Anolineria a Cremona: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Anolineria (Cremona). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore3/5
12/03/2019
Posto molto easy gestita da giovani con tanta passione e voglia di fare. Il menù è ristretto giustamente al nome quindi c'è un'ampia scelta di anolino, tortellini tipici di Parma. Però c'è sempre un fuori menù per chi ha voglia di assaggiare altro, noi abbiamo scelto le guancette. Eccezionali!!! Inoltre ha un'ampia scelta di liquori fatti in casa. Da provare! Bravi!
Visitatore5/5
12/03/2019
Serata di sabato passata davvero benissimo. Ottimo cibo, i ragazzi parmensi sono dolcissimi e gentilissimi. Abbiam preso il tagliere salumi e parmigiano (splendido), anolini con riduzione di balsamico e crema di parmigiano e i dolci (tiramisù e chantilly) davvero buoni. Ci torneremo dai nostri amici! :-D
Visitatore5/5
09/03/2019
Abbiamo mangiato un tagliere di salumi deliziosi, un piatto di anolini stupendi, un guanciale stracotto di una tenerezza incredibile e due dolci. 30 euro a testa: non a buon mercato ma soldi spesi benissimo. I ragazzi sono parmensi e le materie prime rispecchiano la loro cultura del cibo. Consigliato al 120%
Visitatore4/5
09/03/2019
Locale semplice e accogliente, atmosfera famigliare con un ambiente tipico della cucina parmigiana tradizionale. Vivamente consigliate le tagliatelle con culatello e salumi misti accompagnati da salsa in agrodolce. Provatelo!
Visitatore5/5
07/03/2019
Che dire, dall'accoglienza, simpatici e gentili tutti, alla disponibilità di trovare una soluzione nonostante la serata impegnativa e tutto il ristorante già prenotato. Siamo stati serviti in maniera informale ma precisa, sentendoci molto a nostro agio. Dai piatti del menu che si fanno mangiare a partire dalla descrizione, ai sapori nel piatto che sono eccezionali! In conclusione, se passate da Cremona, andateci! P.S. Grazie per averci dato quel tavolo, perfetto per la foto! A buon intenditor...
Visitatore5/5
03/03/2019
Veniamo accolti calorosamente dal giovane titolare, empatico e competente Gli anolini ottimi, la guancia stracotta (fuori menu) un burro, lambrusco speciale. Consigliato.
Roberta L4/5
28/02/2019
Abbiamo cenato con salumi misti, degli ottimi anolini al brasato per non parlare del guancialino di maiale con patate morbidissimo
Visitatore5/5
24/02/2019
Leggere le impietose recensioni di avventori, nonché improvvisati Masterchef, su locali come questo, mette, a dir poco, tanta tristezza. L' amore, la passione e la dedizione che questi ragazzi mettono nel proprio lavoro, cercando di trasmettere sensazioni e sapori dei buoni piatti della tradizione, non è da poco. Il locale è piccolino, ma davvero molto accogliente. Il proprietario e i suoi collaboratori sono di una gentilezza e di un'affabilità mai invadente, che mette gli avventori tutti a proprio agio e dandogli la possibilità di passare in ottima compagnia, proprio come tra vecchi amici, un'oretta o poco più. I piatti, manco a dirlo, sono tutti buoni, proprio perché fatti in casa secondo la tradizione. Ottimi gli affettati, tra cui spicca "messer Culatello" accompagnati dalle succulenti salsine. Ma, come suggerisce il nome, il piatto forte sono gli ottimi anolini fatti in casa e tutti da gustare, magari accompagnati da un buon calice di quello buono. Personalmente abbiamo optato per un piatto di tagliatelle con culatello e un ottimo guancialino stracotto nel vino su letto di purea, da leccarsi i baffi. Per finire, non si lascia il locale senza assaggiare gli ottimi dessert e i buoni liquori tutti di produzione propria. Il conto, data l'ottima qualità, non lascerà interdetti. Ottimo locale per una buona serata tra amici.
