Pascucci Al Porticciolo a Fiumicino: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Pascucci Al Porticciolo (Fiumicino). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore4/5
01/06/2020
Dopo esilio in casa si torna a frequentare i ristoranti,prima uscita Pascucci per assaporare la cucina di mare con piatti in cui il comune denominatore è sentire il mare come sapore,profumi,freschezza....Lo chef Gianfranco presente in cucina a dettari i ritmi....i pochi ingredienti nei piatti esalta il sapore e la feschezza della materia prima quindi piatti interessanti ma non complessi.Se si desidera mangiare pesce fresco e cucinato bene si è nel posto giusto .Servizio attento e cortese carta vini con prevalenza Italia e qualche escurzione Francia......bravi
Visitatore5/5
08/04/2020
Come è possibile che abbiano lasciato una recensione che siamo tutti in clausura??? L’ho assaggiato in altre occasioni ma ero curioso di sapere come era stato possibile pranzare li!!! ....asporto ??!
Visitatore5/5
03/04/2020
Una vera ESPERIENZA. Decisamente al di sopra del livello che ci si aspetta (e che si riceve) da “una stella”. Chef famoso (fama giustificata) ma accostabile. Servizio impeccabile, mai austero. Fra i migliori ristoranti “di pesce” in Italia.
Visitatore5/5
25/02/2020
Mi avevano parlato di Pascucci al porticciolo e mi ero ripromesso di andarci al più presto. Quale occasione migliore per festeggiare San Valentino? Abbiamo prenotato per tempo e domenica 16 febbraio ci siamo presentati per il pranzo. Siamo stati accolti con gentilezza da una signora che ci ha fatto accomodare al nostro tavolo. Abbiamo scelto la formula “degustazione classica” 9 portate che non stó quì a dettagliare nei particolari perchè troppo difficile da ricordare e da spiegare. È stato un percorso gastronomico caratterizzato da un’esplosione di sapori. Esperienza da fare, anche solo una volta nella vita. Totale pagato 196,00€. In allegato le foto.
Visitatore4/5
23/02/2020
Abbiamo cenato qui la sera di San Valentino un esperienza culinaria divina sapori odori davvero unici, servizio molto buono anche se abbastanza lento, abbiamo preso un vino che durante la serata era terminato per quanto abbiamo pagato dovevano avvisarci che avevamo solo 2 bottiglie disponibili, per il resto tutto molto buono piatti artistici e deliziosi.
Visitatore4/5
16/02/2020
Serata chic, come i piatti ordinati e mangiati. Esperienza gradevole per festeggiare qualcosa di importante. Ambiente un po’ formale.
Visitatore4/5
09/02/2020
Sono stato oggi a pranzo in questo ristorante, molto soddisfatto ed appagato, menù chiaro e trasparente, alta qualità delle materie prime, si percepisce la ricerca dietro ogni piatto, servizio perfetto, due piccoli appunti, non me ne vogliate, il primo, sicuramente ci sarà una motivazione troppa attesa tra una portata ed un altra, il secondo, servizi igienici non all'altezza di tutto il resto.
