La Ciribiciaccola a Milano: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti La Ciribiciaccola (Milano). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Domenico B3/5
06/03/2019
Atmosfera piacevole in un ambiente curato nella sua essenzialità, I piatti sono di buona qualità e di fattura accurata. Un giusto rapporto qualità prezzo. Ci torneremo senz'altro!
Visitatore5/5
03/02/2019
siamo stati sabato sera a cena per la prima volta e siamo rimasti colpiti da questo delizioso ristorantino. Qualità del cibo eccellente e la preparazione sapiente. Abbiamo preso pesce, freschissimo e gustoso. Abbiamo chiuso con dei dolci buonissimi, in particolare la crema di pistacchio con riduzione di lamponi. Ampia scelta di vini molto buoni. Simpaticissimo e preparato il proprietario che ci ha trasmesso l’amore per questo lavoro. Torneremo da Roma solo per cenare qui di nuovo
Marcella N3/5
16/12/2018
Un pranzo per caso. Mi trovavo da quelle parti e guardandomi attorno ho trovato questo ristorante. Entro, immediatamente mi sento avvolta da un'aria familiare: un locale intimo, pochi tavoli (ma non per coppiette in fuga...); una trattoria (il proprietario mi perdonerà, io vivo a Bologna...). Contrariamente a quanto potessi immaginare, il menù offre anche piatti a base di pesce, oltre alla cucina locale tradizionale, rivisitata. L'Oste (affettuosamente chiamato così...) mi descrive i piatti in maniera dettagliata, accurata, appassionata: quasi come se raccontasse una fiaba, ci sa fare. In sostanza il pesce mi è piaciuto, salmone, tonno, capperi e origano... che adoro. Il prezzo congruo. Unica pecca, se così può essere definita, non mi aspettavo di consumare piatti di quel genere in un locale simile. Inizialmente ne sono rimasta spiazzata, ma poi mi sono ricreduta. P.S. Spiritoso il gestore...
Visitatore4/5
29/11/2018
siamo stati a cena con degli amici (3 coppie) e la cena è stata, nell'ordine: divertente gustosa e gradevole. Mi spiego meglio. Giunti alla spicciolata, il proprietario ci ha accolto con molto calore proponendoci un bianco per scaldare un po' i cuori. quando finalmente e senza fretta siamo stati tutti presenti, sempre il proprietario ci ha illustrato in modo istrionico i piatti del fuori menù, e visto che anche noi eravamo di buon umore ha risposto alle nostre provocazioni simpatiche con altrettanta simpatia. Ma ovviamente un ristorante si giudica dalla cucina. Abbiamo preso quasi esclusivamente portate fuori menù tra cui il salmone dell'Alaska, la zuppa di cipolle (approfondirò questa portata dopo), Rustisciada di mailaino, pasta e fagioli, polpo e spagetti alle vongole e pistacchio. poi abbiamo preso anche 3 dolci (tiramisù, sufflé di cioccolato e millefoglie) e, non contenti ci tutto ciò abbiamo molto gradito i due cannolicchi (nota per il proprietario: si chiamano cannolicchi e non cannoloini :-) ). I piatti hanno porzioni contenute ma non misere, diciamo che non sono porzioni da trattoria del popolo; sono presentati in modo perfetto e soprattutto sono molto gustosi con sapori molto ben equilibrati ed amalgamati. E vengo alla zuppa di cipolle: piatto semplice, certo,ma di un gusto notevole! Delicato e saporito al tempo stesso, dolce al palato e morbida sulla lingua!!! Non aspettatevi la classica zuppa di cipolla francese: questa è diversa e assolutamente più buona! Abbiamo accompagnato la nostra cena con un Rosso Valpolicella da 14° che non ha dato per nulla fastidio né durante la cena né successivamente. Dato il clima molto rilassato e scherzoso che si era instaurato con il proprietario, lui ha ritenuto gentile offrirci una bottiglia di Passito di Verdea "Solitaire" molto buono. Prima di chiudere il conto, abbiamo ancora duettato con il proprietario circa la lavorazione ottimale della ricotta all'interno dei cannoli e anche in questo caso è stato molto divertente il confronto. Abbiamo pagato 45 euro a persona (ripeto, calice di bianco pre cbnea, 2 portate a testa, due bottiglie di acqua, 3 dolci e un caffè). Ritengo il prezzo giusto e forse un po' sotto la media....ma credo sia dovuto al clima speciale creatori ieri sera. Ci tornerò assolutamente!
