Agriturismo Don Salvatore a Monte Di Procida: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Agriturismo Don Salvatore (Monte Di Procida). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore5/5
09/09/2019
Abbiamo mangiato benissimo, cibo fresco, cucinato con maestria, dolci gustosi. La Location è bella, abbiamo goduto di tranquillità e relax sotto un limoneto molto ben curato. Il cameriere una persona cordiale, simpatico e preparato.
Visitatore4/5
08/09/2019
Siamo stati di domenica a pranzo sotto questo limoneto bellissimo. Una valida alternativa ai soliti ristoranti dove gustare qualcosa di diverso dai soliti menù della zona. Tutto buonissimo dagli antipasti ai secondi, usate materie di prima scelta e preparate dal giovane chef in maniera impeccabile. Unica nota stonata i dolci al di sotto delle aspettative e non in linea con le altre portate, ma può sicuramente essere un fatto soggettivo. Vino rosso della casa buono, prezzo nella norma per la qualità del cibo mangiato. Sicuramente da riprovare
Visitatore5/5
15/08/2019
La location si presenta ben curata nella sua semplicità, posto tranquillo dove poter trascorre tempo di qualità in compagnia. Il cibo è ottimo..di buona qualità e ben impiattato. I prezzi rispecchiano la qualità del cibo pertanto consiglio l'utilizzo dell"app "the fork" dove spesso il Locale fa offerte con sconti notevoli.
Visitatore5/5
28/07/2019
Finalmente lì. Cena romantica sotto un limoneto stile villa romana. Tutto con musica di sottofondo Pino Daniele. Servizio raffinato. Preso due antipasti, carne con insalata di limoni e vari contorni, vino produzione propria, dolce e caffè. Prodotti veramente km 0. Felice di ritornarci. Bravi
Visitatore5/5
20/05/2019
Il 19 maggio abbiamo festeggiato la prima comunione di mia figlia presso questa struttura. Loction meravigliosa, cibo ottimo. Abbiamo trascorso una bellissima giornata, grazie anche al personale che ci ha assisitito per l'intera giornata in maniera impeccabile e con il sorriso.
Visitatore5/5
22/04/2019
Io e la mia famiglia abbiamo festeggiato qui la Pasqua, e siamo stati completamente soddisfatti dal personale gentilissimo e disponibile, dalla location con un tetto di rami di limoni, e soprattutto dal cibo, con piatti della tradizione e ingredienti di produzione casalinga, genuini e freschi. Di sicuro ritornerò in futuro per qualche altra occasione.
Visitatore5/5
03/04/2019
ho festeggiato qui il mio compleanno. scenario stupendo, tra limoni e natura. Personale gentilissimo e garbato. Cibo ottimo, servito con cura e creatività, servizio impeccabile. Complimenti alla famiglia Colandrea, torneremo sicuramente. Segnalo soltanto la necessità di dimensionare i servizi igienici all'affluenza all'agriturismo, per rendere più facilmente fruibile l'uso. non è un appunto, solo un consiglio per migliore sempre l'offerta. per il resto posto imperdibile. Mario C.
Visitatore5/5
31/03/2019
Sotto un bellissimo pergolato fatto di limoni abbiamo mangiato in maniera divina. Materie prime ottime tutte a km 0 per dei piatti deliziosi. Ottimi gli gnocchi con le cozze, della carne tenerissima ed un cannolo scomposto favoloso. Promosso a pieni voti
Visitatore5/5
24/03/2019
Semplicemente eccezionale. La location per me è spettacolare, pranzare al sole sotto un limoneto è impagabile.Personale sempre cortese e professionale, ti sembra di mangiare a casa della nonna, con un occhio ad una più moderna rivisitazione dei piatti. Dolci eccellenti. La possibilità di acquistare anche prodotti a Km zero non ha prezzo. Da oggi sarà un punto di riferimento.
