Aria Ristorante a Caltanissetta: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Aria Ristorante (Caltanissetta). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore5/5
11/08/2017
Premetto che a Caltanissetta un locale così importante non te lo aspetti. Ubicato tra le viuzze del mercato, il locale è piccolo ma ben strutturato. Lo chef è giovane , ma con idee importanti. Materie prime al top, anche sul pesce fresco che in queste zone non ti aspetti, presentate come in un tradizionale ristorante stellato. Servizio al pari della cucina con spiegazione di tutte le.portate. lo raccomando per cene di lavoro, romantiche o per palati raffinati. Non è una trattoria da abbuffate o per chi preferisce mangiare fino a "sfondarsi". Provato già 3 volte e devo dire sempre al top. Meglio prenotare vista la poca disponibilità di tavoli. Non mollate!
Visitatore5/5
14/07/2017
Ottimo ristorante! Preparazioni di qualità e cibi semprefreschi! Locale curato ed elegante, consigliato!
Visitatore2/5
08/06/2017
Di bello ha solo la location, mi è arrivato un nero di seppie surgelato da 1 secolo, tutto molto pasticciato, mi aspettavo molto meglio
Visitatore5/5
02/06/2017
Non è semplicissimo da trovare ed indubbiamente il posto è un po' sacrificato specie per chi non conosce la città. Inizio dall'unica vera pecca del locale. Consiglio questo posto a tutti quelli che fanno de momento sacro del pasto una arte oltre che un momento di convivialita. Mi spiace rimanere vaga ma sono andata orma diversi mesi fa ma credetemi è da provare. Una antipasto (una ottima tartare di carne... strepitosa sotto ogni punto di vista) uno spaghetto che era poetico tanto era buono, e dulcis in fundo è proprio il caso di dirlo , il dessert è stata un viaggio extrasensoriale... un mix di consistenze di sapori bello da vedere strepitoso al palato un dessert con personalità nonostante là semplicità degli elementi che lo compongono. Cioccolato croccante , limone freddoe fresco all'interno arancia e sale... credetemi una bimba davvero. Ci tornerò e porterò i miei amici con me. Parliamo di alta cucina, di arte , di viaggi nel gusto! Una boccata di Aria fresca.
Visitatore5/5
20/05/2017
Ho molto apprezzato la cucina di questo ristorante, che consiglio vivamente. Mi sentirei solo di consigliare meno leziosità, che forse è caratteristica fisiologica dei giovani chef. A PRESTO!
Dan U4/5
17/04/2017
Ho mangiato qui per un evento con tutta la mia famiglia. Abbiamo optato per un menù di carne. Il tortino di porri buonissimo,Ottimi piatti serviti molto bene. La location è particolare
Alfonso Z4/5
09/04/2017
In effetti, ciò che si può augurare a chi si dedica alla ristorazione "diversa" dal normale è quello di continuare e di non perdersi...gustare le fantasie dello chef è stato sorprendente...lo sguardo prima si posa sugli azzeccati accostamenti cromatici degli ingredienti; l'orecchio, poi, segue le spiegazioni delle portate a cura del bravo collaboratore in sala; infine, il palato incontra il cibo e, qui, bisogna ringraziare la bravura di chi in cucina si dedica alla preparazione dei piatti. Cantina ben fornita anche se il prezzo è un tantino alto per il contesto territoriale in cui opera il ristorante. Rammarico per non aver potuto gustare i diversi tipi di pane preparati dallo stesso chef.
Visitatore5/5
05/04/2017
Sono stato diverse volte e non ha mai tradito le aspettative. Grande Marco con una cucina moderna ma con radici antiche nelle tradizioni siciliane. Da consigliare!
Visitatore5/5
23/02/2017
La prima volta in questo ristorante per una cena... ci siamo trovati molto bene... pietanze preparate con maestria, accortezza e ben presentati. Tutto molto buono un complimento particolare allo chef per il raviolo al ragù di spigola e il carpaccio di gambero ottimi e di alto livello ritorneremo con piacere!
Peppe G5/5
16/02/2017
Ci siamo recati da Arìa per festeggiare il giorno di San Valentino io e la mia fidanzata. Ottima accoglienza, lo Chef ha omaggiato alle donne presenti in sala una bellissima rosa rossa adagiata su ogni tavolo. Servizio eccellente, preciso e puntuale, piatti eseguiti con grande maestria dello Chef patron Marco Calabrese. Torneremo sicuramente, consigliato agli amanti della buona cucina gourmet. Senza dubbio il migliore ristorante del centro Sicilia.
Visitatore4/5
16/02/2017
Un giovane chef crea piatti fatti di fantasia e materia prima locale di ottima qualità in un ambiente elegantemente friendly con servizio al top.Sublime tartare e gamberi serviti con burrata uno spettacolo.Diacreta cantina, ottimo dessert.
Salvatore R5/5
06/02/2017
Per la seconda volta ceno e pranzo in questo locale situato nel centro storico della città . Complimenti per la scelta delle materie prime e della genialità che lo chef riesce ad esprimere con poche materie prime . Esaltare il gusto di un gambero di mazzara crudo con l ausilio di emulsioni di corallo creato con il succo della testa del gambero e l uovo e tocchetti di frutta fresca e spezie . Complimenti !!! Per non parlare del raviolo di coniglio alla cacciatore con crema di formaggio , una perfetta rivisitazione del classico coniglio alla cacciatore. Bravissimo Marco.
