure accorgersene. Dolci buoni, il mio semifreddo era davvero buono e finalmente (vivaddio!) morbido come deve essere un semifreddo. Poi un tortino caldo con pistacchio e cioccolato, e due fette di un ottimo dolce. Conto nella norma (lo vedete in foto). Non si può non consigliare. E' un posto piacevolissimo dove trascorrere una serata con amici, del resto il motto del locale è "Tavola Calma". Prenotazione non consigliata, OBBLIGATORIA! Scordatevi di passare senza avere prima fatto un colpo di telefono. Complimenti. Del resto rimanere per tanto tempo sul mercato significherà pure qualcosa?
CHIUDI
CHIUDI