Locanda Al Ponte a Goito: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Locanda Al Ponte (Goito). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore4/5
22/02/2021
Per anni sono andato in questa location con la vecchia , stellata , gestione ! La sala è la stessa con bellissima vista sul fiume , piatti ottimi , ben presentati , vasta scelta di proposte di pesce , soprattutto, e di carne , gusti equilibrati , che denotano competenza culinaria di alto livello! Personale gentile e professionale! Unica nota negativa la confusione in sala , se ci fossero meno tavoli assembrati e più tranquillità e intimità sarebbe davvero perfetto !
Visitatore5/5
08/01/2021
Ho assaggiato un piatto di ravioli al fagiano eccellenti. Il personale gentilissimo e i dolci squisiti. Torneremo prestissimo.
Visitatore4/5
07/01/2021
Tornato dopo tanti anni, lo ricordavo come "Il Bersagliere, ho trovato qualità e gentilezza nella location che offre una bella vista sul fiume. Un menu che sposa tradizione e innovazione con proposte molto invitanti. Abbiamo assaggiato , dopo gli antipasti, i Bigoli al torchio con sarde di lago, molto saporiti e gustosi e Ravioli di fagiano con tartufo nero, molto delicati. Vini al bicchiere di buona qualità. Servizio gentile ed accurato. Ci torneremo la prossima volta che saremo in zona per assaggiare qualcosa di diverso.
Visitatore5/5
01/11/2020
Eccellente! Ottima la cucina di pesce, la prossima volta proverò quella di carne. Suggerisco prenotare.
Visitatore5/5
15/10/2020
Ideale per un pranzo veloce ma raffinato. Ottimo e curato il servizio. Ottimi i primi e la disponibilità per variazioni dal menu. Dessert da favola.
Visitatore5/5
03/10/2020
Ottimo ristorante gourmet sul fiume Mincio. Abbiamo pranzato accomodati al tavolo con vista sul fiume, serviti con garbo e gentilezza e assaporando ottimi piatti, sia quelli di pesce che quelli di carne. Impiattamenti curati e cotture perfette. Unica pecca la tangenziale che passa sul fiume, bisognerebbe oscurare quell'angolo di visuale per godere solo del bellissimo fiume Mincio.
livio p4/5
21/09/2020
Ristorante posizionato in città, sul fiume Mincio, con bellissimi interni e dettagli curati. Menu per lo più a base di pesce, con ricette raffinate e creative. Risultati inferiori alle attese per gli antipasti, paste sicuramente buone, ma forse troppo complesse e a volte discutibili. Ottimi i dolci, anche se a volte con equilibri precari. Servizio professionale e prezzi alti , ma nella media del genere di ristorante.
Visitatore5/5
13/09/2020
La Locanda al Ponte offre un'ottima cucina in una location molto romantica, infatti è splendido mangiare affacciati sul Mincio che scorre in un'atmosfera così accogliente. Lo staff è molto gentile, attento ma discreto; mentre il menù è davvero variegato. Noi abbiamo optato per un primo e un secondo e siamo stati molto soddisfatti delle nostre scelte. Fenomenali i ravioli di fagiano con tartufo nero, in effetti la pasta era cotta alla perfezione ed anche i tentacoli di polpo alla brace su vellutata di stracciatella di bufala erano buonissimi. Il conto è assolutamente coerente con la qualità del servizio offerto. Ci torneremo sicuramente.
Visitatore4/5
07/09/2020
si tratta di un locale storico ed importante, con ambiente di classe (anche se un po' vecchiotto, ma il suo fascino è appunto il sapore molto vintage) e di grande atmosfera, con un suggestivo e bellissimo affaccio sul fiume Mincio. Meglio conosciuto con il precedente nome storico di "Al bersagliere" (dalla storia quasi bicentenaria) è un ristorante di fascia medio-alta che deve la sua fama anche ad una famosa battaglia durante la guerra di Indipendenza del 1848. La cucina è di alto livello ed il cibo veramente molto buono, con piatti di carne o di pesce, tradizionali ma anche no. Perfetto per una cena romantica od una ricorrenza. Non costa poco (il prezzo di un bel pranzo completo per due va verso i 150 euro e senza esagerare con i vini), il servizio è buono ma senza eccellere, il parcheggio è piccolo, forse sarebbe ora di iniziare a pensare di ristrutturarlo, ma rimane un posto magnifico in cui si mangia proprio molto bene dal quale siamo usciti appagati ed in cui vogliamo tornare, magari alla sera cenando sulle terrazza a fianco al fiume Mincio.
Claudio A4/5
07/09/2020
Bel ristorante in riva al Mincio con un ottimo servizio.Ottimi primi piatti ed una Lugana locale veramente apprezzabile. I tentacoli di Polpo grigliati e serviti con una salsina bianca insapore è invece un piatto che non ho capito, non risaltava nè il polipo e neanche la salsina. Prezzi leggermente superiori alla media
Visitatore5/5
27/08/2020
Locale eccellente, in riva al fiume Mincio. Si presenta elegante e raffinato, nel mezzo del verde. Personale cordiale ed educato. Cucina ottima. Prezzi in linea con il servizio. Lo consiglio
Visitatore3/5
26/08/2020
Sono stato questa sera con famiglia ed ho cenato nel terrazzo esterno. Ammetto di essere critico, ma vista l'offerta nel ns.mondo della ristorazione, consiglio di sistemare , di abbellire, di far vedere il Mincio e non far vedere lo stradone. La terrazza esterna era vecchia. Purtroppo a me piace mangiare bene, ma anche il contesto deve essere gradevole visto i prezzi del listino non da trattoria. Mi dispiace locale da rinfrescare.