Visitatore2/5
28/11/2018
Sono stata qui con un amico americano, saremmo voluti andare all'osteria dell'acquabella ma pur essendo giovedì e solo in due persone era già al completo, mi ero già rassegnata a fare solo un aperitivo ma lui ha voluto entrare alla cieca anche perchè un cartello fuori diceva che in questo locale si fa l'ossobuco alla milanese. I prezzi nella media con i ristoranti veramente milanesi (ovvero per me un po' altini) mi hanno fatto desistere dalla scelta di fuori menu (per non avere sorprese) ma quelli, scritti sulla lavagna e dettagliati dal proprietario sembravano molto interessanti. Non hanno il vino della casa quindi abbiamo preso solo un calice (6 euro) intanto ci hanno portato pane e grissini al sesamo fatti da loro mi piace molto il sesamo e li ho mangiati tutti ma non li ho trovati entusiasmanti, comunque apprezzo chi serve pane ecc fatto in casa, a volte ho dei dubbi sulla veridicità di questo punto ma dopo poco ci hanno portato dei crostini appena usciti dal forno e questi erano molto buoni. Io ho scelto il polipo su letto di ceci (16 euro) come secondo e siccome non c'erano contorni sul menu ho deciso di prendere un antipasto di zucchine con gorgonzola (12 euro), Rob ha preso una zuppa di cipolle (12 euro) e ossobuco con purè (20 euro) per dolce una millefoglie fatta da loro (7 euro a testa). I piatti sono interessanti quando letti sul menu o quando descritti dal proprietario ma sia alla vista che al gusto sono molto scarsi... considerato il prezzo poi mi aspettavo di meglio: il polipo (3 pezzettini piccoli) era salato, i ceci insipidi, la zuppa di cipolla sapeva solo di cipolla bollita (infatti il mio amico dopo aver detto: "non è come quella francese", l'ha lasciata), per quanto riguarda l'ossobuco, dopo averlo "cercato" nel piatto abbiamo trovato l'osso mentre intorno c'era una poltiglia di ragu di carne arancione sul purè... la millefoglie era una pasta sfoglia ricoperta da miele e frutta secca ottima l'idea e le salse ma la pasta era un po' dura.... Rob mi ha chiesto cosa ne pensassi e se avessimo mangiato veramente milanese, io diplomaticamente gli ho risposto "diciamo che loro propongono una loro interpretazione"...
Visitatore5/5
27/11/2018
Ci sono capitata casualmente con un'amica e me ne sono innamorata! Locale intimo, gestito con passione da Paolo, VERO ristoratore innamorato della sua città per cui il lavoro è prima di tutto passione e competenza. Piatti deliziosi, curati fatti con passione; atmosfera cordiale ma, al tempo stesso, raffinata ed elegante. Lo consiglio vivamente!
Visitatore1/5
04/11/2018
Location fronte Porta Romana, potenzialmente perfetta. Nonostante le infinite auticelebrazioni del logorroico e dittatoriale gestore, il livello dei piatti, almeno per quanto riguarda la nostra cena, è risultato assolutamente inadeguato, anche rispetto ai prezzi elevati. Gli spaghetti al pistacchio "fatti in casa" al sugo di vongole erano insapori e galleggianti in una deprimente acquetta (rispediti al mittente), i ravioli di patate al tartufo nero senza nessun aroma, i ravioli di gamberi a livelli mensa. aziendale. Dolci assolutamente insoddisfacenti (per dire, il soufflé al cioccolato è stato servito sgonfio e con il cuore caldo già fuoriuscito sul piatto). Per quanto ci riguarda, crocione.
Visitatore4/5
20/09/2018
Concordo con altre recensioni: il locale è stata una bella scoperta. Sono stata con amiche, prenotando su the fork. Gentilezza e cortesia in primis. Un po' lento il servizio e poco coordinato (sono arrivati prima gli antipasti del vino ordinato...). Piatti di qualità. Ci ritornerò.
Stefano P4/5
19/09/2018
Siamo stati Sabato scorso im questo locale seguendo le recensioni di altri viaggiatori che sono praticamente tutte positive. L atmosfera consentiva di parlare in tranquillità. Il proprietario trasmette la grande passione che anima il suo lavoro. I piatti proposti sono, a ragione, declamati Si coglie la ricerca approfondita delle materie prime e si apprezza la rielaborazione di piatti tradizionali solo nel nome. Lo consiglio vivamente.
Visitatore5/5
10/09/2018
Una gradevole scoperta, a Milano, in un caldo lunedì di fine estate... Piatti ricercati e finemente raccontati. Pesce sublime, sua crudo che cotto. Vino eccellente e ben consigliato. Che dire? Provare per credere...!
Visitatore4/5
29/08/2018
Nel quartiere di Porta Romana, abbiamo scoperto questo piccolo ma grazioso ristorante gourmet.. La sua calda atmosfera e la particolarità dei suoi piatti ci hanno conquistato... Sicuramente torneremo presto per continuare la scoperta del suo menù
Visitatore5/5
28/08/2018
Locale ben curato, con la giusta dose di intimità data dalla musica di sottofondo e dal basso tono di voce usato dai commensali. Proprietario garbato e gentile, che ha saputo indirizzarci sulle migliori pietanze del periodo. Cucina gourmet con materie prime fresche e di buona qualità. Dolci superbi. Personalmente consiglio di provare il tonno fresco e il flan al mango. Tornerò sicuramente.
