Nuovo Kyo Fusion Restaurant a Milano: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Nuovo Kyo Fusion Restaurant (Milano). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore4/5
30/03/2019
Locale consigliato da amici, di sera la prenotazione è d’obbligo. Accolti dal proprietario, Lemon, abbiamo subito provato parte del menu trattandosi di all you can eat. Servizio rapido e molto professionale nonostante la struttura fosse piena, dolci davvero squisiti!
Visitatore3/5
25/03/2019
Abitiamo vicino a Lemon e ne avevo sentito parlare bene. In giro ci sono davvero tantissimi ristoranti con la formula "all you can eat" con una qualità davvero bassa.. in questo caso non è così. Io ho mangiato sempre bene e non sono mai stata male.. c'è sempre molto caos e quindi conviene prenotare! Quando il frigo è vuoto o viene una voglia incredibile di sushi a "prezzo contenuto", questa può essere una opzione molto valida!
Visitatore5/5
22/02/2019
Sono stato qui a pranzare con 4 colleghi, dopo aver prenotato al mattino. La prenotazione è obbligatoria : ho tentato di pranzare con un collega un mercoledì alle 13:10 ma era pieno! Incuriosito ho quindi prenotato per l'appunto e.. Beh, si è capito subito perché c'è la fila : la materia prima è buona, la tempura ottima, i sushi/maki sono piccoli e deliziosi, il servizio molto veloce nonostante il pieno di coperti (complimenti all'organizzazione ragazzi!). AYCE da 11€ (il pranzo) con ottima scelta di sushi fusion e simili: torneremo ovviamente!!!
Visitatore1/5
19/02/2019
Personale disorganizzato, aspettato più di 15 minuti in piedi per sedersi nonostante ci fossero diversi tavoli liberi e avessimo più volte chiesto di sederci. Cibo normale, prezzo anche lui nella media. Non ne vale proprio la pena sconsiglio vivamente.
Visitatore3/5
17/02/2019
Locale molto confuso, poco organizzati a gestire numeri consistenti. Ci hanno posizionato ad un tavolo vicino la porta di ingresso. Appena arrivati abbiamo dovuto chiedere il menu e da bere. Dopo aver ordinato ci sono arrivati i piatti del tavolo accanto! I carpacci un po’ deludenti!
Visitatore5/5
02/02/2019
Andare a mangiare ad un all u can eat Di venerdì sera, ristorante pieno, e mangiare molto bene... non è scontato. Da Lemon, kyo fusion ho mangiato veramente bene. Ottima location Servizio da migliorare ma era venerdì sera ed era pieno Ottimo Ci torno
Visitatore4/5
29/01/2019
Spazi un pochino angusti e locale in genere affollato. Superate queste due premesse, non ci sono problemi, la cucina è in grado di sorprendere ed accontentare i più esigenti. Alcune (non tutte) porzioni sono proprio piccole ma rimangono ripetibili all'infinito. Prezzi nella media. Meglio prenotare.