Mirko M2/5
09/02/2020
Siamo stati in questo locale, dopo aver visto diverse puntate al Gambero Rosso, lo Chef mi era sembrato molto preparato, ma una delusione, e la delusione più grande e sull’accoglienza, oltre che sulla cucina. Il locale si presenta in modo comune e non da stellato, carta dei vini normale e sopratutto cara e fuori mercato, un Terlaner classico 2018 38€ uno sprosito, un caffè 4€ Arriviamo alle portate, ostriche servite con un latte, o chiesto un ostrica fresca cruda, e voglio sentire l’ostrica, li tutto è coperto. battuta di gamberi buona ma nella norma dei piatti, dove si trova ovunque. Risotto THE Bancha bilanciato nei sapori, tutto viene fuori così come il Cacao, molto buono. Il tagliolino da evitare un mix di sapori scollegate tra loro, in un mare di brodo, niente di che. Triglia croccante in tempera, più che in tempura sembra un fritto, di tempura da uno Chef stellato è una delusione. E poi senza parlare di una mille foglie fatta con sfoglia di patatina fritta, una delusione. Tasto dolente e il comportamento dello Chef Pascucci, eravamo seduti in una veranda dove vi erano 3 tavoli, lo Chef si affaccia per salutare, arriva al primo tavolo e chiede come è stata la serata, si affaccia al secondo tavolo, quando deve avvicinarsi al nostro tavolo, torna indietro e se ne frega, una maleducazione, e una situazione scorretta, non degna del suo calibro, a vedersi dalla TV molto affabile e cortese, si rivelata una grande delusione. Voto 2 da non tornarci più per un conto di 234€ buttati, in due persone. Siamo abituati a girare molti ristoranti, stellati, e non, e la prima volta che un padrone di casa ci delude
Visitatore5/5
06/02/2020
Menù classico, ottima scelta di pietanze ed abbinamenti, anche la carta dei vin buona. Quando c'è la qualità è giusto che si paghi. Tutto in linea con le aspettative, è il genere di ristorante che ti può stupire senza strafare. unico appuntino il burro salato buono ma troppo salato, almeno stavolta.
Visitatore5/5
01/02/2020
Menu degustazione classico: i piatti della tradizione. Complimenti che bella storia e’ stata raccontata! Mi sarei potuta fermare anche alla terza portata perche’ le porzioni sono sostanziose nella sequenza, accompagnate da una selezione di pani di Bonci. Piatti fantasiosi e gustosi. Una bella esperienza, da rifare. Peccato per la granita di caffe’ che ho visto passare ma non ho potuto assaggiare!
Visitatore1/5
27/01/2020
Ho scelto di festeggiare qui la mia laurea e nessuno dei commensali ne è rimasto soddisfatto. Il ristorante esternamente non è invitante, a dire il vero tutto sembra tranne che uno stellato. Tralasciando il locale non abbiamo passato una bella serata. Delusi da un servizio poco attento, i camerieri prestavano attenzione solo a riempire i bicchieri se non di vino, d’acqua (comunque non poco economica). Il menu ci è sembrato alquanto scontato e poco innovativo, non all’altezza dei prezzi proposti. Lo chef visto in tv, non è stato percepito nei piatti assaggiati. Per saziarci abbiamo tutti mirato al cestino del pane. Le porzioni le ho trovate veramente ridicole tanto quanto il dolce, un maritozzo con la panna prodotto da un forno esterno. Il conto rispecchia il titolo del ristorante ma non il merito e la gratificazione del cliente.
Visitatore5/5
24/01/2020
Sublime accostamenti e sapori / ogni volta stupiscono il palato / grazie 🙏 Gianfranco e Vanessa per il bellissimo compleanno 🍰 un saluto a francesco
Visitatore5/5
24/01/2020
Assolutamente e di gran lunga il miglior ristorante che ho recensito su TripAdvisor. Sapori e profumi in piatti fuori dall'ordinario.
