Orsi Claudio a Caselle Landi: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Orsi Claudio (Caselle Landi). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore5/5
28/02/2021
Pranzato in coppia con bambino di 21 mesi. Il locale è una tipica trattoria che ricorda tempi passati, come pranzare la domenica dalla nonna. Meraviglioso. Abbiamo mangiato un antipasto di salumi, con giardiniera, due tris di primi (caramelle con ricotta, tortelli ai funghi, risotto salsiccia e fagioli), una mezza porzione di caramelle con ricotta per il piccolo, due porzioni di crostata ai frutti di bosco, una bottiglia d acqua, mezzo litro di bianco e due caffè. Abbiamo trovato tutto buonissimo, con una menzione particolare per il salame e le caramelle di ricotta; le porzioni giuste, tendenti all abbondante ed il servizio pronto ed attento. Il conto è stato contenuto, circa 50 euro. Spero che queste realtà non tramontino mai... Consigliatissimo.
Visitatore5/5
02/11/2020
Pranzo perfetto. Si mangia come la nonna cucinava a casa la domenica. Personale disponibile e gentile . Ottima qualità e quantità. Prezzo oserei dire ridicolo..... consigliatissimo
Francesco B4/5
23/10/2019
Il locale si trova nella bassa lodigiana, in mezzo alla campgna vicino al fiume Po, Nell'arrivarci ci si gode l'atmosfera agricola delle terre lodigiane. Esternamente non ispira molta fiducia, entrati si viene accolti dall'area bar tipica deile vecchie osterie. La famiglia e il personale che gestiscono la trattoria sono molto cordiali e cercano di soddisfare al meglio le esigenze dei cliente. Il cibo e un misto tra specialità piacentine e lodigiane e comunque abbondante e ben cucinato, Raccomando il locale a coloro che non cercano cibi e cucina raffinata.
Visitatore5/5
27/09/2019
Una bellissima sorpresa! Era da un po’ che non mangiavo così bene, tutto rigorosamente fatto in casa. I sapori di una volta, sevizio impeccabile, titolare gentilissimo. Decisamente da provare!
Visitatore5/5
12/09/2019
Scoperto per caso durante un giro in bicicletta siamo rimasti estasiati. È un tuffo nel passato, nella cucina della nonna con la pasta fatta a mano, i salumi di produzione propria sapori semplici e genuini. Il titolare è una persona davvero gentile col quale è piacevole fermarsi a parlare. Consigliatissimo
Visitatore5/5
25/04/2019
È bello trovare ancora un posto così: nel verde della campagna del Basso Lodigiano, nascosto dal traffico delle vie principali. Questa trattoria porta avanti una lunghissima tradizione, nacque infatti come mescita di vino poi osteria. Gli arredi rustici e ben tenuti sono lo specchio dei tempi che furono. Passiamo al giorno di pasqua: pranzo tradizionale composto da antipasti di salumi, i primi: lasagne, tortelli con la coda e ravioli alla pastora, i secondi: arrosto di manzo, vitello tonnato e roast beef ( rigorosamente fatto da loro.. Il più buono che abbia provato finora!) e per finire i dolci: sorbetto, tiramisù e crostata il tutto accompagnato da un' ottima scelta di vini dell' Oltrepo pavese. Tutti piatti tradizionali, cucinati con passione e rigorosamente fatti a mano. Un grazie a tutta la famiglia Orsi impegnata e coinvolta con grande passione nell'attività di famiglia! È così che si porta avanti tradizione con un tocco di innovazione.
stefano n4/5
04/01/2019
Il locale è una tipica trattoria di campagna. Pulito senza alcuna pretesa. I piatti sono abbondanti e ben cucinati. A richiesta e avvisando con anticipo si posso mangiare anche piatti fuori menù. Ambiente familiare. Il prezzo forse è un tantino esagerato, ma ci vado volentieri.
Visitatore5/5
19/12/2018
Tipica trattoria di campagna, sperduta nella bassa lodigiana, a una decina di km da Piacenza. Ambiente molto spartano ma autentico al 100%. Pochi coperti. In pratica è come andare a mangiare a casa di uno. Menù a voce con poche pietanze ma se vieni a mangiare fin qui si capisce subito che i piatti sono quelli della tradizione locale. Pisarei, tortelli con la coda, affettati, brasato e polenta, insomma le colonne portanti della gastronomia di questo lembo di Lombardia. È a meno di un’ora di auto dal centro di Milano eppure alla Frasca il tempo sembra essersi fermato. Nonostante la sua semplicità mi sento di dire che questo non è un posto per tutti. Per me sono i posti come questi dove trovare ancora la vera e autentica cucina italiana. Consigliatissimo.