Gianfranco O3/5
08/12/2018
Recensione Fusion Restorant Lemon Sushi Via Cenisio 37 20154 Milano T+39 02 36503610 Incipit: Ristorante con porzioni minuscole (ma ripetibili), qualità e scelta del cibo sono sopra la media. Con l’occasione di redigere e completare un dossier per una guida e riportare delle personali emozioni enogastronomiche per i lettori di TripAdvisor su delle realtà nella ristorazione asiatica ho colto l’occasione per visitare alcune realtà nell’ambito della mia Milano. Chiedo come sempre, quando inizio una nuova recensione, comprensione ai lettori che leggeranno questi miei appunti se in qualche argomento o forma di espressione sarò ripetitivo che sicuramente ho già riportato su altri ristoranti con la stessa filosofia, ma l’Ho.Re.Ca. è questa. Tra i ristoranti assegnatomi, non potevo inserire in una delle prime posizioni il locale Lemon Sushi. Questo Lemon Sushi è un ristorante “All you can eat” definito anche AYCE. Il sottoscritto che ha passato la barriera corallina dei 70, di cui più della metà degli anni nella ristorazione, ricorda più volentieri le emozioni e le esperienze remote più che le recenti. Ricordo che nei miei viaggi di lavoro, l’ispirazione di questo sistema di ristorazione dove una persona nel momento di voler appagare la propria fame entrando in un locale a New York già negli anni 80/90 poteva scegliere e mangiare tutto quello che desiderava pagando o a peso o un prezzo fisso. La ristorazione americana è stata la prima a sperimentare la formula cosiddetta “all you can eat”. Questa tendenza nel mondo della ristorazione negli ultimi anni ha preso piede anche in Italia, dove i primi a sperimentarla sono stati i ristoranti cinesi/giapponesi con proposte della cultura gastronomica giapponese addomesticata. Sarà anche vero che la maggior parte della formula “all jou can eat” non è sinonimo di qualità ma questo locale fa eccezione. Gli elementi che compongono le proposte sul menu saranno più piccoli delle misure standard che tutti conoscono pranzando nei veri ristoranti stellati giapponesi da € 100. ma l’ospite ne può ordinare quante ne vuole fino accontentare il proprio desiderio. Riguardante la qualità e freschezza dei prodotti che compongono i loro piatti con il recente rebranding (da Kio Fusion Restaurant a Lemon Sushi) sono particolarmente attenti alle nuove norme di sicurezza e salute seguendo attentamente il regolamento UE n. 1276/2011 e CE n. 835/204. A Milano operano all’incirca 750 ristoranti filocinesi/giapponesi gestiti da cinesi, la maggior parte sono “all you can eat”, ma solamente da visitare e divertendosi gastronomicamente non superano una quindicina. Per Lemon Sushi, dichiaro, può essere orgoglioso di farne parte. Costo di un completo “Pit stop” mangiando a sazietà varia tra €11. sull’intera scelta nel loro chilometrico e bel raffigurato menu per l’eat out del mezzogiorno dal lunedì al venerdì e €. 12. durante il weekend e festivo e € 21. per dine out serale per l’aggiunta di successive proposte. É un’offerta cui è difficile resistere almeno una volta alla settimana per chi frequenta spesso la ristorazione. Chiarisco che i due menu sono quasi simili, anche se in quel serale visto il tempo più a disposizione dell’ospite sono aggiunti piatti costruiti sempre al momento, ma richiedono più tempo nella preparazione, cosa che per l’eat out del mezzogiorno l’ospite non ha molto tempo a disposizione. I foodies milanesi con l’intento di aumentare il loro ventaglio gustativo sta apprezzando e familiarizzando sempre più sia con i profumi, ingredienti e sapori dei piatti esotici grazie anche alle loro caratteristiche di leggerezza e semplicità della cultura millenaria asiatica e sia nel raccogliere il cibo con le hashi (bacchette). Il location è inserito nell’ex storica panetteria sull’angolo di via San Galdino e via Cenisio e sulla piazza Diocleziano. Ritornando al ristorante, il locale si presenta accogliente con una mise en place sobria, consona alla linea che il patron ha desiderato impostare. Vengo ai due miei pranzi. Il locale sebbene frequentatissimo abbia rilevato pulizia in tutte le loro parti con il personale con piena disponibilità ed empatia verso le numerose richieste degli ospiti. Tavoli sono molto ravvicinati ma almeno per me, giacché amo socializzare, apprendendo sempre esperienze nuove da altri ospiti vicini al mio