Trattoria Da Tomaso a Milano: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Trattoria Da Tomaso (Milano). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore5/5
07/03/2019
Servizio velocissimo. Ho gustato un ottimo risotto alla milanese, una squisita trippa da leccarsi i baffi. Atmosfera casalinga con avventori di tutti i ceti sociali. Si vedevano persone con giacca e cravatta, operai dell'edilizia , pensionati , un gruppo di dirigenti di una azienda (origliando essendo seduto vicino). Era da tempo che non frequentavo un ambiente cosi familiare. Questa atmosfera mi ha fatto gustare meglio il pranzetto senza troppi fronzoli. Un quartino di vino ed un caffe preso al banco. Consiglio arrivare alle ore 12.01 altrimenti i 40 posti si occupano immediatamente. Ci tornerò.
Visitatore3/5
07/03/2019
Direi una trattoria stile anni 70. Cortesia si ma neanche un sorriso......cibo buono e rapporto qualità prezzo accettabile
Visitatore2/5
12/02/2019
Come "San Tommaso" ho voluto metterci il dito, anzi il palato: da tempo volevo sperimentare questa trattoria "storica" che ho trovato davvero singolare ed essenziale. L''ho fatto, non lo rifarò. A pranzo menù fisso a 12 euro, scarsa scelta di primi (spaghetti al ragù o pomodoro) più vasta nei secondi, si mangia su tavoli spesso condivisi, servizio super rapido (ma il caffè ho dovuto prenderlo al banco) però non aspettatevi un sorriso.
Visitatore4/5
21/12/2018
Come scritto è una trattoria di altri tempi menu a 12 € una volta nove 10 sazio posto in cui socializzare
Visitatore5/5
16/12/2018
La trattoria da Tomaso non è un posto elegante. Il personale non è né particolarmente simpatico né particolarmente selezionato. Il cibo è buono ma non aspettevi piatti gurmet o propensioni al veganesimo. Allora perchè 5 stelle? Perchè le merita tutte. Questa trattoria esisteva prima della riforma urbanistica che ha trasformato un quartiere malfamato a una zona radical chic o solo chic. Da 3 generazioni i proprietari offrono una cucina tradizionale milanese e, se sei fortunato, delle storie impagabili sui vari avventori del passato, tra artisti squattrinati, ladri e prestigiatori che si sono seduti (e talvolta si siedono ancora) a quei tavoli. Sono stato spesso da Tomaso (adesso il ristorante è portato avanti da Paolo e suo figlio) e ci torno ogni volta molto volentieri. A cena è meglio prenotare (anche perché non è sempre aperto), a pranzo non è necessario se non si è in più di 4. Il menù di lavoro costa intorno ai 10 euro e i piatti sono molto abbondanti.
Visitatore3/5
17/11/2018
Piccola trattoria sotto il Bosco Verticale dove il tempo sembra non essere mai passato! Primo secondo e contorno a 12 €, onestissimo per la zona in cui si trova! Quantità giuste ma a scapito chiaramente della qualità. Sono entrata senza troppe pretese quindi non ci si può lamentare.
Visitatore4/5
12/11/2018
Ottima trattoria si mangia bene per soli 12 euro. Locale molto caratteristico come questo purtroppo non ce ne sono più molti . Ve lo consiglio per un pranzo di lavoro il servizio è molto veloce e in poco tempo sarete con la pancia piena!
Silvia P5/5
11/11/2018
pranzato per la cresima fi nostro figlio. Locale accogliente e ll cibo a dir poco eccellente. complimenti ad Andrea e a tutti loro x la bella domenica che abbiamo potuto trascorrere. Ritorneremo in altre occasioni. ne vale la pena, abbiamo riscoperto che esistono ancora dei posti veri come era una volta. grazie ancora Roberto e Silvia
Visitatore3/5
11/11/2018
La cosa che mi dispiace di più sarà la replica del gestore....va bene la trattoria datata (e ci sono andato per questo) vanno bene i prezzi popolari, però essere preso a spintoni appena entrato perchè il proprietario doveva passare coi piatti in mano e ordinare un piatto di pasta ed arrivare dopo 30 secondi con la pasta scottissima nel piatto non giustifica niente. I secondi senza infamia e senza lode, però sinceramente non trovo un motivo per ritornarci. Avanti con gli insulti.....
Visitatore4/5
06/11/2018
Probabilmente una delle poche trattorie rimaste a Milano. Pochi piatti ma di buona qualità, si può scegliere fra un paio di primi, fra 3 o 4 secondi e alcuni contorni. Quando il cibo finisce...finisce. il tutto per un prezzo alla portata di tutti. Buona qualità, buon servizio è ambiente tipico della vera trattoria. Da provare!