Visitatore5/5
20/11/2018
Abbiamo mangiato molto bene , gustosi i piatti della cucina tradizionale come lo gnocco fritto con coppa salumi e pancetta lardellata , il cotecchino il tutto accompagnato da Gotturnio per il fermo o Bonarda per chi preferisce il mosso. Grazie 1000 .
Visitatore5/5
22/04/2018
Ho piacevolmente pranzato in famiglia in mezzo al verde della campagna . Cibo autentico tradizionale , molto buono ! Consigliato
Visitatore4/5
22/10/2017
Sabato sera alla Trattoria della Frasca di Caselle Landi, giunti sul posto grazie all'aiuto del nostro fidato navigatore satellitare con nostra sorpresa ci rendiamo conto di essere gli unici ospiti della serata, appena entrati nel locale il titolare che avevamo contattato per prenotare ci accoglie con cortesia e ci fà accomodare ad un tavolo e ci chiede cosa ci può portare da bere, optiamo per un ottimo Pinot nero e una bottiglia di acqua frizzante. Per la serata ci viene proposto un antipasto di affettati misti, prosciutto crudo (molto buono), salame (ottimo), coppa e pancetta. Tortelli di magro con burro e salvia ( buoni ) di primo. Arrosto di manzo con contorno di insalata (buono). Crostata di frutta come dolce ( molto buona ). Per finire invece del classico Caffè abbiamo preso uno spettacolare Caffettino ( liquore allo zabaione con sopra un caffè ) molto buono e coreografico. Conto totale €.80 in 3. Ci siamo dilungati a fare 4 chiacchere con il titolare della trattoria che ci ha spiegato che normalmente lavora più con i pranzi che con le cene forse anche perchè il locale è un pò nascosto in una piccola frazione non molto visibile. Tra una chiacchera e l'altra io e la mia ragazza abbiamo preso ancora 2 caffettini e il nostro amico un nocino. Ci siamo trovati molto bene in questo locale e tanto di cappello ad un ristoratore che tiene aperto anche per sole 3 persone. Non capisco come sia possibile che realtà come queste non siano frequentate da più persone, sicuramente c'è un pò di strada da fare, ma almeno nella nostra mentalità non ci facciamo problemi e siamo disposti a fare 30/40 km per mangiare bene ad un prezzo equo. Torneremo!
Visitatore5/5
16/04/2017
Pranzo di Pasqua in famiglia alla trattoria della Frasca, trattoria storica con più di 50 di esperienza alle spalle. La gestione è famigliare e questo lo si sente anche nel sapore dei piatti a noi proposti.Antipasti nostrani comprensivi di salume locale e torta salata, il primo è un tris di squisizie: tortelli alla ricotta, lasagne e nidi di rondine, il secondo offre ampia scelta di carne: dal vitello tonnato, al brasato con polenta; il tutto accompagnato da ottimo vino dei colli piacentini e dell' oltre Po pavese. Grazie a Bianca, Claudio, Francesca e Nicholas.
Saul C4/5
29/12/2015
Nel bel mezzo della Bassa, hai fame e vai da Claudio, che lavora con lui c'è anche sua moglie e sua figlia... e sembra di essere a casa: il profumo tipico della trattoria di una volta, i vecchi che giocano a carte, l'arredamento datato ma in ordine, il tepore accogliente che in un freddo giorno di dicembre piace... L'antipasto di salumi è sublime, anche perché il salame è fatto in casa, il crudo è di parma, la coppa è piacentina... come dire... Di primo ci mangiamo i nidi di rondine al ragù, molto buoni. Rinunciamo al pollo disossato ripieno causa dieta postnatalizia, ma non ci tiriamo indietro davanti a un piatto di formaggi locali (grana padano, gorgonzola croce e taleggio) e chiudiamo col dolce, uno zuccotto veramente domestico. Innaffiamo il tutto a barbera della casa e usciamo pagando 18€ dopo il caffè. Direi che valeva la pena di tuffarsi in un mare di nebbia per un pranzo così!
CHIUDI
CHIUDI