Giuseppe R4/5
23/10/2018
Recensire un agriturismo è difficile perche le aspettative sono soprattutto rivolte verso la genuinità dei prodotti piuttosto che sulla ricercatezza della cucina, e poi bisogna adattarsi ai gusti più variegati degli avventori piuttosto che imporre una propria linea che potrebbe non incontrare consensi. Tanta premessa per chiarire quanto dirò in seguito. Per la prima volta, pur abitando a meno di 1 km, decido di provare, per il mio complenno, questa struttura spinto dalle recensioni positive lette. La location non è strepitosa, ma suggerisce, sotto i limoni, l'idea di una tranquilla giornata di campagna; colpisce la grazia e la gentilezza del personale che ci accoglie semplicemente e ci mette a nostro agio: un grazie a Teodoro, ai bellissimi occhi di Eliana e al sorriso di Brunella, un plauso poi a Rosa e ai suoi gagliardi figli, Generoso e Luigi, che dirigono con fermezza la situazione. Abbbiamo scelto il menù degustazione, a 30 €, escluse le bevanse, per saggiare un po' di tutto. Antipasti, come si porta oggi, tanti e variegati nella proposta e nella qualità: ottima la coppa con rucola e limone, sontuosi i fiori di zucca con ricotta e alici di Cetara, molto buono il carpaccio di manzo con zucchine in agrodolce, nell'affettato spicca per dolcezza la pancetta, di produzione propria, buone le polpettine di melanzane in salsa fresca di pomodoro, interessante le zuppetta di fagioli e zucca. La proposta dei primi ha avuto qualche defaillance: i fusilli con crema di melanzane, in menù, mancavano e sono stati sostituiti da dei paccheri alla genovese un po' deludenti; 4-5 paccheri nel piatto con condimento abbastanza buono con ancora presente il sentore del vino non perfettamente evaporato (in agriturismo ci si aspetta porzioni contadine e non da gourmet); buoni ma nella norma le linguine cacio e pepe. Venute meno le fish and chips, come da menù, dirottiamo, ahinoi, sulle entrecote di vitello con ciambotta di verdure. E qui non ci siamo; chi mangia la carne ai ferri la uole che "si squagli" in bocca, invece le bistecce erano; di spessore diverso, e quindi alcune stracotte altre al punto giusto, ma soprattutto coriacee e poco gradevoli alla masticazione. Ottimi i carciofi alla griglia, pagati a parte. Carta dei vini, tutti campani, abbastanza ampia; ottimo il rosso della casa. I dolci in genere molto buoni. Caffè e ammazzacaffe. Totale 185 € in 5; 37 € a testa non sono pochi per un agriturismo. Il giudizio globale rimane positivo, sono convinto che la base è buona e la proposta merita attenzione, vanno risolte certe sbavature e soprattutto vanno eliminate perché non necessarie certi atteggiamenti gourmet, in favore di una sana e gustosa rusticità, peraltro già presente. Complimenti.
Visitatore5/5
21/10/2018
Siamo stati da don Salvatore a pranzo abbiamo mangiato di tutto dall' antipasto alla carne passando per 2 primi piatti. Tutto molto buono, curano ogni minimo dettaglio. Da ritornarci
Visitatore5/5
04/10/2018
Una domenica passata all'insegna del buon cibo e serenita . Dei piatti innovativi a km0, con la cortesia e l'accoglienza offerta dallo staff ti fa sentire di casa. I dolci superano ogni asoettativa.
Raffaele F5/5
25/09/2018
Prima di tutto devo valutare un aspetto per me fondamentale, ovvero la cortesia che devo dire è estrema e agita da tutto il personale; i proprietari sono delle persone squisite e la mamma è simpaticissima. Al pari della cortesia troverete la qualità - trovare un posto dove c'è trasparenza sulla provenienza dei prodotti è oramai una rarità - qui tutti gli ortaggi ed alcuni salumi sono a km0 (ma proprio zero.....le terre sono sulla strada) e le carni sono di provenienza campana. Il tutto cucinato con molta abilità...... personalmente ero arrivato con l'intento di assaggiare solo la carne ed invece me ne sono uscito che avevo mangiato antipasto, primo, secondo, contorno, dolce e caffè! Ed a tutto è difficile trovare una pecca..... anche i miei bimbi hanno gradito molto! infine la spesa......credo che un conto di 105 euro per 4 coperti sia un prezzo più che onesto in rapporto alla qualità della proposta. Io sicuramente avrò il piacere di tornare
Gaetano M5/5
01/09/2018
Una vera sorpresa in positivo. Una cucina di alto livello, inimmaginabile in un agriturismo. Antipasti di terra con qualche divagazione per alici e cozze di Miseno, primi piatti più che gustosi. Ottima la coppa con rucola e limone, molto buone le alici alla scapece con cipolle e il carpaccio con zucchine in agrodolce. Tagliatelle con funghi porcini ed un buon vino locale. Servizio cortese e premuroso.
Visitatore5/5
24/08/2018
Sono stata all'Agriturismo Don Salvatore questo ferragosto. Posto carinissimo, piatti fantastici, e la cortesia nell'accoglienza e nel servizio. Bel posto, buin cibo e belle persone. Ci torneremo di certo.
