Ai Cacciatori a Cavasso Nuovo: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Ai Cacciatori (Cavasso Nuovo). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Francesco L5/5
06/11/2019
Locale molto interessante, ospitalità d'eccezione, cibo molto buono (selvaggina al forno spettacolare), da ritornare!!
Visitatore5/5
23/10/2019
Ottima esperienza, piatti della tradizione realizzati con cura, predilezione per la selvaggina, ottima scelta di vini, personale cordiale e competente, locale accogliente. consigliatissimo
Visitatore4/5
20/10/2019
Periodicamente ritorniamo da Danel per gustare i sapori friulani preparati con un tocco di ricercatezza e abbinamenti sapienti. Anche questa volta soddisfatti del cibo e dei vini ma resta sempre quel modo arcaico di rapportarsi con il cliente al momento del conto. Un conteggio fatto a mano in un block notes, al riparo dalla vista del cliente, tradotto poi in una cifra senza specifiche. Nella ricevuta fiscale non compare nessun dettaglio, solo due cene, costo 80€. Non è dato sapere cosa costano le varie voci. Per non fare polemiche ho pagato e salutato, ma è l’ultima volta.
Visitatore4/5
18/10/2019
Eravamo a Maniago e lo abbiamo scelto per il pranzo grazie alla guida Michelin. Proposta variegata, difficile la scelta, tutte le pietanze del menù apparivano una meglio dell'altra. Ottimi gli antipasti ed i primi scelti, in particolare gli gnocchi nel cestino di frico, così come la tagliata di petto d'anatra presa come secondo. Prezzi adeguati alla grande qualità del cibo. Complimenti allo chef!!
ivo p4/5
14/10/2019
In sala il re incontrastato è Danèl in cucina la signora Angelina.Chi ama i ghiotti piatti della tradizione,le tipicità locali,i sapori di stagione e la selvaggina deve assolutamente far tappa ai cacciatori,dove tutti i prodotti locali dalla cipolla rossa di Cavasso la pitina tramontina,il formai dal cit,il culatello di Sauris che delizie.Che dire delle tagliatelle con il ragù di germano reale........e poi la tagliata di cervo con i mirtilli.Buono anche il rosso che Danèl consiglia,dimenticavo quando è il periodo si può degustare anche il tartufo.Lo consiglio questo ristorante.
Visitatore5/5
13/10/2019
Altra Domenica ed altro .... giro Friulano , alla " scoperta " di sempre nuove cose .... , di sempre nuove frangranze ! Il leitmotiv di questa volta e' l'interessante iniziativa di queste parti ( " La riscoperta delle Mele antiche " ) che vuole farci ricordare / riscoprire appunto alcuni autoctoni prodotti della terra friulana come le MELE di una volta .... Fra tutte cito la " ROSETTA di Fanna " (Vds. Foto ) che ormai si trova solo in alcuni giardini / orti privati e per di più mi dicono che quest'anno - a causa del tempo metereologico un po' balordo - non vi sia stata una sufficiente produzione . Ed allora eccoci QUI in questa rinomatissima Location culinaria della Pedemontana friulana di Cavasso Nuovo ( a due passi dalla cittadina di Maniago ) per un Pranzo - Degustazione di elevate prospettive . Giunti in loco , siamo stati fortunati a trovare parcheggio proprio davanti l'uscio , dato che purtroppo l'ubicazione della Trattoria non sia propria delle migliori ; ma come si dice : basta sedersi a tavola ed il resto non conta .... Nell'attesa che arrivi il mio Ospite di riguardo , faccio la conoscenza con il PARON de CASA ( Il Signor Daniele , DANEL per gli amici ) con il quale intavolo una cordiale e breve chiacchierata sul suo Locale e sui moltissimi Attestati appesi alle pareti dei più prestigiosi Circuiti Eno-gastronomici Italiani ed Internazionali : complimenti per l'alto livello raggiunto ! Arriva l'Ospite e ci accomodiamo al tavolo : bella e riparata posizione , armonioso nella sua organizzazione , tovagliato molto attagliato , posaterie adeguate all'abbisogna , tocco floreale non invadente , candela " integra " accesa al momento .... Ordiniamo al Signor DANEL il " MENU' - DEGUSTAZIONE " ( quello con le MELE ANTICHE , tanto per capirci e per cui siam arrivati sin quassù ... ) e ci tuffiamo in un'amabile conversazione tra di noi sulle caratteristiche di questa Location , sul Servizio ai tavoli discreto - cordiale - professionale , sulle decine di Piatti in ceramica commemorativi