Visitatore5/5
19/07/2018
Piccolo ristorante a due passi dal centro, assaggiato salmone affumicato veramente gustoso, spaghetti freschi con zucchine e gamberi semplici saporiti e una norma rivisitata con orecchiette fresche che non ci ha deluso...dolci anch'essi un po' rivisitati rispetto alle ricette originali...servizio attento con buona spiegazione dei piatti e avvertendo prima delle variazioni sul menù e vini...a pochi passi dalla fermata mm3 Porta Romana
Visitatore4/5
18/07/2018
A cena con una coppia di amici, abbiamo apprezzato l’ambiente curato e tranquillo, il proprietario gentile e attento che ci ha saputo consigliare i piatti migliori. Il menù è essenziale ma sfizioso e si esce da questo ristorante complessivamente soddisfatti.
Visitatore4/5
09/07/2018
Festeggiato il compleanno di una cara amica venerdì sera. Locale simpatico, gentilezza da parte sia del proprietario che del cameriere. Servizio attento e non invasivo. Musica di sottofondo. Il cibo veramente molto buono e presentazione da ristorante stellato. Ho mangiato il salmone affumicato con riccioli di burro. Una vera meraviglia!! Come primo piatto ho scelto le orecchiette ai 3 ragù. Delicate e gustose (per me però la quantità era tanta.…). Il pane, i grissini (una bontà) e la pasta (tutta fresca) viene preparata direttamente da loro. Non ho mangiato il dolce, ma i piatti (vedere foto) erano eccezionali (ovviamente anche nel gusto). Complimenti davvero per l'ottima cena.
Visitatore4/5
01/07/2018
Sono stato più di una volta in questo ristorante che consiglio per la qualità delle materie prime utilizzate e per l'ottimo rapporto qualità prezzo. Il titolare vi illustrerà in modo dettagliato tutti i piatti e le materie prime utilizzate.
Visitatore2/5
15/05/2018
ma davvero??? non riesco a credere che ci sia gente che riesce a trovare positività in questo posto. cena 2 coppie tranquille : 1. il proprietario maleducato a livelli imbarazzanti, nell'ordine ha offeso le scelte che abbiamo fatto pretendeva che scegliessimo quello che ha elencato come menu del giorno , 2 ore di paroloni su paroloni di piatti semplicissimi ! - spaghetti alle vongole ! 2. é venuto al tavolo facendoci notare il silenzio tombale che c'era , oltre a noi 2 altri tavoli di coppie e invitandoci a sussurrare poichè non si sentiva la musica altrimenti !!!! 3. si rivolgeva scocciato per aver preso solo due dessert facendoci passare per poveretti 4. alla cassa abbiamo diviso il conto in due chiedendo che in uno venisse messo anche il vino, ha espressamente detto che era una barbonata poichè se si voleva offrire qualcosa o si offriva tutto o era proprio una cosa misera !! maleducato e offensivo 5. i piatti ?????? no comment se proprio ci tenete provate da soli a buttare via soldi, per poi non sentirsi nemmeno in un contesto sereno e accogliente.
eliana r5/5
30/04/2018
Siamo stati in questo ristorante per festeggiare in famiglia in nostro anniversario di matrimonio e ci siamo sentiti subito a casa,Pochi piatti ma che esaltano ampiamente l'ottima materia prima utilizzata,sia per quanto riguarda il pesce che le carni.Dolci insuperabili e ottima cantina.Quello che però fa la differenza è la simpatia e l'accoglienza del gestore,una persona che sa metterti a tuo agio come farebbe un caro amico
Visitatore5/5
22/04/2018
Cena con amici in questo ristorante che da incognita si è trasformato in rivelazione positiva. Partendo dal proprietario che appare subito come una persona che ama il suo lavoro, dote speciale che rende il risultato finale presentato a tavola ottimo. Tutto perfetto dal primo con pasta e orecchiette fatte in casa, secondi altrettanto di livello e dolci buoni. Tutto perfetto per un ristorante che mi sento di consigliare per qualità e cordialità. Bravi.
Emanuele R5/5
04/04/2018
Seconda esperienza. Ottima come la prima. Sono da un anno a Milano è credo che si tratti di un locale da segnalare. Premesso che preferisco locali meno contemporanei (tovaglie non runner e atmosfera più tradizionale) qui la qualità ed il livello dei piatti sono all'altezza dei prezzi richiesti. Non bassi ma onesti e spiegabili. Proprietario cortese, forse leggermente eccessivo nelle spiegazioni, ma almeno presenta un livello eccellente e giustamente orgoglioso. E poi con un paio di portare non ti alzi affamato. Non accade sempre a questo livello. Locale curato e carta dei vini piccola, ma ben fatta. Metti pure che i dolci sono ottimi e quindi..