Visitatore5/5
01/02/2017
Ristorante ben tenuto e pulito .. Il menù non è molto ricco però tutto ciò che lo chef propone è davvero una delizia per il palato. I piatti curati nei minimi particolari e pieni di gusto. Per non parlare dell'ottimo pane che preparano loro servito con un olio di altissima qualità. Non andate via senza mangiare il dolce ...
Antonello B5/5
08/01/2017
Oramai sono un cliente fisso e, ogni volta, sia lo chef che tutto il suo staff mi stupisce. Piatti curati e di qualità eccellente. Carta dei vini ricca, menù in continuo aggiornamento cameriere gentile e accogliente. Che dire: è un ristorante che merita!! Finalmente un pò di vera ristorazione a Caltanissetta.
Visitatore5/5
09/12/2016
Dopo essermi stato consigliato da molti amici e conoscenti per l'esclusività del posto in una città decadente come Caltanissetta, ieri sera è arrivato il momento di andarvi. Elegante e riservatissimo ristorante nel cuore del centro storico, l'attesa non ha deluso le aspettative. Cibi veramente ottimi, proporzionati e con ingredienti nostrani e presentati in modo veramente eccezionale, carta dei vini assortitissima, personale disponibile e molto gentile, chef giovane, simpatico e alla mano, disponibile anche a dare suggerimenti su come degustare il piatto. Prezzo assolutamente abbordabile e cena di prima qualità, torneremo assolutamente.
Sara M5/5
07/11/2016
Un giovane chef , educato , leale , generoso e alla mano ! I suoi piatti sono come lui , concreti , generosi con sapori leali. Cotture perfette, equilibri ottimi. Mangiate carne o pesce senza problemi , entrambi buonissimi . I primi , abbondanti , sono una poesia siciliana ... leggera . Bella carta dei vini . Il servizio in punta di piedi è " antico" è adatto a questo bel locale , dove vi rilasserete . Il conto sorprendentemente basso . Vale tutte le visite che potete !!!
Visitatore5/5
25/10/2016
E' la seconda volta che vado in questa ristorante, sono ritornata a Caltanissetta e con piacere mi sono recata a cenare la d anche questa volta tutto è stato perfetto. Il nuovo menù mi ha conquistato, la gentilezza e la cordialità del personale riconfermata, il locale sempre incantevole. Ho trascorso una serata favolosa in compagnia del mio fidanzato e di un ottimo bicchiere di vino. Eccezionale anche il pane, servito caldo in diverse varianti ed accompagnato con dell'ottimo olio di grandissima qualità. Consiglio vivamente questo splendido ristorante nel cuore della città....
Visitatore3/5
24/10/2016
Ristorante inserito nella parte più antica e caratteristica della ridente cittá di Caltanissetta, nel cuore della Sicilia. Il locale si trova neli pressi della famosa "Strata a foglia", sede del tradizionale mercato dove, da decenni, la popolazione si reca per acquistare prodotti alimentari tipici (dalla frutta ai formaggi, dalla carne agli ortaggi, pomodorini, olive, origano, olio, peperoncino, pomodoro secco). Il locale si presenta ordinato, composto da pochi tavoli in un unico open space in muratura, profumato con vasi di salvia fresca e altri aromi. La cucina è gestita con efficienza, il servizio é celere: impossibile soffrire l'attesa. I piatti (in gran parte a base di pesce fresco) sono ben descritti nel menù e, soprattutto, ben presentati. La cura nella disposizione di tutti gli ingredienti sul piatto è degna dei più avanguardisti, con il giusto equilibrio. I piatti sono un mix di tradizione e novitá. Unica pecca: le combinazioni di sapori e consistenze non sono sempre "azzeccate", risultando a volte forzate, slegate, tese più a colpire l'occhio che il palato. La carne dei secondi è cotta alla perfezione, peccato per l'accostamento dei sapori. I dolci lasciano a desiderare. Piatto migliore: cruditá di gambero rosso di Mazara su burrata pugliese e acqua di pomodoro siccagno: buonissimo! Carta dei vini non presente, anche se forse è stata un'eccezione non trovarla quella sera. Servizio in sala da migliorare. Prezzi abbastanza elevati (in media 40 euro a persona per antipasto, secondo, dolce e calice di vino) e porzioni da nouvelle cousin.
Visitatore5/5
10/10/2016
Grazie ai consigli di un amico siamo arrivati in questo ristorante. Le aspettative erano abbastanza alte a causa dei commenti positivi ricevuti proprio dall'amico che ci ha consigliati, ebbene le aspettative sono state rispettate e superate. Ottima cena, piatti ben equilibrati.. Chef con grandi potenzialità. Vale assolutamente la pena di andare.
Visitatore5/5
10/10/2016
Chef di talento, cucina ottima, staff gentile, prezzi giusti. Un ottimo modo per provare l'essenza di una cucina in cui tutti i sensi vengono stimolati secondo un equilibrio ottimale. Per fortuna ormai questa cucina è una realtà da anni anche dalle nostre parti. Parlare ancora oggi di nouvelle cuisine, come a volte sento fare, in accezione negativa, quasi a voler mostrare uno snobismo al contrario verso qualcosa che in realtà non si conosce mi sembra, ormai, fuori dai tempi. Oggi parlerei semplicemente di cucina moderna/contemporanea. Nulla di nuovo ormai se non una realtà, per fortuna, consolidata. Bravo quindi a questo chef emergente per saperla interpretare in questo modo.