Osteria Della Campana a Ferrara: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Osteria Della Campana (Ferrara). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Francesca F5/5
03/04/2019
Con la necessità di ospitare i nostri parenti per un lieto evento, abbiamo puntato su questo grazioso locale in cui avevamo già avuto modo di cenare con soddisfazione. Eravamo in tanti e con dei bambini, ma per lo staff non ci sono stati problemi di gestione. Simpatico, espansivo e paziente il giovane Francesco, padrone di casa (che si è molto divertito col più piccolo), per non parlare della cucina della mamma, deliziosa; e dire che di richieste e precisazioni ne abbiamo fatte tante (siamo stati clienti rompiscatole!). Abbiamo provato un po' di tutto, in particolare ci ha colpito la "mole" dei cappellacci, grandissimi! Ci è piaciuto tutto, dagli antipasti al dolce. Davvero grazie mille per la accoglienza e la serata perfetta, in un ambiente allo stesso tempo caloroso e curato.
Visitatore5/5
24/03/2019
Ci siamo recati in questa osteria quasi per caso. Nonostante il locale fosse pieno, siamo stati accolti in maniera garbata e simpatica dal cameriere. Lo stesso, per spezzare l'attesa, ci ha offerto un bicchiere di prosecco, molto buono. Appena si é liberato un tavolo, ha "apparecchiato" subito al nostro cane con una ciotola di acqua senza neppur dover chiedere niente. Cosa molto gradita. Abbiamo assaggiato i piatti tipici: dal tortino di zucca, ai cappellacci con ragù fino alla salama cotta con purea di patate, accompagnando il tutto con del vino rosso della casa. Tutto molto buono. Anche il semifreddo all'amaretto e la torta tenerina molto gustosi. Veloci nel servizio e prezzo modico. Da tornare!
Visitatore4/5
13/03/2019
Locale carino e ben arredato. Cena leggera in questa osteria con un amico. Ottima tagliata di manzo con pesto di erbe aromatiche, mentre il mio amico ha preso il coniglio ripieno, anch'esso molto buono. Vino sfuso Buono. Conto nella norma. Se passate dal centro vale una sosta.
Visitatore5/5
07/03/2019
Siamo capitati in questa osteria un po' per caso, si trova in centro in una struttura caratteristica da cui il locale prende il nome. Personale molto cortese e disponibile a presentare e spiegare i piatti anche ai turisti. Offre ampia scelta di piatti tradizionali, tutti veramente deliziosi e in porzioni abbondanti. Abbiamo assaggiato l'ottimo tagliere di salumi e poi tanti piatti tradizionali tra cui tagliatelle con ragù di selvaggina e salama da sugo... roba da leccarsi i baffi! il tutto accompagnato da ottimo vino della casa. Per concludere deliziosi dolci tradizionali, e un assaggio di limoncello e nocino fatti in casa. Rapporto qualità/prezzo imbattibile. Siamo usciti grassi e soddisfatti, non vediamo l'ora di tornare a Ferrrara!
Visitatore2/5
03/03/2019
Buona posizione vicina al centro e locale carino. Cibo nella media ma troppa attesa per il pasto: abbiamo aspettato 1 ora per 4 primi... Prezzo non eccessivo
Visitatore5/5
24/02/2019
Siamo andati a Ferrara una domenica per pranzare e girare un po' e prenotando ci siamo trovati in un piccolo angolo di paradiso: all'entrata c'è una galleria che conduce ad un piccolo giardinetto tra delle case. Appena entriamo ci fanno sedere e ci portano il menù. Ordini amo 2 pappardelle al cinghiale, una pappardella con il coniglio, dei tortelloni di zucca e una salama da sugo con il purè. Semplicemente squisito. Le pappardelle con cinghiale deliziose e con un gusto deciso ma non troppo. La salama fantastica e cucinata secondo tradizione. in 4 abbiamo speso 70€. Conto più che giusto. Credo che torneremo.☺
Barbara Z4/5
20/02/2019
Siamo capitati casualmente in questa osteria. Il personale è gentile,locale pulito. Abbiamo preso tutti prodotti tipici. Salama da taglio con crostini con crema di melanzane,tortelli in brodo e salama da sugo con purè. Tutto molto buono,la salama da sugo è un insaccato un po' pesantuccio ma lo abbiamo voluto provare visto che è tipico della zona. Prezzo adeguato. Consigliato
Visitatore4/5
18/02/2019
Siamo capitati qui per caso e ci siamo trovati bene. Antipasto con salumi e formaggi davvero molto buono, ottima anche la marmellata. Primo con speck e tartufo con pasta fatta in casa ottimo e tagliata all'aceto deliziosa. Crema catalana con arance molto gustosa. A cornice di tutto questo personale gentile e musica di qualità in sottofondo. Costo totale, con un quarto di vino rosso, 49 euro.
SAMANTA V5/5
17/02/2019
Visitato a pranzo siamo stati accolti con un prosecco,assaggiati 2 antipasti e 2 primitipici del posto tutto molto buono deliziosa la tenerina ( dolce ) osteria a conduzione familiare molto cortesi prezzi giusti consiglio!!!
