Al Mercato a Milano: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Al Mercato (Milano). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore5/5
16/02/2020
Al mercato: cucina hardcore, gusti molto decisi, forti, unici. Il piatto "Indiana Jones" è servito all'interno di una riproduzione di una testa di scimmia e al suo interno ci sono cervella di vitello e ricci di mare in brodo tonkotsu, di maiale. La faraona "invecchiata" con marinatura in lievito madre San Francisco Bread di Bonci è molto tenera, proprio per il lievito che lavora sulle fibre della carne. Cotta alla brace e accompagnata dalla pelle croccante, cipolline e suo pâté è davvero buonissima. C'è anche, nel menù degustazione qualche piatto più tranquillo, come i cannelloni al peperoncino crusco ripieni di ragù di mare e una tatin con caprino e fichi, entrambi buoni. La Finanziera Imperiale con animelle, rognoni, lingua e creste di gallo, accompagnata da una salsa al beurre blanc invece è al di sotto delle aspettative, sia per sapidità che per legatura degli ingredienti. I dolci sono poi ad un livello decisamente inferiore rispetto al salato. Ad ogni modo, nel complesso,una esperienza interessante per una cucina insolita e dalla forte personalità.
Alessandra C3/5
13/02/2020
Pranzo veloce Al Mercato. Il locale è intimo. Da un lato si accede alla burgheria e dall’altro al ristorante. Ho provato l’hamburger. Ottimo gli ingredienti, carne e pane. Unico neo, il pane, nella parte sottostante risulta troppo “bagnanto”.
Visitatore3/5
30/01/2020
Pietanze buone ma dal costo leggermente più alto rispetto a quello che offre la piazza. E pensare che il burger ordinato e il panino cubano sono stati serviti senza un minimo di contorno di patate nonostante il prezzo rispettivamente di 15€ e 14€. Altra nota stonata è la mancanza di un bagno all’interno del piccolissimo locale, infatti per usufruire del servizio bisogna uscire nella pubblica via ed entrare in un altro locale.
Visitatore4/5
26/01/2020
Considerato dalle guide gastronomiche il migliore di Milano, l’hamburger gustato Al Mercato è indiscutibilmente buonissimo: perfetta la carne a cottura media - né troppo al sangue, né “suola di scarpa” -, pane soffice e saporito - merce sempre più rara, in un’epoca di panini industriali stopposi e senza sapore - e aggiunte ben bilanciate tra loro - consigliati bacon, cheddar e jalapeno jam, per giocare un po’ con intensità e piccantezza. Il solo limite riscontrato risiede nella forma: il panino è di modesto diametro, che compensa con un’altezza importante. Mangiarlo senza forchetta è abbastanza complicato, e nel caso del “doppio” sarebbe letteralmente impossibile. Nulla da dire se la scelta è imposta dalla necessità di mantenere tenera e saporita la carne - obiettivo peraltro brillantemente raggiunto; in caso contrario un formato “basso e largo” aiuterebbe non poco la degustazione. Contorni buoni - fritto leggero e mai eccessivamente unto - ma un po’ troppo costosi: 4€ per le patatine, a fronte di un hamburger che può arrivare tranquillamente a 15, non sono pochi. Digeribilità ai massimi livelli, di rado è possibile mangiare un hamburger senza sentire il minimo bisogno di bere durante la notte: complimenti! Prenotazione non consentita, quindi è meglio presentarsi per le 19:30: il locale ha solo 5 tavolini e molti clienti affezionati. Consigliato!
Visitatore1/5
19/01/2020
Come nel titolo. Posti così rischiano giustamente la chiusura. Penso che possa bastare così. In tutti i sensi.
Sabrina B2/5
29/10/2019
Locale piccolo, un po' troppo scuro poco illuminato, personale per nulla comunicativo. Abbiamo preso due hamburger uno classico con aggiunta di formaggio e bacon, l'altro sempre classico con aggiunta di bacon, formaggio, insalata e pomodoro, una porzione di patate, due mezze acque naturali e due caffè. Il conto per le porzioni e la qualità delle materie troppo caro 39€. La cosa che meno mi è piaciuta la carne dell'hamburger cruda, scottato in superficie e poi crudo. Non ci torneremo
Visitatore3/5
27/10/2019
Attirate dalle numerose segnalazioni decidiamo di cenare in questo burger bar. Piccolo e caratteristico situato in zona centrale , prendiamo 2 hamburger , praticamente c’è solo un hamburger e puoi fare solo delle aggiunte. Panino piccolo , pane discreto , carne buona ma non freschissima , il resto ingredienti senza lode. Mi aspettavo decisamente di più. Per andare in bagno devi uscire e andare nel ristorante adiacente , non credo che questa cosa sia proprio a norma .. mah. Non lo consiglio
Visitatore2/5
26/10/2019
Qualità apprezzabile, servizio molto poco cortese, prezzi food nella media, prezzi beverage (cocktail) eccessivi, irragionevoli. Da rivedere.