di alcuni ristoranti / Trattorie Italiane appesi alle pareti , sull'armonia di colori e di luce che regna nella sala grande , sull'ampia vetrata che guarda la pianura sottostante , ma soprattuto sulla raffinatezza e la composizione visiva dei Piatti serviti . Le Portate del menu' scorrono via veloci che e' un piacere , anche perché al loro arrivo al tavolo il Signor DANEL o i solerti e professionali suoi Collaboratori in Sala ci delucidano sulla composizione del Piatto e ci deliziano con Aneddoti / particolari di vita agreste circa le materie prime che lo compongono . Ad esempio : Voi sapete cosa e' il " Formaj dal Cit ", quello colato sullo sformatino di Zucca ? Ehhh ..... : non si finisce mai di imparare ! Non mi soffermo sulla tipologia dei Piatti ( tanto troverete le indicazioni nelle foto del Menu' / Piatti serviti che aggiungo alla Recensione ) , ma sottolineo soltanto il piacere delle nostre Papille gustative , sollecitate positivamente dai vari ingredienti / fragranze che si amalgamano in bocca ... , boccone dopo boccone ! Naturalmente abbiamo accompagnato il tutto con una bella " bottigliutta " di REFOSCO dal PEDUNCOLO ROSSO , della esclusiva Cantina del Signor DANEL . A questo punto del racconto va' decisamente menzionata l'artefice di tutto questo ben di dio servito a tavola e cioè la Chef - PARONA de CASA ( Signora ANGELINA ) : complimenti vivissimi Madame per le sue " idee culinarie " , sempre molto innovative - delicate - genuine e soprattutto di Stagione ! Ci alziamo dal tavolo che sono quasi le Quattro , di un tranquillo pomeriggio domenicale con la foschia che incombe e con la piena consapevolezza di aver trascorso in splendida allegria quattro ore attorno ad un tavolo di questa Location tra ciacole in libertà e ....... Zucche - Formaj - Funghi Porcini - Cipolla rossa - Burro di malga e soprattutto le MELE , quella intrigante " ROSETTA di FANNA " ! Il Dessert poi ( L'Autunno nel bicchiere ) ha chiuso ottimamente il desco , accompagnato opportunamente da un fresco ed accattivante " UCELUT " ! Infine il Conto : senz'altro calibrato e ciò anche in relazione al lavoro che c'e' stato dietro alle Portate servite ! Signor DANIEL e Signora ANGELINA che dirVi nel congedarmi da Voi : buon viaggio per domani a Firenze per ritirare l'ennesimo Premio concessoVi dal prestigioso Rotocalco come L'ESPRESSO . Ciò e' una ulteriore gratificazione per la Vostra silenziosa - eccellente - diuturna attività qui tra la pianura e le colline friulane ! Mandiiiii .....
Germana C5/5
29/09/2019
Abbiamo scelto questo locale per un pranzo domenicale e per una gita nei dintorni. Ci siamo trovati bene sotto ogni punto di vista: cibo ottimo e preparato con cura, il titolare ed il personale tutti gentili; un plauso alla cuoca e a chi sta in cucina per le squisite preparazioni con i prodotti del territorio. Lo consigliamo vivamente!
Visitatore5/5
25/07/2019
Locale accogliente e con un panorama mozzafiato. Piatti ottimi, curati in ogni minimo dettaglio e con materie prime eccezionali. Assolutamente da provare.
Visitatore5/5
06/07/2019
Come sempre eccezionale servizio e consigli per il pranzo. Costicine di agnello sublimi da “cappottarse”. Un vino Trentino Perlhofer perfetto per l’abbinamento con la carne e un’amicizia splendida con Daniel 👍👍👍 tappa obbligata per i cultori del buon cibo
Visitatore4/5
24/06/2019
Piacevole tornarci per la cordiale accoglienza all'ingresso, per l'ambiente piacevolmente rustico, per la veduta dalle ampie vetrate e...ovviamente per il cibo. Piatti innovativi e della tradizione consigliati dal titolare e presentati dalla cucina in modo impeccabile. Buoni vini friulani. Essendo ospite costo non pervenuto...ma, leggendo le precedenti recensioni, credo non proibitivo.
Visitatore4/5
19/05/2019
Dopo circa 3 anni siamo tornati e devo dire che non si e' smentito. Ottimo servizio , piatti gustosi della cucina friulana , colpo d occhio d effetto nell impiattamento, volendo cantina vini fornita . prezzo nella media . assolutamente prenotare
Visitatore4/5
09/05/2019
Locale caratteristico. Cucina ottima con staff molto bravo. Un po' defilato dal centro, ma ne vale la pena. Propone prodotti del territorio e di stagione.