Visitatore5/5
12/01/2019
Serata con amici. Abbiamo prenotato per caso dopo aver sentito buone recensioni sulla cucina. Appena seduti a tavola ci hanno servito un aperitivo. Ottimi i cappellacci agli agrumi e tagliatelle con speck,radicchio e tartufo. Molto buoni anche i dolci fatti in casa Ottimo rapporto qualità/prezzo Gestione giovane. Gestori molto gentili e disponibili
Visitatore4/5
11/01/2019
Ottima cucina ferrarese casalinga con pasta fatta in casa dalla mamma, sapori genuini, puliti. Cortesia e simpatia del proprietario che ci ha raccontato un po’ di storia della città e consigliato cosa vedere oltre a darci una guida da consultare. Situata in un cortile caratteristico e storico di cui però non svelo altro... Vivamente consigliato
Visitatore3/5
29/12/2018
Trattoria fuori dal centro , accogliente e personale veloce e professionale. Menù tipico del posto dove il loro forte e la pasta fresca, si vedeva vicino al banco la cuoca che faceva i tortelli ... buoni gli antipasti di salumi come anche gli sformatini. Ottimi i cappellacci di zucca, porzioni abbondanti e gustosi. Deludente la salama da sugo con pure , troppo salata anche il pasticcio della casa aspettative non all’altezza...prezzi onesti ..consigliato
Visitatore4/5
29/12/2018
A dire la verità è stata un "ripiego" al locale che avevamo scelto .... ma l' ultimo tavolo libero era solo per due ... per cui, dopo un paio di altri locali siamo finiti in questa antica osteria, leggermente defilata rispetto al centro storico. Piatti tipici tradizionali, pasta fatta rigorosamente in casa (e a vista!). Salumi discreti, buon pane ferrarese. Due portate a testa, con acqua, in 4 bastano cento euro. Servizio un attimo lento, ma ok. Ci si può tornare !
Visitatore4/5
27/12/2018
Ho avuto il piacere di pranzare in questo ristorante durante il mio soggiorno natalizio a Ferrara. Arrivo al dunque. Primo piatto: cappellacci di zucca, leggermente rivisitati, ricoperti di strati di mandorla molto sottile che ha dato un tocco in più di raffinatezza a questo piatto già di per se molto buono e leggero con condimento di burro fuso; secondo piatto (a dire il vero era nella categoria degli antipasti), scamorza affumicata, avvolta in una fettina di speck abbrustolito, molto buona; ed infine (già mangiata) la torta tenerina servitami tiepida (a dire il vero non essendo di Ferrara non so se giusto o no) che ho gradito molto. In conclusione ho trovato un ottimo rapporto qualità prezzo. Ciao a tutti ed alla prossima.
Visitatore4/5
26/12/2018
Mi sono fermata un sabato sera, atmosfera calda famigliare. Ottima cucina fatta in casa, tradizionale, accogliente e caldo.
jak h4/5
21/12/2018
Locale intimo e tranquillo, pochi coperti. Pasta fatta in casa eccezionale. Ho assaggiato i cappellacci di zucca agli agrumi. Molto buoni. Da riprovare.
Visitatore4/5
11/12/2018
Il locale è ubicato ove un tempo lontano i pellegrini e le persone si rifocillavano, ha mantenuto il medesimo nome (il luogo era "il cantone della campana"). L'Osteria ora è posta in un cortile interno, tranquillo, un bel dehor, internamente gli avventori si accomodano in tre sale di stile rustico. Il servizio è gentile e molto accorto, ho scelto un primo piatto di cappellacci di zucca agli agrumi, mi è stato servito un piatto con 4 grossi cappellacci (i più grandi nel ferrarese), un buon ripieno e un condimento di scorze d'arancia tagliate a pezzettini mantenendo la parte bianca un pò amara legando il sapore caramellandolo con una sfumatura di cognac. Poiché sono stata stupita dalla grandezza ho chiesto delucidazioni e cortesemente mi hanno mostrato i loro utensili artigianali spiegandomi che la dimensione (la regola vuole il quadrato di sfoglia tra i 6/8 cm.)massima scelta è per poter racchiudere più ripieno ricercando l' esaltazione al massimo del sapore. Ho apprezzato molto il loro entusiasmo e l'originalità artigianale, anche se preferisco la taglia più piccola senza doverla dimezzare per mangiarla. Mi è piaciuto, e tornerò per provare la carne cotta al tavolo su pietra refrattaria che ho visto servire e mi ha incuriosita.
Visitatore5/5
11/12/2018
Abbiamo cenato in questo locale tipico, la cui cucina è all’insegna della tradizione. Cappelletti in brodo e con la panna, salama da sugo su un letto di purè. Tutto veramente buono. In sintonia anche il pane, nella forma tipica ferrarese della coppietta.
Visitatore4/5
11/12/2018
Abbiamo pranzato con un gruppo in visita alla città di Ferrara e avevamo scelto questo locale per la vicinanza al centro e per il cibo tradizionale e non siamo rimasti delusi. I cappellacci ottimi, abbondanti e con un tocco di modernità nella scelta del condimento. La carne davvero tenera e di buon gusto per non parlare poi della tenerina di cui abbiamo chiesto la ricetta perché davvero strepitosa. La cordialità di Francesco ha poi unito il tutto e resa indimenticabile questa esperienza. Non do 5 stelle perché con il gruppo siamo arrivati 10 minuti prima delle 12.30 e non ci hanno dato la possibilità di entrare leggermente prima soprattutto alle persone che avevano bisogno del bagno.
Visitatore5/5
25/11/2018
Locale consigliato da amici. L’attività è a conduzione familiare. Abbiamo mangiato benissimo. La cucina è di tipo tradizionale del posto. Il cibo è del tipo “fatto in casa” e si sente! Avevamo ordinato due antipasti e due primi ma, su consiglio del cameriere (figlio della cuoca) anche contro il proprio interesse, ci ha gentilmente consigliato di prendere un antipasto in due per poter meglio gustare i primi piatti particolarmente “abbondanti” In effetti il consiglio è stato provvidenziale. Che dire! Ci torneremo sicuramente!