Piatto D'oro a Inveruno: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Piatto D'oro (Inveruno). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore2/5
19/03/2019
Non ha più la qualità di una volta....in modo particolare per le comitive...il costo non vale il cibo decisamente no!!!
Visitatore3/5
17/03/2019
Qualità del cibo ottima ma porzioni molto scarse. Quasi tutto servito al carrello, per me una novità che sinceramente non mi è piaciuta molto. Anche il contorno poco e poco vario. Personale di sala professionale, un po' frettoloso. Sono tornata a casa con ancora un po' di fame.
Visitatore3/5
10/03/2019
Sono stata in questo ristorante una domenica a pranzo. Eravamo 6 adulti e una bambina di 4 anni. Ambiente caldo e accogliente, personale cortese e disponibile, molto famigliare. Ho preso un tris di primi e devo dire non mi hanno entusiasmata, pur non essendo male... I secondi invece multo buoni, il cameriere arriva al tavolo direttamente con il carrello delle portate disponibili e si può scegliere la combinazione che più si preferisce. Ottimo l’arrosto che si scioglie in bocca e anche lo spezzatino di cinghiale con polenta. Lo stesso per i formaggi, piacevole scoperta il grana con miele e caffè. Buona anche l’attenzione verso la bambina.
Visitatore3/5
27/02/2019
Ottimo pranzo ma la critica é : se si chiede un assaggio di lasagna perché non viene portato? La richiesta é stata fatta per ben 3 volte! Su 20 persone l’incidenza é pari a zero! Non si capisce se il problema é dei camerieri o la paura di non averne più per altri clienti o tirchieria! La portata di secondo di arrosto di vitello era veramente minima e alla richiesta di averne un poco ancora é stata evasa con quattro briciole di carne! Incomprensibile che uno dei capisaldi della Vostra cucina venga a mancare! Al 90esimo il titolare offrendoci del formaggio ha equilibrato la situazione! Molto buono il bonarda che hanno servito! Siamo usciti strapieni e soddisfatti a parte la lasagna!
Visitatore5/5
19/02/2019
In una delle sere delle giornate di esposizione dell'ultima edizione del Micam di Milano, siamo stati ospiti del ristorante " Il piatto d'oro ", Atmosfera classica e retrò. Non mi aspettavo di trovare tutto pieno e per pura fortuna di trovare un tavolo per 4 persone a solo un'ora dal nostro arrivo. Il personale è esperto e professionale, l'antipasto nella media ma ottima la salsiccia fresca. interessante il trittico di primi, dove a mio gusto ritengo ottimo il risotto ai funghi porcini. I secondi sono su un carrello in bella vista, coniglio, anatra e coppa di maiale di ottima qualità e preparazione. Ovviamente ogni giorno della settimana il menù varia con altre pietanze. Da buon goloso ho razziato il carrello dei dolci e ritengo ottimi quelli preparati da loro. Insomma, dei buoni sapori di una cucina Lombarda
Visitatore5/5
14/02/2019
Siamo stati accolti in una bella sala dall'atmosfera romantica, luci basse , candele sui tavoli e poi iniziata la serata musica delicata al pianoforte. Pranzo ottimo, fine nella sua composizione curato nei particolari. I camerieri gentili e eleganti nelle loro giacche bianche hanno servito con cortesia e attenzione alle nostre richieste. Bellissimo....è così che io e il mio ragazzo abbiamo festeggiato il nostro primo S.Valentino. Grazie Piatto d'oro!
Visitatore5/5
05/02/2019
Una garanzia per mangiare benissimo, essere trattati con una gentilezza incredibile e pagare il giusto. Piatti tipici della tradizione lombarda, abbondanti e buonissimi. Conosco il posto da sempre per festeggiamenti di matrimoni, cresime ecc. Ieri per la prima volta abbiamo mangiato alla carta e le aspettative sono state superate. Grazie a tutto lo staff per averci fatto passare una serata bellissima!
Visitatore3/5
03/01/2019
Provato finalmente questo ristorante di cui diversi conoscenti della zona mi avevano parlato, sembra effettivamente di essere capitati negli anni in cui il grande Adriano spopolava cantando uno dei suoi pezzi più famosi, capolavoro dell'indimenticato Gino Santercole (sì, lo so, era "mezzanotte", ma si adattava meglio, nda). Locale oltre i soliti circuiti, si trova in una minuscola e sperduta frazione di Inveruno (già sperduto di suo), conosciuta ai meno come Furato, e si presenta piuttosto bene con il suo ampio salone d'altri tempi, bar annesso, insegna demodè in cima e grande cortile adibito a parcheggio, ove potresti trovare che ne so, un moderno suv affiancato ad una Fiat 1100 d'epoca. Sicuramente è la costruzione più imponente del paese! Locale fuori dal tempo, con camerieri - giovani e meno giovani - impeccabili in giacca bianca sempre della stessa misura che servono primi portati a spalla (pentola o vassoio portati al tavolo) impiattando direttamente davanti al cliente, e secondi/contorni/dolci al carrello: non si vedeva da tempo! Ne deriva un'atmosfera da paese d'una volta e tutto sommato familiare, ti accorgi che molti avventori si conoscono e conoscono il personale: si vede che è covo di affezionati, ed il salone infatti è spesso pieno. Il cibo risulta senza particolari eccellenze ma sicuramente buono e preciso, come da tradizione (risotti, bolliti, spesso casseoula,ecc..) Insomma un locale perfetto per una pausa pranzo, in cui puoi trovare l'operaio o il piccolo l'imprenditore della zona, magari senza troppe pretese, ma sul quale fare sicuro affidamento e dove, se sei del posto, puoi tornare anche tutti i giorni, mettere su qualche chiletto, ma andartene felice perché il pomeriggio ti sembrerà sicuramente più azzurro.
barbara m1/5
29/12/2018
Sono stata in compagnia x una cena, sinceramente, non so' se non era la serata giusta oppure è sempre così, ma mi sento vivamente di sconsigliarlo. Non aggiungo commenti.