Visitatore5/5
22/04/2019
Per pasquetta, un menù degustazione, un percorso di gusti e sapori della tradizione proposti con eleganza ma allo stesso tempo semplicità. Cortesia e familiarità fanno da padrone in questa osteria che offre un servizio di prim’ordine.
Visitatore5/5
07/04/2019
Ero stato a prendere degli aperitivi e già mi era sembrato che Daniel fosse assolutamente straordinario, così ci sono stato a cena con la famiglia. Siamo stati davvero bene. Il servizio impeccabile in un locale elegante e curato in uno stile classico che oramai si è un po' perso. Accolti con un calice di bollicine ed un entree che già facevano capire come sarebbe stato, abbiamo infatti mangiato molto molto bene, gli antipasti, i primi ed i dolci veramente eccezionali; il tutto accompagnato dal loro vino rosso.
Elisa B5/5
24/03/2019
Cercavamo un posto dove mangiare bene, abbiamo trovato un locale che dovrebbe essere d'esempio per molti. Un servizio elegante di tempi ormai perduti, Piatti con Perfetto equilibrio fra "selvaggina e gusto", Prezzi onestissimi, Personale gentile e preparato, Assolutamente da provare! Bravi, complimenti!!!
Edoardo B2/5
20/02/2019
Siamo ritornati in questo ristorante dopo due anni, memori di aver trascorso una serata piacevole sotto ogni punto di vista: calda accoglienza, buon servizio e una cucina di qualità che ha il suo forte nei piatti della tradizione con un prezzo adeguato. Purtroppo questa volta non è stato così, un po' di confusione nella comanda, servizio lento e piatti non all'altezza della prima volta in special modo le costicine di agnello erano risultate poco cotte e con un gusto indefinito. Una serata storta! Peccato!
Visitatore5/5
18/02/2019
Danel è un grande oste. Nel suo piccolo e curatissimo locale, propone una cucina Regionale di qualità assoluta, pescando a piene mani sui tanti presidi slow-food del territorio. Vino della casa un gradevole refosco che tradisce le origini Trevigiane di Danel. Servizio preciso e cortese, prezzo onestissimo e questo sì, poco Trevigiano. Mi permetto un solo appunto: l’oste che sussurra ai clienti 8 antipasti (tutti del tipo crostino con mela di Fanna, cipolla rossa di Cavasso e caprino della val Tramontina) manda il cliente nei matti. Deve ripetere, richiedere, ordina per sfinimento nel pallone totale.... e poi ci sono 8 primi...8 secondi... tutti squisiti ed estremamente complessi. Uno sforzo biblico. Caro Denel, ti prego, fai un bel menù e poi vieni a valorizzarlo con la Tua sensibilità...è meglio...mandi
Visitatore3/5
12/12/2018
Buono nel complesso porzioni limitate con i funghi le pietanze a mio avviso poco saporite vino refosco buono ed anche il glera come aperitivo
Visitatore4/5
11/12/2018
Lasciate ogni speranza di leggere un menù voi ch'entrate... Così avrebbe scritto il Sommo Poeta visitando questo locale. Ergo: se siete abituati a scegliere che cosa mangiare sfogliando un ricco ed elegante menù cartaceo e una carta di vini, questo ristorante non fa per voi. Qui comanda ancora l'oste e il suo blocco con gli appunti predisposti in cucina. Però se avete la pazienza di ascoltare e soprattutto il coraggio di fidarvi, vivrete un'esperienza culinaria unica. Perchè qui tradizione si unisce con passione, e la tavola è lo specchio del territorio pedemontano in cui vi trovate (quindi spazio alla cipolla rossa di Cavasso, ai diversi tipi di mele antiche, ai formaggi di malga...). A parte la pitina (che merita di essere assaggiata dopo averne conosciuta la storia), trovere dei formaggi straordinaria, una ricotta affumicata strepitosa, dei ragu di selvaggina altrettanto speciali. Ottimi i secondi come pure i dessert. Più che onesto il refosco dal peduncolo rosso prodotto dall'oste nelle terre trevigiane di Roncadelle. Conto in linea con la qualità di quanto mangiato. Servizio ottimo, con un giovane cameriere che vi sa spiegare ciò che magari l'oste non vi ha detto. Insomma un ristorante dove si sta bene e si mangia meglio.
Visitatore5/5
08/11/2018
Locale di alta classe a livello culinario. Piatti ricercati con ingredienti di stagione. Ottima qualità ed ampia scelta di vini. Servizio cordiale e disponibile. Prezzo in linea con quello che abbiamo preso. Ci ritornerò sicuramente.
CHIUDI