tavolo rendono il pranzo più gioioso. La vita al ristorante è come leggere un libro, chi non frequenta senza confrontarsi con altri commensali e come leggere in un libro solamente la prima pagina. Partenza: Siamo partiti per mettere una base tra gli antipasti freddi, una Wakame Su (insalata di alghe ricca di proteine, cresce tra i fondali rocciosi ed è tra gli alimenti per combattere le allergie di stagione) e tra quelli caldi, una Misoshiru (zuppa di miso, una zuppa dalle mille proprietà composta di brodo e miso, ideale per essere consumata nei mesi più freddi dell’anno. È buona, sana, nutriente e leggera. Sempre tra gli antipasti caldi cito una serie d’involtini tra gli Harumaki (involtino di gamberi e verdure), Chà Giò o Nem Ràn (involtino vietnamita di carne e verdura) e dei Sãnjião o Samosa (ripieno di verdure e speziate al curry). Tutti i loro piccoli involtini li ho trovati interessanti e direi leggeri, avevano un ripieno piacevole ma per me non completamente facile da decifrare i loro componenti che ne facevano parte. Continuando tra gli antipasti caldi, ho trovato delicati i Gyoza (ravioli di carne cotti al vapore). Incominciamo tra le numerose proposte tra sushi e sashimi. Chiarisco di nuovo la differenza per i pochi ancora all’oscuro tra il Sushi e il Sashimi. Il Sashimi si riferisce ai piatti composti con animali marini, siano loro frutti di mare, molluschi, pesci o crostacei serviti senza alcun ingrediente. Il Sushi si divide in via di massima in due categorie, il sushi Nigiri o Nigirizushi che hanno la forma di una polpetta allungata modellata a mano di riso (goan) pressato ricoperto con animali di mare o verdure. Il sushi Osomaki, è un piccolo rotolino di riso (goan) avvolto da un foglio di alga Nori con centro, data la piccola dimensione, contiene un solo ingrediente. Come variante simile agli Hosomaki, i Futomaki, avendo una dimensione più grande contengono più ingredienti. Come non richiedere la loro versione di Sashimi con Maguro o Kuro (tonno pinna gialla o tonno rosso), Sahke (salmone), Kanpachi (ricciola), Suzuki (branzino/spigola) ed Ebi (gamberetti). Abbiamo fatto un ventaglio di assaggi tra le loro 13 versioni di Nigiri (sushi composto di una pallina ovale di riso e una fettina di pesce sopra), Hosomaki nelle 12 versioni (rotolini di riso ripieni di pesce o verdura avvolti in una foglia di alga nori), Gunkan maki nelle 10 versioni (varietà di sushi con utilizzazione di diversi elementi come uova di pesce, pesce e verdure), Uramaki nelle 40 versioni (rotolini di riso che avvolgono l’alga e il pesce ricoperti da semi di sesamo tostati, tobiko o uova di pesce, ripieno composto di due o più ingredienti tra pesce e verdure), Temaki nelle 11 versioni (un sushi più grande fra i vari tipi di sushi è a forma conica avvolto in una foglia di alga e con ripieno in diverse versioni) e Futomaki nelle 5 versioni (rolls di sushi con un ripieno di due o tre ingredienti scelti per completare sapore e colori). Passando a qualche proposta di Agemono (qualcosa di fritto), tutte le loro proposte su questa voce meriterebbero altri riordini se non avevamo un programma di vari assaggi, ritorneremo. Riguardante il settore Menrui (pasta), Gohan (Riso), spiedini con diverse qualità di carne, far chiarezza sulle 3 versioni di tonno, tipo di tagli con i loro coltelli, m’impegno descriverli in una prossima visita. Servizio velocissimo, materie prime di qualità, perfetta organizzazione negli ordini rende questo Lemon Sushi un ristorante ideale per apprendere sempre più la cucina asiatica. Quando un menu non banale, a prezzi corretti si registra di solito un tutto esaurito, una ragione ci sarà. Sono certo che una visita in questo locale ne vale la pena. Meditate gente, meditate…Alla prossima!!! Chiedo scusa ai lettori se notate qualche piccolo errore visto la mancanza di tempo a mia disposizione.
Visitatore5/5
24/11/2018
La cordialità è davvero incredibile in questo posto. Il ragazzo che gestisce il ristorante oltre ad essere simpaticissimo è di una gentilezza disarmante. Nonostante la cucina fosse chiusa ci ha lasciato ordinare altri tre piatti perché non ci eravamo accorte dell’orario. Le porzioni sono giuste e di qualità, leggermente più piccole rispetto agli altri ayce che per renderle più grandi ci mettono praticamente solo riso. Consigliatissomo, il migliore in zona.
