Trattoria Degli Olmi a Bosio: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Trattoria Degli Olmi (Bosio). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore5/5
25/09/2020
In questo locale immerso nel verde e nella tranquillità del Parco delle Capanne di Marcarolo abbiamo recentemente festeggiato le nostre nozze d'oro .La Trattoria degli Olmi è un ambiente semplice, famigliare molto pulito, il salone ampio ci ha permesso di mantenere le distanze in questo periodo e tutte le persone si sono sentite accolte come degli amici . Il cibo è stato tutto molto buono dagli antipasti ai ravioli fatti in casa, alle lasagne condite con un pesto così buono che non si trova da nessuna altra parte. Ottimo l'asado, la vitella con i funghi per terminare con un fritto misto squisito. Alcuni degli invitati mi hanno fatto notare la freschezza della macedonia con la frutta tagliata al momento e non preparata prima. Gli invitati tutti sono rimasti colpiti dalla genuinità e dalla bontà di tutte le portate accompagnate da vini ottimi. Un bravo e un grazie ai camerieri Mauro e Alessandra che sono stati sempre a disposizione delle nostre richieste. Complimenti
Visitatore1/5
06/09/2020
Trattoria da valico alla buona per quanto riguarda l'arredamento le cameriere invece con divisa impeccabile. Purtroppo, nonostante non essendo noi esigenti ma girando parecchie trattorie simili a queste, devo dire che cosa gravissima le norme anticovid sono poco rispettate le mascherine in Cucina venivano levate e le formaggere ad esempio non venivano sanificate da un tavolo all'altro. Il cibo era di scarsa qualità e poco soprattutto rapportandolo al prezzo troppo caro.. I ravioli con un ragù che aveva poco a vedere col ragù. Asado e patate che dovevano essere al forno sembravano bollite e senza sale che per altro non era nemmeno in tavola... Tiramisù con caffè praticamente inesistente e fatto con un sottile strato di pan di Spagna e non con biscotti. Per concludere ci è venuto pure il mal di stomaco.
Visitatore5/5
26/12/2019
Bellissimo posto in mezzo al verde , il cibo tutto ottimo in particolare gli antipasti e le lasagne al salmone , delicatissime , il personale molto efficiente e pronto alle richieste , la cucina pulitissima e brillante sì vede passando la proprietaria accogliente e deliziosa noi eravamo in 26 Auguri ....!!!!!
Visitatore3/5
08/09/2019
La mia famiglia ed io abbiamo pensato di festeggiare qui il compleanno della nonna. Ho apprezzato molto il locale semplice, ma carino e pulito, il menu in stile casalingo, la gentilezza della cameriera e il panorama bellissimo tutt'intorno. Purtroppo non posso dire altrettanto delle portate, poco saporite, con troppo olio...e nota dolente i sughi con cui vengono conditi i primi piatti, entrambi con prevalenza di pomodoro piuttosto che di funghi e carne e molto slegati...Nel complesso insomma, non so se ci tornerei.
Visitatore4/5
22/07/2019
Ci sono stato due volte nel giro di due mesi, menù sempre molto simile ma con portate a mio parere semplici, ma ben fatte. Buoni antipasti, buoni i primi, un po' monotoni i secondi. Inserire più piatti di cacciagione potrebbe essere una buona idea, visto che io se vado a mangiare da quelle parti, cerco in prevalenza quello, che è difficile trovare altrove. Comunque attività storica che merita sempre.
andrea g3/5
26/03/2019
Trattoria posta nel parco delle capanne di marcarolo.Cibo buono e spesa contenuta. Servizio non velocissimo tra una portata e l'altra ma era abbastanza pieno il locale quindi è giustificato. Consigliato.
Visitatore3/5
23/08/2018
Locale pulito e sufficientemente curato, la cucina si è dimostrata senza infamia e senza lode. Piatti di livello medio, vino discreto, niente di particolare da ricordare ma neanche niente di cui lamentarsi.
Visitatore3/5
16/08/2018
Direi che il rapporto qualità/prezzo è buono. Il locale pulito e il servizio rapidissimo. Tenuto conto che era ferragosto in meno di due ore ci hanno servito un pranzo con molte portate. Il cibo non è da gourmet ma è una buona cucina casalinga. Unica pecca per un pranzo tutto compreso è la totale assenza di dolci. O macedonia con o senza gelato o sorbetto al limone.