Visitatore5/5
11/01/2020
Ho prenotato un tavolo per festeggiare i 70 anni di mio padre, eravamo cinque adulti e due bambini. Il personale è stato gentilissimo e ci ha fatti sentire coccolatissimi fin dai primi istanti. Tutto in questo posto è impeccabile, a partire dagli arredi curati e raffinatissimi che ti fanno venire voglia di tornare a casa, vendere tutto su Ebay e rifare tutto d'accapo. Non abbiamo scelto il menù degustazione ma ognuno di noi ha scelto un antipasto ed un primo. Prima dell'antipasto scelto sulla carta ci sono stati serviti a sorpresa degli antipasti strepitosi, tra questi mi ha colpito molto un piatto con una base di conchiglie (vuote, decorative) e sopra quattro stelle marine che vi giuro... sembravano vere! Purtroppo non ricordo di cos'erano fatte ma erano molto buone, iperrealismo ai massimi livelli! Per antipasto ho scelto un piatto con del tonno, lardo e un gambero rosso accompagnato da un piccolo cocktail (Americano). Come primo piatto ho optato per un risotto con burro, alici, uova di... non me ve volete, era salmone? e polvere di tè Bancha di cui fino ad oggi ignoravo l'esistenza ma che ha letteralmente esaltato mia madre (che ha scelto lo stesso piatto), quindi prevedo che questo tè finirà presto nella dispensa della sua cucina. Eccellente. Vi direi cosa abbiamo bevuto ma il vino l'ha scelto mio padre e non ricordo il nome, e comunque anche quello era perfetto. Per i dolci i miei hanno preso la millefoglie di patate accompagnata da un sorbetto adorabile (sì, sembrava uscito dai cartoni animati per quanto fosse carino) e buonissimo, io ho scelto un dolce di zucca e cachi, mia sorella un dolce che sul menù si chiama Duna e che consiste in una spuma di finocchio e... (quant'è difficile!), sicuramente c'era qualcosa con le visciole e della liquirizia. Non sono un'esperta e purtroppo non ricordo bene la composizione dei piatti, però amo il cibo buono e questo non è soltanto buono e accattivante... mangiare qui è un'esperienza mistica!!! Grazie mille per aver contribuito a rendere questa giornata speciale! Spero di tornare presto! (Spero anche che i miei nipoti siano stati abbastanza buoni, ogni tanto il piccolo ha lanciato qualche strillo tipo rapace del Gran Canyon ma abbiamo fatto di tutto per zittirlo e distrarlo, il personale di sala è stato molto comprensivo e accomodante e quindi doppiamente grazie)
Visitatore5/5
07/01/2020
Menù degustazione da 110 euro veramente sublime. Servizio di altissimo livello. Esperienza davvero unica.
Visitatore5/5
01/01/2020
Cosa dire...un posto magico...abbiamo mangiato cose particolari..ma nello stesso tempo molto semplici e delicate..
Visitatore5/5
01/01/2020
Eleganza, cura del dettaglio e ricercatezza, un percorso nei sapori del mare indimenticabile.. consigliatissimo anche l’itinerario proposto di vini di accompagnamento! La firma dello chef è una garanzia dall’inizio alla fine!
Visitatore5/5
30/12/2019
👏🏻👏🏻👏🏻applausi credo che che in questo ristorante si riesca a far godere il palato al massimo !Pascucci...!
Visitatore5/5
18/12/2019
Si, perchè se ci si vuole fare un regalo, si viene a mangiare da Gianfranco, tra l'altro persona molto affabile, alla mano, veramente simpatico! Qui sembra di stare in un mondo di fiaba, il locale è bellissimo, ben arredato, ogni cosa nell'arredamento è pensata ed utile, è molto luminoso, la mise en place è semplicemente perfetta, studiata, l'atmosfera è rilassata, gradevole. Ottimo, veramente ottimo il menù, offre una gamma di scelta per ogni tipo di curiosità e di..... "fame" ;-) ma penso che mangiare a la carte sia la cosa migliore perchè alla fine con tutti gli accorgimenti e le attenzioni che hanno nei confronti del cliente si esce dal locale sazi e mai appesantiti. Il sommelier non è solo un professionista degno di tal nome ma anche uno psicologo o un sociologo, entra nella testa del cliente che gli indica il proprio gusto per la bevanda scelta e consiglia la bottiglia non giusta ma assoluta. Per quanto riguarda i distillati le parole giuste sono: "non ci sono parole". Le pietanze sono di assoluto livello alto, avvolgono il palato e lo guidano nel viaggio verso i luoghi di provenienza degli ingredienti, a volte sono quello che non ti aspetti a livello di gusto.... comunque sempre molto, molto piacevole e non potrebbe essere altrimenti, qui siamo da Pascucci al Porticciolo. Un'esperienza sensoriale che nella vita ci si deve assolutamente ragalare.
Visitatore5/5
17/12/2019
Terza volta, sempre più entusiasmante!! Piatti sapientemente realizzati, bellissimi da vedere ed ancor più da degustare. Il pesce in chiave gourmet, valorizzandone i sapori senza mai sovrastarli. Un posto straordinario!!
CHIUDI
CHIUDI