Visitatore4/5
23/02/2019
PREMESSA: nonostante avessi prenotato, ma ahime’ erroneamente per la domenica, pertanto senza prenotazione con locale pieno, Fabrizio, il titolare, ci ha accolti ugualmente, con un sorriso, e ci ha sistemati... detto questo, locale minimale, sobrio e carino, molto familiare e casalingo. i titolari ragazzi simpatici, cordiali e sempre sorridenti. per il cibo, beh, pasta fatta in casa (!) anolini buonissimi, e tagliatelle con il culatello strepitose, oltre che un ottimo tiramisu’. ci torneremo sicuramente quando a Cremona!
Stefano B5/5
15/02/2019
Locale squisito. Arredamento molto gradevole ed ottima accoglienza e professionalità del personale. ll posto offre meno di 30 coperti e non mi stupisco perché non siano tutti pieni tutti i giorni dell'anno: gli anolini sono buonissimi, ottimi anche i secondi e c'è una buona scelta di vini. La prima volta che sono entrato mi sono piacevolmente gustato un Anolino Diplomatico, e visto che era divino sono tornato due sere dopo per provare anche l'Anolino Ruffiano e un secondo di guanciale con purè di patate che si scioglieva in bocca! Pienamente soddisfatto delle mie scelte spero proprio di ritornarci la prossima volta che passerò da Cremona. Stefano
Visitatore5/5
13/02/2019
Bel posto, ottimo cibo e prezzi nella media, il personale simpatico e competente, piatti con prodotti di qualità e buon vino. Consigliato....
Visitatore5/5
08/02/2019
IN POCHE PAROLE POSTO CARINISSIMO, CIBO SUPERLATIVO E PREZZI MOLTO MA MOLTO PIÙ CHE RAGIONEVOLI. In caso abbiate voglia invece di leggervi due parole in più... Se come noi poche ore fa state leggendo queste recensioni all’ambiziosa ricerca di un ristorante specializzato in prodotti tipici di prima qualità, con prezzi più che abbordabili e da cui uscire sazi (combinazione per altro più rara di un sei al superenalotto), smettete di cercare e incamminatevi verso l’Anolineria. Arredamento giovane, ma con quell’accento di retró che lo rende caldo e intimo. Personale estremamente cordiale senza mai eccedere nell’invadente. Posizione centralissima, perfetta soprattutto se come noi dovete vedere uno spettacolo al Teatro Ponchielli e non volete rischiare ritardi. Ma soprattutto, i protagonisti sono cibo e qualità. Pasta fresca così buona pensavo sapesse farla solo mia nonna, guanciale di maiale che si scioglie letteralmente in bocca ma riesce per qualche mistero della fisica a mantenere una sua corposità e non risultare stracotto, vino artigianale talmente apprezzato che ce ne siamo portati via due bottiglie da far assaggiare a casa. È vero, le porzioni non sono abbondantissime, ma certo non sono neanche tre ravioli concettuali che ti fanno rimpiangere di non essere andato al McDonald. Quantità giusta che ti permette di assaggiare più cose senza uscire col mal di pancia. E comunque quando i sapori sono così buoni da farti scrivere una recensione lunga quanto una canzone di Guccini e il rapporto qualità/prezzo è quello della foto allegata, sinceramente chissene frega.
Visitatore5/5
27/01/2019
Abbiamo avuto la fortuna di mangiare in questo locale, molto carino, semplice ed originale. Fabrizio, col suo modo di fare, molto simpatico e coinvolgente, ci ha proposto dei piatti tipici, con prodotti di grandissima qualità... “anolini della città in brodo”, ottimi, “tagliatelle fresche al burro” con culatello tagliato fresco al momento, grande idea, buonissima e “guancialino su purè di patate”, super. Complimenti al cuoco, anche per il suo dessert straordinario “biscottini con sopra meringa all’italiana”, da urlo. Un sottofondo musicale davvero piacevole. Una semplicità solo apparente, che non nasconde un lavoro ed un passione speciale. Complimenti a tutti e grazie! Ci rivedremo di sicuro.