Visitatore3/5
21/09/2019
Trovatomi per caso in questo locale ho assaggiato l'hamburger... A mio avviso un po' caro per quello che servono... Ma la cosa che meno mi sia piaciuta è stata proprio l'accoglienza fredda e scocciata del ragazzo che seppur con tavoli liberi a disposizione mi ha fatto "accomodare" al bancone... Per la serie mangia, ingozzati e vai via prima che puoi...lo eviterò di sicuro la prossima volta...
Visitatore5/5
15/09/2019
Che scoperta, posto piccolino, il consiglio è di andare lì presto o tardi per evitare code, sconsiglio il sabato, affollatissimo. Il lato negativo è che ci sono 4 tavoli, il lato positivo è che è estremamente buono! Ho preso l'hamburger classico con aggiunta di gorgonzola, stratosferico. Costo 10e l'hamburger classico + le aggiunte vanno dai 50cent alle 2 euro, ma la qualità è davvero ottima. Consiglio, da provare
Visitatore1/5
05/09/2019
Abbiamo ordinato con Glovo, sia l’hamburger che la tartare avevamo un cattivo sapore in quanto la carne non era fresca. Li abbiamo buttati
Visitatore4/5
18/08/2019
Il locale è costituito da due aree distinte: il ristorante e l’hamburgeria divise tra loro con la cucina a vista! L’hamburgeria ha pochi posti a sedere ma con un servizio molto rapido quindi il ricambio è veloce! Qualità dei prodotti ottima! Per i più coraggiosi consiglio la marmellata all’habanero o allo jalapeño che trasformano il panino in una vera bomba esplosiva di sapori!
Visitatore5/5
17/08/2019
Mai mangiato un hamburger così buono Locale molto semplice con ingredienti di primissima scelta Panino componibile aggiungendo tutti gli ingredienti desiderati Davvero ottimo Da ripetere sicuramente
Visitatore4/5
29/07/2019
Il posto è minuscolo e non si può prenotare . Noi siamo arrivati alle 19.30 ed eravamo i primi ma mi dicono di lunghe file per entrare. Il servizio è un po’ pittoresco ma devo riconoscere che gli hamburger sono strepitosi !!!
Visitatore4/5
21/07/2019
Locale molto piccolo in zona Missori. I panini sono davvero buoni e con diversi ingredienti tra cui scegliere. I prezzi sono alti rispetto ad altri locali simili ( l’hamburger base costa circa 10 euro a cui si possono aggiungere ingredienti che hanno diversi prezzi, le patatine fritte normali costano circa 4 euro), ma per la qualità offerta ne vale la pena. Consiglio di prenotare perché i posti a sedere sono molto pochi e si rischia di non trovare posto.
Visitatore4/5
12/07/2019
Locale molto piccolo che non accetta prenotazioni quindi o andate molto presto o molto tardi! Al massimo ci scrivete su un foglio e attendete! Devo dire che ci sono solo due tipologie di hamburger, normale e con là tartare, ma devo dire che sono entrambi molto buoni! Si sente la qualità della carne! Erano presenti nel menu anche cose un po’ più particolari come frattaglie fritte io non le amo ma sarebbero da provare! Il personale è molto cordiale e attento!
Visitatore4/5
10/07/2019
Sono stata con un amico a cena, ottimo burger e piatti sfiziosi. L'unica pecca è la lunghissima coda che si trova durante il fine settimana. Bisogna segnarsi su una lavagna per confermare il proprio turno.
Visitatore5/5
23/06/2019
Tutto bene come da copione. Vino eccellente, salsa Bernese paradisiaca, il miglior piccione mai mangiato. Consigliato.
Visitatore4/5
16/06/2019
Il locale strizza l'occhio agli anni '50 ma con una proiezione di 60 anni se consideriamo le pareti hindi/pop/glam e la teca da rompere (contenente Ketchup Heinz e ciotolina) "in case of Ed Sheeran". Parliamo del cibo: non ho mai assaggiato una maionese non classica migliore di quella aromatizzata al pollo arrosto: accompagnata con delle patatine home made, spacca il palato dalla gioia. L'hamburger, gigante, è una piramide di delizie (se ne possono aggiungere a piacimento): io ho preso il classico con aggiunta di cheddar: divine. Il personale davvero cool, dai camerieri ai cuochi (davvero due bei bocconcini hypster). Pulizia impeccabile, ci sono delle cappe giganti che sovrastano la zona griglie che non fanno sentire il minimo odore (infatti è ottimo anche per una pausa pranzo)- Servizio molto veloce: complice anche una carta breve (ma intensa)- Non assegno le 5 stelle, per un soffio: il locale è praticamente perfetto, forse solo un pò piccolino (ma la cosa ha comunque i suoi vantaggi). Bravi ragazzi!
Riccardo R3/5
14/06/2019
Sicuramente un buon Hamburger servito in una specie di corridoi con tavoli minuscoli e forse 6 tavoli. Locale curato e con cucina a vista questo è un merito. Erano anni che dovevo provarlo ma ho trovato sempre pieno era detto il migliore ma ne ho provati molti piu buoni. Prezzo alto ma la qualità è alta. Non ci tornerei personalmente
CHIUDI
CHIUDI