Visitatore5/5
27/07/2018
Un VERO agriturismo come non se ne vedevano da tempo in cui i piatti, "fatti in casa" da uno chef chiaramente dotato di tecnica e fantasia culinaria, valorizzano le materie prime (rigorosamente di stagione e a km. 0, spesso di produzione propria) risultando semplici ed equilibrati (da provare: l'insalata di limoni!!!). Il proprietario, Generoso di nome e di fatto, è una persona veramente gentile ed un professionista preparato: in un'afosissima domenica di luglio, ci ha permesso di rimanere a pranzo con il nostro neonato all'interno del loro piccolo negozietto, unica area dotata di aria condizionata del locale! La carta dei vini è ovviamente "locale" e ci sarei rimasto male se fosse stato altrimenti, in un locale che valorizza il km. 0. In questo posto si percepisce amore: per il buon cibo, per la natura, per i prodotti locali e per le persone. Non dimenticherò mai gli odori e la piacevole sensazione di benessere di quel pranzo per il mio 35° compleanno. Bravissimi, continuate cosi!!!
Visitatore5/5
09/07/2018
Sotto raccomandazione di un’amica, ho scelto di festeggiare il mio 30esimo compleanno da Agriturismo Don Salvatore ... e non mi sono pentita! La location è perfetta: una fantastica terrazza circondata da un limoneto profumatissimo e con un’atmosfera familiare e raccolta. Il pranzo è stato semplicemente divino ... un susseguirsi di portare che oltre a valorizzare il KM0 e la regionalità, reinterpretano la tradizione con gusto ed innovazione. Un menù saziante ma al contempo leggero. Il personale è stato eccezionale ... gentilissimi, disponibile e cordiali! Davvero non avrei potuto desiderare un compleanno migliore!
Visitatore5/5
25/06/2018
In un bellissimo e silenzioso limoneto, questo posto ben rappresenta la rinascita gastronomica che negli ultimi anni sta finalmente prendendo corpo nei Campi Flegrei. Gli ingredienti provengono in larga misura dall'azienda agricola della famiglia Colandrea e vengono cucinati con cura e competenza, senza complicazioni inutili. Il risultato sono piatti ben presentati e dal gusto preciso, che esaltano la freschezza delle materie prime. Il servizio è impeccabile e consente di conoscere a fondo le caratteristiche dei prodotti e dei metodi di preparazione utilizzati. La carta dei vini è adeguata, pur presentando quasi esclusivamente etichette campane. Anche il conto finale contribuirà a farvi decidere a ritornarci presto.
Visitatore5/5
28/05/2018
Domenica mattina, non avendo voglia di viaggiare molto, abbiamo cercato tra i ristoranti nei dintorni di casa e siamo stati incuriositi dall’Agriturismo Don Salvatore di cui non avevamo alcuna notizia. Mezz’ora di auto, zona agricola, parcheggio ampio, lindi tavoli apparecchiati con cura sotto un rigoglioso limoneto. Tranquillità assoluta. Un menu “degustazione” (riportato in foto) tra le cui numerose proposte pensavamo di dover scegliere. Invece no, erano tutte comprese. Immediato e cortese suggerimento di alternative solo per me che ho dichiarato di non mangiare carne. Una lunga lista di vini (non compresi nel menu) delle migliori cantine campane e non. La mia naturale prudenza a non fidarmi degli improvvisati agriturismi, sorti un po’ dappertutto, è svanita difronte alla competenza delle risposte del titolare che serviva ai tavoli (ho appreso poi che entrambi i fratelli erano diplomati presso la rinomata Scuola Alberghiera di Formia). Quale commento positivo/negativo aggiungere? Solo il fatto che abbiamo mangiato troppo, ma ... bene e pagato esattamente i trenta euro a testa indicati dal menu. Contenti per la “scoperta” di questa trattoria, ci siamo concessi un giro della stupenda passeggiata panoramica del vicino Monte di Procida.
Visitatore5/5
20/05/2018
Ciao a tutti, ho trovato un posto accogliente e ospitale quasi come ci fossimo conosciuti da sempre, pur sempre mantenendo l etichetta di ristorante. La location è piccina ma ricca di sapori e qualità che lo chef sa mixare quasi fosse un alchimista, ogni piatto racconta un pezzo di storia dei campi Flegrei, i primi piatti gli antipasti la carne alla brace e i dolci sono davvero squisiti. Un consiglio che do: è da provare.!!!! ( e il prezzo è assolutamente accessibile ed equilibrato). Un salutone al personale e allo chef torniamo presto!!