Frullati di frutta e verdura: i benefici dei colori

Foto di silviarita da Pixabay

Sole, mare, prati verdi. Con l’arrivo della bella stagione si respira aria di benessere. Le ricche fioriture e la frutta profumata regalano armonia e nuove energie. Anche i colori della primavera-estate contribuiscono a influenzare positivamente la mente e il corpo. Lo dice la cromoterapia una medicina alternativa che utilizza le varie gradazioni per ritrovare l’equilibrio dello spirito. Oltre all’umore i colori possono influenzare la sensazione di fame e sazietà. Ed è ormai riconosciuto che frutta e verdura colorata contengono vitamine e antiossidanti, indispensabili per combattere i radicali liberi che causano danni cellulari. Allora non resta che assumerne a volontà. Come? Una scelta pratica e rinfrescante è fare gustosi frullati.

Frullati dimagranti e frullati detox per il benessere

I frullati permettono di mixare diversi gusti e di privilegiare la gradazione cromatica che più si adatta ai nostri bisogni fisiologici. Ma andiamo con ordine. Il frullato di frutta può essere un ottimo alleato della nostra linea, grazie alle proprietà antiinfiammatoria e anticellulite. Questo è l’elenco dei prodotti che puoi inserire all’interno dei frullati di frutta per potenziare l’effetto drenante: arance, albicocche, frutti di bosco, fragole, lamponi, pesche, prugne, mirtilli, pompelmo. Puoi trovare numerose ricette di frullati per dimagrire sul web o individuare i bar e i locali dove trovarli alla pagina Sluurpy.it.

Tutti i colori dei frullati

I frullati di frutta di colore rosso forniscono una forte carica energetica, sia fisica che psichica. Nella cromoterapia vengono consigliati in caso di sintomi depressivi o particolari stati di sonnolenza. I frullati che contengono pomodori, pompelmo rosa o cocomero, grazie al licopene, favoriscono inoltre la diminuzione di patologie cardiovascolari e proteggono l’organismo da malattie neurologiche come l’Alzheimer e il morbo di Parkinson.

L’arancio è un colore che aiuta a ritrovare ottimismo e allegria. Assunto con l’alimentazione favorisce la produzione di collagene, la proteina che mantiene l’elasticità della pelle. Frullati a base di arance, peperoni e limone contengono tanta vitamina C e aiutano a migliorare la digestione.

Se invece soffrite di stati ansiosi e faticate a rilassarvi il verde fa al caso vostro. Svolge una funzione di equilibrio e migliora la determinazione nella vita. Kiwi, broccoli, spinaci, lattuga aumentano anche l’assorbimento del ferro contenuto nella frutta e nella verdura. In più l’acido folico all’interno degli ortaggi a foglia larga, previene le aterosclerosi.

I frullati blu-viola hanno una doppia valenza: quella del blu che favorisce calma e serenità e del viola che dà sfogo alle fantasie. Ideale per chi svolge un’attività creativa. Le antocianine presenti proteggono i capillari delle nostre gambe, abbassano i livelli di colesterolo e diminuiscono l’aggregazione piastrinica. La gamma è molto ricca: ribes, mirtilli, more, melanzane, prugne,…tutti alimenti che inseriti nelle ricette frullati fanno la differenza in termini di gusto.

Per la cromoterapia il bianco resta il simbolo della purezza, della pace interiore ed esteriore. Questo è il colore dei frullati detox, che depurano l’organismo e difendono ossa e polmoni. Prova i frullati di pere, mele, uva e limone, è ricco di vitamine, fibre, potassio e di tanti altri sali minerali.