Visitatore2/5
25/06/2018
giretto in moto nel meraviglioso parco di capanne di marcarolo, ora di pranzo, trattoria campagnola in mezzo al verde: i presupposti ci sono tutti per una sosta piacevole tanto più che è la tipologia di locale che preferisco. entriamo : la sala è grande, semplice, alla buona. la cameriera, anche in considerazione della scarsa clientela, efficiente (sempre alla buona). i piatti proposti tutti ultratradizionali: ravioli, tagliolini, sughi di carne oppure funghi o pesto. qui comincia la delusione tutti veramente anonimi con un tonfo sull'asado (che sembrava bollito). conto veramente economico. rimandato a settembre (nel senso che lo riproveremo).
Carola C1/5
04/06/2018
Prenotiamo in questo ristorante per passare una domenica tranquilla e rilassante... Appena arrivati aspettiamo circa un quarto d'ora perché il nostro tavolo sia pronto. Ci sediamo e veniamo completamente abbandonati per una buona mezz'ora, non ci portano nemmeno pane ed acqua... Non siamo gli unici, molti tavoli stanno aspettando. Arriva finalmente la padrona del ristorante, le facciamo un cenno con la mano per avere almeno qualcosa da bere e lei ci risponde in modo davvero arrogante e maleducato: "Se avete fretta, andatevene pure". Siamo rimasti senza parole ed avremmo dovuto andarcene all'istante ma purtroppo non lo abbiamo fatto. Il pranzo procede con cibo mediocre e mal presentato. Durante il servizio la signora è sempre stata arrogante e maleducata...insomma un'esperienza pessima. Avremmo dovuto andarcene senza pagare ma purtroppo non è stato possibile. Sconsiglio a chiunque questo ristorante. Meglio un panino su un prato!!!
Visitatore1/5
03/06/2018
Maleducazione e scazzo Il cibo è buono. Ma dopo un po di attesa (che ci sta in un posto del genere), se solo faccio segno per avere un po da bere e mi sento dire: "se avete fretta andatevene pure"... capirete anche voi che la maleducazione supera la qualità del cibo. Anche altre cose ambigue sono successe dopo, ma la più grave è il loro modo di dare il "benvenuto". È il posto che si meriterebbe di scappare senza pagare. :)
gabri s2/5
16/11/2017
questa trattoria si trova in un bel contesto paesaggistico, tanto verde, possibilità di camminate fantastiche. La zona è famosa come fulcro della Resistenza durante la seconda guerra mondiale ed anche perché, purtroppo, molti partigiani furono trucidati dai tedeschi . Un giro da quelle parti può servire anche per fermarsi e riflettere . Detto questo e tornando alla trattoria una cosa che colpisce è la semplicità che trovo piacevole , con una bella stufa a legna nella prima sala, pochi fronzoli ,essenziale e rustica come si addice al posto. Assaggiati gli antipasti... salumi discreti , insalata russa da supermercato ( ma perché questo cibo che tanto ci invidiano all'estero non viene proposto al meglio ?Questo accade in molti locali italiani ) e frittelle . Su queste apro una segnalazione : Ottime ma tirate su dalla padella senza essere scolate bene e con sotto un foglio di carta non adatta . Basterebbe poco... una scolata fatta bene , più carta assorbente sotto e fegato contento :) I primi si riscattano : taglioli con sugo di funghi buono, canelloni di carne anche ma questi ultimi Li servono irrorati di un sugo a scelta ma ne mettono sopra poco. Di secondo abbiamo assaggiato la cima alla genovese che reputo molto buona e attinente alla vera ricetta e faraona splendida. Come dolce abbiamo chiesto il tiramisù ma non essendo di loro produzione ( ma perché non lo preparate voi? il tiramisù lo fa anche mia nipotina di 14 anni ) ci siamo presi un caffè . Prezzo onesto. Cosa dire ? Hanno tanto movimento di persone e capisco ma con un po' di impegno potrebbero offrire molto di più e soddiisfare molto di più i clienti. La cameriera al tavolo era lenta (gentile però) in compenso un complimento va fatto all'altro cameriere che saltava come un grillo da un tavolo all'altro. Speriamo che questi miei consigli possano servire loro.