Visitatore3/5
30/10/2018
Che il posto non abbia troppe pretese, lo si intuisce fin dall'ingresso con tavoli molto vicini l'uno all'altro e parecchio vociare. il trattamento ricevuto dallo chef Andrea sarebbe ottimo per un cabaret dello Zelig ma non per un pranzo tranquillo e tanto meno di business. A poco servono i rimbotti che Andrea fa anche su Trip Advisor ai suoi detrattori. Seppure il cibo appaia genuino ad un costo oggettivamente irrisorio e la schiettezza oggi appaia una qualità, io al ristorante ci vado per mangiare ed anche stare tranquillo; non per accontentarmi di ciò che è rimasto alle 13.30 tra i 5 piatti del menù. infatti mi sono dovuto accontentare di involtini di pollo che sconsiglio perché con un sughetto troppo grasso e salato. Salvo la sincerità dell'ambiente con questa famiglia che si prodiga per servire i clienti e contenere le esuberanze del figlio che siccome abbiamo temporeggiato nell'ordinare si è girato e se ne andato. Altrettanto sinceramente dico che non ci tornerò ma auguro ad Andrea ed alla sua famiglia di proseguire la loro attività con successo per chi gradisce questo stile "arrangiato".
Visitatore5/5
29/10/2018
ottimo cibo della cucina milanese con ottimi prezzi ,peccato sia chiusa la sera, o meglio la sera solo su ordinazione
Visitatore2/5
29/10/2018
Sabato scorso (27.10.18) alle 12,30 mi sono presentato alla Trattoria insieme ad un'altra persona cui avevo decantato i tanti feedback positivi e cui volevo offrire il pranzo ma...sorpresa...ho trovato tutto chiuso senza nessuna indicazione. Lascio immaginare la delusione e la figuraccia con l'amica. Ne deduco che conviene sempre telefonare prima (anche se a quanto ho capito non si accettano prenotazioni) anche se non demordo perché desidero sperimentare questa trattoria.
Visitatore5/5
15/10/2018
Pranzo di lavoro in questa trattoria dove senta che il tempo si sia fermato . Non solo per quanto riguarda la location, avvolta dai nuovi palazzi dell'isola, ma soprattutto per quanto concerne il menu. Tutto molto squisito , con il sapore genuino d'altri tempi. Pasta e fagioli sensazionale e stracotto ancora meglio. Prezzi da trattoria . Merita un tappa per conoscere la vera Milano...
Visitatore3/5
10/10/2018
Ci sono stato a pranzo ho speso 12 euro un primo un secondo è un contorno da scegliere da un menu ristretto. Ti fanno accomodare a riempimento dei tavoli per cui ti trovi a mangiare con sconosciuti può piacere o no. Servono le pietanze in modo veloce anche un po’ troppo il personale è un po’ indisponente . Il cibo è buono. La pulizia del locale lascia un po’ a desiderare .
Visitatore5/5
07/10/2018
Qui il tempo si è proprio fermato, nel pieno della movida Milanese, sotto il bosco verticale Andrea (figlio) e Paolo (papà) portano avanti con amore e tradizione il viaggio iniziato da nonno Tomaso. Risotto al l’osso buco da favola, punta di vitello al forno con le patate tenerissima e infine torta al cioccolato fondente e nocciole, il tutto accompagnato da del buon vino per un totale di 35€ a persona! Atmosfera unica, Paolo è unico tra i tavoli e Andrea silenzioso sforna piatti al top. Per cena tra amici da consigliare!!!
Visitatore4/5
01/10/2018
In questa trattoria, al confine tra abitazioni meno recenti del quartiere Isola e i nuovi grattacieli di Milano con i giardini verticali. Il menù è 100% milanese, curato e originalissimo nei suoi gusti classici e i proprietari sono davvero molto carini.
Visitatore5/5
09/08/2018
Come tornare indietro nel tempo... Con felicità. Alle spalle della nuova Milano, altera e snob con i suoi nuovi edifici destinati ai soliti pochi, s'è fermato il tempo dentro questa trattoria a gestione familiare. Con 12 euro mangi primo e secondo con acqua vino e caffè. La mano dello chef è leggera e pratica di sapori. Spaghetti integrali al sugo di pomodoro fresco con profumi dell'orto e pollo al sale davvero croccante e gustoso. Alla faccia del new age... dovremmo clonarli posti come questi. So che alla sera si può cenare con menù fisso sui 30-35 per un minimo di 15 persone con menù milanese . Gira voce che l'ossobuco sia da favola. Bravi
Visitatore4/5
17/07/2018
La vecchia Milano di una volta con questa trattoria con i suoi profumi con un arredamento anni 80 a mezzogiorno si mangia bene alla carta da 12 euro lo consiglio la sera da provare Max
Stefano I5/5
06/07/2018
Se cercate la macchina del tempo che vi riporti negli anni 70 venite da Tomaso. Sembra di fare un tuffo nel passato. Si mangia un'ottima e abbondante cucina lombarda in un ambiente socievole e socialmente vario. Di trattorie cosi ne rimangono ben poche. Tomaso non abbandonarsi.