Visitatore4/5
09/09/2018
Io e il mio ragazzo ormai siamo clienti abituali di questo all you can eat, e ne abbiamo provati diversi ma questo rimane sempre il migliore. Ovviamente la qualità del pesce è ottima, ma non si può paragonare a ristoranti alla carta; i piatti sono tutti molto semplici ma non deludono mai. Unica pecca è il locale piuttosto piccolo, perciò se volete andare prenotate sempre.
Visitatore5/5
31/08/2018
Sono stata a pranzo in questo ristorante con degli amici. Vasta scelta sul menù, prezzo buono e servizio molto veloce. Tutto squisito. Lo consiglio caldamente.
Giulia S3/5
24/08/2018
Questo ristorante offre l’offerta AYCE ad un ottimo prezzo. Qualità del cibo nella media e ottima la presentazione. Sono abbastanza rapidi con il servizio e molto cortesi e disponibili.
Visitatore4/5
02/08/2018
Ristorante sempre pieno anche in settimana. Nonostante sia sempre imballato il servizio è sempre veloce e i piatti di gran qualità. La scelta dei piatti è molto ampia. Non ci si annoia mai! Ora ha cambiato insegna (Lemon Sushi), ma i titolari sono sempre gli stessi. Il titolare Lemon (cinese ormai milanese doc) e il suo staff sono molto cordiali ed efficienti.
Visitatore4/5
24/07/2018
Premetto che le mie visite sono quasi sempre sporadiche ma il ristorante in questione merita tantissimo. Sushi e pietanze cotte molto, molto buone. Personale veloce e molto simpatico. Se cercate una cena romantica o uscita con amici, consigliato in tutto per tutto!
Gianluca S5/5
19/07/2018
Ottimo ristorante di Sushi, tra i migliori che ho provato a Milano. E' prevista la formula all you can eat, a prezzi standard. Servizio molto cordiale e veloce. Anche avendo fatto 3 ordinazioni separate, le portate sono arrivate sempre velocemente, nonostante il locale non fosse proprio vuoto. Anche il proprietario è molto cordiale.
Eugenio M1/5
11/07/2018
Abbiamo preso del cibo d'asporto e non ci è piaciuto neanche un piatto. Sushi insapore, sembrava di plastica. Spaghetti di soia con verdure e gamberi sconditi, collosi e senza gamberi. Tofu con funghi e bambù insipido, il tofu era di pessima qualità, davvero immangiabile. Soldi buttati.
Cristina C5/5
11/07/2018
Noi ci andiamo a pranzo AYCE da 2 anni. Ora si chiama Lemon Sushi ma è sempre una garanzia! Location: 10! Servizio: 10! Menu: 10! Conto: 10! I piatti inseriti nel nuovo menù vanno provati, piacevolissima new entry: samosa al curry. Il proprietario è sempre gentile e cordiale. Lo staff attento, competente in italiano e veloce.
Visitatore5/5
09/07/2018
Ora si chiama Lemon sushi, bella location è ottimo sushi. I piatti oltre che buoni sono belli da vedere, il personale a differenza di molti competitor è estremamente gentile e in gamba, il titolare ti fa sentire come a casa. Per noi era la prima volta ed è stata una piacevole sorpresa, ayce decisamente sopra la media! Torneremo sicuramente.
Visitatore4/5
01/07/2018
Il ristorante ora si chiama Lemon Sushi In sostanza e' cambiato il menu' e il personale. Sono state inserite una serie di proposte fusion negli uramaki e nei gunkan, anche con riso venere e frutta.Nonostante questo il servizio e stato veloce abbastanza preciso e come sempre cortese. Da sottolineare che il personale parla e capisce l'italiano perfettamente che in questi tipi di locale non sempre succede. Con queste migliorie lo trovo piu' allineato alla proposta di questi tipi di locale AYCE. Il titolare come sempre gentile che riesce a far sentire il cliente sempre ''speciale Due adulti e una bambina bevendo acqua 57 euro. Quando sono in zona ci vado sempre volentieri
hamza z5/5
23/06/2018
In 3 anni ci siamo sempre trovati benissimo. Ottimo rapporto qualità/prezzo, il proprietario è molto cortese e il servizio è veloce. Lo consiglio a tutti!!!