Visitatore4/5
18/11/2018
Risotto ai funghi servito nella forma di grana molto buono , salmone affumicato di qualitá affettato davanti al tavolo ( crostini un po' troppo secchi e burro da migliorare), ottimi arrosti di giornata e ti accorgi che se vuoi pranzare senza cambiamenti ma in semplicitá é un buon posto. I camerieri però hanno troppa fretta nel toglierti il piatto... ! Peccato non avessero la cassoeula! Il commensale difficile ha mangiato tutto il che é più unico che raro! Alla prossima!
Visitatore1/5
22/10/2018
Siamo stati a pranzo qui con la mia famiglia.. sembrava di essere sul Set di scherzi a parte... mai visto uno scempio simile. Locale pieno zeppo, personale Sudato è inadeguato, pasto simile ad una mensa di basso livello. Non ci torneremo più
Daniele B3/5
14/10/2018
Oggi siamo stati per qui per il compleanno di mia suocera, sembra di fare un tuffo nel passato anni 70/80 senza aver usato la "DeLorean", servizio al carrello, tavolate in legno e sedie in paglia, camerieri agé ed anche quelli più giovani lo erano! Cucina anche quella adeguata al tempo ma devo essere onesto qualità e prezzo davvero competitivi. Ora esco e torno al 2108 :)
Visitatore4/5
03/10/2018
Organizziamo sempre qui i nostri pranzi sociali, il cibo è buono e abbondante, i camerieri passano anche per il bis l'ambiente è caldo e pulito e la famiglia che lo gestisce ci fa sentire a casa.....
Visitatore5/5
03/10/2018
Scelto da amici e che dire, ottima scelta, cucina di una volta risotto ai funghi fantastico personale gentile e prezzi onesti. Il tutto viene servito al carrello, esiste un menù ma di fatto in base alla fame ed all’aspetto dei piatti scegli cosa prendere e ti verrebbe voglia di prendere tutto Alla prossima!!!
Visitatore4/5
30/09/2018
Sono tornato in questo posto storico dopo circa 20 anni, e devo dire che mi sono trovato bene come allora, locale con tipica cucina lombarda, porzioni abbondanti con possibilità di bis, che dire.... tanta resa poca spesa!!!! Consigliato!!!!!
Visitatore4/5
22/09/2018
Siamo tornati e abbiamo avuto la conferma delle conferme . Qui si mangia bene , semplice , ma bene . Pertanto in cucina ci sono dei professionisti di livello , il personale in sala e' molto cordiale e simpatico . Un risotto ai funghi porcini da standing ovation , carrello carni non da meno , insomma lunga vita al Piatto d'oro . ANDATECI !!!
Visitatore5/5
07/09/2018
Il personale è simpatico e gentilissimo. Si mangia benissimo. Io ci vado molto spesso. Consigliatissimo!
Visitatore5/5
03/09/2018
Mi sono imbattuta per caso in questo ristorante per un pranzo veloce . Ne ho provati diversi di locali in zona ma il piatto d’oro merita una recensione. Il locale dispone di parcheggio e si trova in una zona tranquilla . La cosa che mi ha stupita è stata appunto l’atmosfera un po’ vintage con camerieri in giacca bianca e carrellino per servire . Il servizio è stato veloce impeccabile e ho trovato il cibo davvero di buona qualità . Porzioni molto abbondanti . Ho gustato uno dei migliori risotti mangiati a pranzo (e ho digerito tutto ). Il personale mi è sembrato molto garbato e cortese . ( cosa rara al giorno d’oggi .. ) Menù del giorno a 13 euro . Ottimo il rapporto qualità prezzo . Non lo consiglio magari ad una clientela giovane. Ritornerò sicuramente e non solo a pranzo perché vorrei gustare altri piatti !
Visitatore5/5
04/08/2018
Il Personale è gentile. Cibo buono e prezzi contenuti. Specialità tipiche locali, come i salumi. Titolari fantastici. Da provare
Visitatore5/5
09/07/2018
Entri in questo ristorante passando per il bar che ti accoglie con i suoi luccichii del bancone e scaffali con bottiglie varie. Poi passi attraverso tante cianfrusaglie, prevalentemente del continente africano (originale una specie di xilofono costruito con legni accroccati quasi alla rinfusa) costeggiando un elefante di colore nero ed altre strane cose. Entri nella sala, molto ampia e con numerosi tavoli e sembra di fare un salto nel passato e senti quasi in sottofondo canzoni tipo “...se potessi avere mille lire al mese....” anche se Ti ritrovi negli anni settanta, con camerieri che danzano tra i tavoli accompagnando carrelli pieni di leccornie, divise bianche e inusuali modi di approcciare i clienti che si vede chiaramente sentirsi a proprio agio. Non conosco bene la cucina classica lombarda, visto che provengo da altra e diversa zona, ma capisco subito che le pietanze, dai colori pastelli e dal profumo delizioso, sono preparate in maniera casereccia. Essendo un pranzo veloce di lavoro ho dovuto contenermi, ma il tris di primi ed il vitello con contorno di verdure, serviti dai camerieri con bluse bianche e papillon mi hanno mandato in solluchero. Ritornerò in compagnia, perché devo assolutamente assaggiare le prelibatezze che mi venivano proposte in più occasioni ad ogni manche ed a cui ho dovuto rinunciare con tanta difficoltà. Non fatevi scappare questa opportunità.... un viaggio nel passato ma con sapori speciali. .... se potessi avere 1000 minuti al mese, tornerei più e più volte...