Visitatore2/5
12/08/2020
MI è capitato di andare a cena presso questo locale ove era già stato. L'ambiente è pulito. Trovo inconcepibile che in piena estate non ci sia un solo ambiente climatizzato: la scelta del tavolo è tra l'esterno (con annesse zanzare, sebbene l'esterno sia grazioso) e l'interno ove ci sono solo le pale. Con le temperature estive non capisco come sia possibile. Quanto al menù non c'è più quello fisso e la scelta tra piatti di terra e di mare è piuttosto risicata, con diverse pietanze che non son cambiate negli anni. La qualità non è sempre buona ed i prezzi sono medio alti. Avevo ben altro ricordo.
Paolo M4/5
11/08/2020
Ci capitiamo per caso, in un giorno che il bollino nero spinge su strade poco frequentate, spostandoci dal Trentino a Sabbioneta. Poi le reminiscenze storiche tornano, e la data di fondazione ci dice che la locanda, al tempo della famosa battaglia per il ponte, era già lì. le suggestioni contano. Accoglienza e servizio impeccabili, a cure di due sole giovani ragazze, e questo dovrebbe far riflettere locali di ben più basse pretese che arruolano squadroni sottopagati per un lavoro alla fine altrettanto oneroso (per il datore di lavoro), ma con ben più scarsi esiti (per gli avventori). Apparecchiatura sobria ma elegante, senza tovaglie di carta nonostante il covid, se si vuole si può. Musica di sottofondo e climatizzazione ottime, pure per chi di solito, come me, non sopporta né l'una né l'altra. Menu da codice QR, certo adesso più comodo, ma abbiate pietà pure di noi vecchi che col trappolo informatico da tasca poco ci confidiamo. Buona, seppur essenziale, la scelta di vini a calice, il resto della carta dei vini si affida a poche marche che un tempo avrebbero fatto le mirabilia dictu, ora le trovi in qualunque supermercato, e qui ci vorrebbe quella fantasia in più per cui non mi sento di dire che era perfetto. Qualche bagliore, a buon prezzo, come l'Annamaria Clementi, ma il luogo richiederebbe ben altri spunti. In un ristorante di tale fatta ci si va per assaggiare, su dotto consiglio, qualcosa di insolito, non solo nel piatto, ma anche nel bicchiere. Delle pietanze so dire solo di due primi, entrambi classici, che io e mia moglie ci siamo scambiati, e non posso dire che eccezionalmente bene. Conto onesto, più basso di quanto tanta grazia avrebbe potuto comunque giustificare. Comunque, quattro stelle da un addetto al settore perfezionista come me equivalgono a sei di un utente medio.
Visitatore5/5
06/08/2020
il ristorante si trova in una posizione bellissima sopra il Mincio, ha una bella sala interna e un giardino proprio sopra al fiume. Il nostro tavolo era come su di un terrazzino, molto intimo e romantico. I piatti sono ben curati, i sapori sono ben bilanciati, il servizio è molto attento e cortese e i prezzi sono adeguati sia alla cucina che al posto.
Visitatore5/5
19/07/2020
Questo storico locale si trova sulla sponda del Mincio in centro a Goito: cena a lume di candela con lo scroscio delle fontane in sottofondo. Buono il servizio, piatti ben curati con cura dei particolari e ricerca di abbinamenti intriganti. Ottimo.
Visitatore5/5
27/06/2020
Dopo tanto tempo che programmavamo una cena alla Locanda Al Ponte siamo finalmente riusciti ad andare per il nostro anniversario (festeggiato un po' in ritardo causa lockdown). Era da molti anni che non tornavo e con piacevole sorpresa ho trovato diverse novità, su tutte la scomparsa del menù fisso e la possibilità di scegliere alla carta con piatti nuovi e meno legati alla tradizione rispetto al passato. Noi abbiamo optato per una cena a base di pesce che ci ha piacevolmente stupiti. Piatti ottimi e raffinati, pesce fresco e ottima carta dei vini. Servizio impeccabile. È stata sicuramente una piacevole riscoperta di un locale storico che per i goitesi rappresenta un simbolo da sempre. Torneremo sicuramente.
Visitatore5/5
21/06/2020
Oggi,abbiamo avuto finalmente l'onore di provare questo ristorante. A Goito veniamo spesso,ma sempre di lunedì,quando questo locale è chiuso x turno di riposo.Oggi,essendo martedì,ne abbiamo approfittato. Comunque non potevamo fare scelta migliore. Personale molto cordiale e preparato e i piatti...un VERO PIACERE. Ottimi gli abbinamenti con i vari ingredienti di OTTIMA QUALITÀ..cosa non da poco. .COMPLIMENTI davvero! Consigliatissimo! P & P
Visitatore5/5
07/03/2020
Mi capita spesso di mangiare fuori. Ahimé recensisco poco. Ma visto che per l'ennesima volta sono stato molto bene non posso essere indifferente. Bravi!!! e Complimenti!!!
Visitatore5/5
24/02/2020
Consigliato da una coppia di amici, io ed il mio compagno abbiamo cenato qui in occasione del nostro anniversario: location molto bella ed interni curati, personale molto gentile e disponibile. Tartare di gamberi buonissima e freschissima, polpo che si scioglieva in bocca, seppia tenerissima un po' salata ma gli accostamenti in ogni piatto azzeccatissimi. Anche i cannoncini con crema pasticciera al pistacchio molto gradevoli. Ottima lista dei vini. Buon rapporto qualità/prezzo. Torneremo sicuramente.
CHIUDI
CHIUDI