giacomo a2/5
01/10/2017
Passato per caso in moto veniamo attratti dalla parte esterna del ristorante. Carina e sobria. Una volta entrati optiamo per 2 panini al salame è un piatto di ravioli ai funghi. Pane secco e salame del tutto normale. Sugo ai funghi che mi ha ricordato i sughi pronti Star anni sessanta....no comment. Non parliamo della millefoglie, sicuramente industriale è quasi congelata. Il prezzo a questo punto diventa un valore del tutto secondario. Peccato perché si trova in un contesto paesaggistico veramente bello. Ci vorrebbe veramente poco....se ripasso NON mi fermo
Visitatore3/5
26/08/2017
Pausa pranzo durante gita in moto. Il locale è quello classico di una trattoria, così come l'arredamento. La signora che ci serve gentile, ma tuttavia molto lenta (10 min per le posate e altri 10 per l'acqua e le ordinazioni) nonostante nella sala vi fossero più o meno 20/25 persone. La qualità non si discute, le lasagne (quelle non al forno) al pesto eccezionali, così come i tagliolini e la cima. Il caffè normale. Prezzo 15€ a testa con vino
Visitatore2/5
13/08/2017
Cibo buono casalingo, ma servizio molto lento, purtroppo, con dimenticanze varie..... È la prima volta che ci succede in tanti anni
Lorella L5/5
10/08/2017
È sempre un piacere tornare a pranzo agli olmi,che conosco e frequento fin dall'infanzia. Non aspettatevi piatti ricercati ma il classico menù di una volta, con antipasti come insalata russa o frittelle e primi come dei favolosi agnolotti al ragù o lasagne al pesto...insomma,quello che cucina vano le nostre nonne la domenica. Il rapporto qualità prezzo è sicuramente buono!
Visitatore4/5
29/06/2017
sono stato invitato dal mio amico Pietro per l'occasione e sono ritornato volentieri qui, dove mancavo da qualche anno. Eravamo in quattro, noi due e le mogli, e siamo stati molto soddisfatti; Pietro è stato molto soddisfatto anche quando ha saldato il conto. Antipasti tradizionali e molto buoni, in particolare l'insalata russa ed i frisceu; ottimi i tagliolini conditi sia con sugo di funghi sia con ragù di carne; buona la cima, anche se io preferisco le fette tegliate un po' più spesse ed infine buono anche il dolcetto sfuso. In sala c'erano una ventina di avventori e siamo stati serviti con sollecitudine; l'apparecchiatura dei tavoli è conforme allo standard del locale ed anche l'arredo risponde al suo livello. Pulizia otima anche in cucina, in cui ho dato un'occhiata. Ritornerò presto!!!!
Visitatore3/5
17/06/2017
Nel bel Parco delle Capanne di Marcarolo può essere una sosta piacevole ( meglio in giorni feriali ) durante una gita in campagna. Cibo casalingo, prezzi onesti. Non aspettatevi di più, ma è proprio quello che in fondo si cerca quando si fa una scampagnata.
Mirko G5/5
11/06/2017
Bel locale, cucina assolutamente genuina, con la tipica cura del cibo che si dà ai propri figli. Fantastici i ravioli, secondo me sono l'idea platonica del raviolo, esattamente come le facevano le grandi massaie liguri cento anni fa, e che chi scrive ha avuto la fortuna di mangiare. Proust e il raviolo! Ottime comunque anche le altre scelte;da segnalare il coniglio fritto,ormai introvabile, delicato e saporitissimo mangiare di casa. Anche i dolci sono di produzione propria. I vini sono tutti assolutamente all'altezza e ottimo il rapporto qualità prezzo. Mangiare bene nella Liguria di terra, come una volta, all'interno di un bellissimo parco. Siamo tornati e torneremo! Presto.
Visitatore2/5
05/06/2017
Ci sono stata di recente, un bel giro turistico con panorami davvero impagabili. Ci siamo fermati attirati dall'aria accogliente e pulita del locale. Su questo niente da dire, arredi datati ma tenuti dignitosamente e una simpatica immagine del dipinto di Teomondo Scrofalo alla parete. Abbiamo preso taglierini ai funghi e lasagne al pesto che purtroppo sono stati per entrambi deludenti. Pasta scotta e sugo un po' acido oltre che carente dell'ingrediente principale: "I funghi" le lasagne avevano quell'aria da fatto il giorno prima e riscaldato al microonde che va bene a casa ma non va bene presentato in un ristorante. i secondi non li abbiamo assaggiati. Rimango col dubbio e augurio di aver sbagliato a scegliere dal menu. Una cosa che salvo è il tiramisù che era dignitosissimo. Considerando la scarsissima concorrenza in zona è facile che ci si fermi li almeno una volta. Il guaio è che che quella dopo rischiano seriamente si porti un panino da casa.
CHIUDI
CHIUDI