Alb F5/5
21/01/2019
Esperienza gastronomica davvero gratificante : grande competenza dello staff nello spiegare le eccellenze del territorio, accoglienza calorosa ma non invadente, eccezionale qualità dei prodotti e delle materie prime, il tutto con un rapporto qualità/prezzo interessante.
Visitatore3/5
21/01/2019
Vera la pulizia e il calore del locale, vero il servizio veloce ed amorevole, vero che i piatti proposti sono buoni, di qualità e ben fatti... i dubbi vengono quando piatti del genere vengono proposti su tovagliette di carta e non su tovaglie come si conviene per accogliere piatti così, i dubbi vengono quando paghi volentieri 12 euro per un piatto cucinato di qualità e ben 18(!) per una bottiglia di Gutturnio.. i dubbi vengono quando alla fine per una portata, un dolce, il vino (2 bottiglie), e un tagliere in quattro viene quasi 35 euro a testa. Tornerei per alcuni piatti anche se di nascosto al mio portafoglio....
Visitatore5/5
18/01/2019
Entri in un piccolo ristorante con una decina di tavoli, ottimo per il servizio, il locale è curatissimo, pulito e si presenta molto bene. Il servizio è molto gentile e premuroso, vengono proposti vari fuori lista. Tutti i piatti sono semplici ma gustosi, impossibile esagerare nel mangiare, ottime le salse e ora scusatemi ma procedo nel mangiare. Provatelo
Fabrizio Z3/5
06/01/2019
con la famiglia in tre. locale caldo, accogliente, ben tenuto. tovagliette anzichè il tovagliato servizio ottimo. antipasti tagliere di salumi e grana con miele, salsa in agrodolce e cipolle per due ma è bastato per tre. 3 primi tagliatelle al parmigiano e culatello molto buone porzione non abbondante anolini emiliani di carne fonduta di formaggio con riduzione aceto balsamico buoni 2 dolci tiramisu e semifreddo torroncino e zabaione 1 caffè e ammazzacaffè 2 acqua e 1 calice di vino 30 a testa forse un pò troppo rispetto al servito ma il servizio dei giovani compensa.
Visitatore5/5
06/01/2019
Trovato tramite TripAdvisor siamo andati in questo posto per pranzo durante una gita giornaliera a Cremona. Il posto non è molto grande ma i tavoli sono ben distanziati. La gentilissima proprietaria è della zona di Parma e quindi si mangiano piatti tipici del luogo. Ottimi i salumi e la degustazione di parmigiano con miele e salsine e anche gli anolini fatti in diverse maniere. Buoni anche dolci e caffè (il che non guasta)! Il servizio è molto attento e gentile. I prezzi non sono bassissimi ma in linea con l’offerta.
stefano s5/5
05/01/2019
Ho risentito nel brodo il sapore di quello di mia mamma...nei loro occhi e nelle loro parole si vede passione... Null'altro da aggiungere..ragazzi continuate così!
Visitatore5/5
04/01/2019
Entri e sei subito a tuo agio: un posto semplice e ben curato nei particolari. Ci accoglie Fabrizio, un ragazzo molto garbato e che ci racconta i piatti e gli ingredienti in modo coinvolgente ed entusiasta. Sono sempre felice quando ho la fortuna di capitare in ristoranti di questo tipo in Italia, perchè mi rendo conto che ci sono professionisti che fanno il proprio lavoro con passione. Noi abbiamo mangiato un ottimo tagliere di affettati e due piatti di anolini ottimi e serviti in un brodo superlativo. Vino al calice di buon livello. Io ci torno di sicuro