Le Giare a Bari: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Le Giare (Bari).

Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore3/5
16/11/2019
All'arrivo ci hanno cortesemente informati che il ristorante era aperto solo per personale dell'hotel annesso. Sarebbe stato più corretto pubblicare orari giusti di apertura perché avevamo poco tempo per pranzare e tornare al lavoro e così abbiamo perso minuti preziosi.
Visitatore4/5
10/11/2019
Sia la presentazione dei piatti che il servizio meritano un plauso, davvero professionali. Il posto è po' piccolo ma dà spazio all'accoglienza. Consigliato.
Visitatore5/5
08/09/2019
Mi sono trovata a bari per caso, senza organizzare nulla. Allora abbiamo cercato un posto dover mangiare e le foto di questo posto ci hanno attirato immediatamente. Che dire.... anche se le portate non sono grandi, c'è tanta scelta.. ed è una festa per il palato. Consiglio vivamente il posto e servizio gentile e cortese.
Gianpaolo A4/5
08/08/2019
Locale perfetto tutto curato nel minimo dattaglio e così è anche la cucina materie eccelse ben trattate ben studiato limpiattamento e l accostamento con verdure ottimo rapporto qualità prezzo
Massimiliano D5/5
25/06/2019
Non vi è molto da dire se non che è chiaro che le persone che lavorano qui amano quello che fanno. A parte la cortesia e la disponibilità, i piatti dimostrano voglia di sperimentare ma non in modo fine a sé stesso. Gli accostamenti sembrano arditi ma hanno assolutamente senso, con ingredienti assolutamente locali. I dolci sono qualcosa di incredibile ma tutto direi che vale la pena di essere provato. Rapporto qualità/prezzo eccellente.
Visitatore5/5
13/06/2019
Il meglio che c'è a Bari e dintorni, veramente tutto buonissimo, curatissimo, una esperienza da fare assolutamente, per capire come si fa ristorazione.
Visitatore4/5
11/06/2019
Ottima realtà Pugliese quella di "Le Giare" dove ogni piatto presenta una sua identità e un appeal tutto suo. Ho gradito tantissimo il pane fatto con alga Kombu,davvero buono! Ma in assoluto ho assaporato i fermentati,uno più buono dell'altro. La presenza di radici ed erbe,anche nei dolci,è stato qualcosa di assolutamente nuovo per me e l'ho apprezzata davvero tanto. Forse,l'unica pecca, è stata il risotto,non mantecato a dovere. Ma può capitare. Complimenti e alla prossima!
Visitatore5/5
03/06/2019
Ho avuto il piacere di mangiare qui nella metà di maggio è stata un esperienza unica per tutti i sensi grazie a tutti
Visitatore5/5
27/05/2019
Qui il pesce ha una diversa dimensione, i sapori, i profumi rimangono inalterati ma la commistione con altri alimenti che siano salse oppure passati di verdure rendono i piatti assolutamente esclusivi , lasciando in bocca sapori unici. Abbiamo optato per l' assaggio di tre portate di cui le prime due da..strappo dei capelli. veramente buono. e poi il massimo per chi vuole gustare: sala solo per noi, serviti e riveriti dalla signora e una gran bella chiaccherata con lo chef. Peccato che Bari sia lontana dalla nostra abitazione! Pezzo assolutamente corretto e non eccessivo per chi fa della cucina un' arte.
Diletta B5/5
06/05/2019
Ristorante molto carino con una bella sala personale gentile e simpatico. La qualita non manca e la preparazione dei piatti molto bella. Al gusto favolosa. Complimenti a qiesto locale
Visitatore5/5
04/05/2019
Che abbia la stella Michelin lo si capisce subito ma per Antonio non servono le stelle come misura, servono le bombe!! 😀 Per quanto mi riguarda Antonio è uno dei pochi chef che non ti porta solo la tecnica di cottura, la qualità tipica dell'ingrediente con l'accostamento pensato (stereotipo ormai di quasi tutti), lui nei piatti ci mette un pezzo di sé, un pezzo della sua vita, un suo pensiero di quel momento, comunica dalla cucina al tavolo!! Fantastico! Inutile parlare circa la qualità eccelsa lo do per scontato! Carta dei vini ottima e originale, personale preparato e gentile, prezzo ottimo! Uno dei posti entrati ormai nel mio cuore! Da provare assolutamente
Visitatore4/5
28/04/2019
Ristorante gestito da ragazzi giovani e dinamiche, sala molto bella. Ho preso l'antipasto di polpo con cipolla e rigatoni al sugo con fonduta di pecorino. Tutto buono, consigliato
Visitatore5/5
17/03/2019
Abbiamo cenato in tre di sabato sera. Siamo stati accompagnati con cortesia e simpatia in un itinerario enogastronomico molto particolare, decisamente unico nella città di Bari. Ci hanno deliziato con prodotti di altissima qualità, preparati sia a freddo che a caldo, in modo del tutto originale e creativo (proposti e spiegati dalla competente Lucia Della Guardia ). Selezione di vini di ottimo livello. Prezzo giusto. Lo consigliamo a chi vuole uscire dai soliti schemi culinari locali. Marilena e Gigi.
Visitatore5/5
12/02/2019
Lo ammetto: sono un frequentatore seriale de Le Giare. Quando voglio provare qualcosa di nuovo, esotico e gustoso non ci penso su due volte e vado a incontrare a tavola la cucina geniale di chef Bufi. Quella de Le Giare è una cucina "etica", rispettosa del territorio e del lavoro che c'è dietro un piatto: studio, impegno e sacrificio. Ogni boccone è un'esperienza. A Le Giare puoi mangiare l'amatriciana più succulenta del mondo oppure una pietanza artistica come il "dripping di mare" dove occhi e palato gioiscono a passeggio. La cantina, infine, è qualcosa di eccezionale. Vini naturali, vini buoni, abbinamenti sinceri e mai banali. Consiglio Le Giare a tutti gli amanti della buona cucina, ai curiosi, a tutti quelli che non si fermano alla solita "pastasciutta" o "pizza 4 stagioni".
Visitatore5/5
09/02/2019
Sono stato in questo favoloso ristorante a fine Ottobre per una serata particolare in compagnia di mia moglie,siamo stati accolti dalla gentilissima sign.ra Lucia,molto cordiale e preparata,locale in una zona tranquilla e non lontana dal centro;ambiente da lode e qtmosfera curata come anche l'arredo e lo sfondo musicale. Tavoli spaziosi,tovagliato elegante,libri interessanti,luci adeguate. Il servizio egregio,il sommelier molto molto preparato e cordiale come anche il simpaticissimo cameriere; abbiamo optato per un percorso chiamato anarchie dello chef,favoloso fin dal benvenuto a terminare con i dessert. Un luogo dove la buona Cucina e le materie prime eccezionali si incontrano e si sposano divinamente, guidate dallo chef Antonio Bufi e dal suo secondo Livio e tutto lo staff di cucina per poi seguire senza cali di lode per la sala...consiglio a tutti di visitare e farsi guidare in un viaggio fatto di cultura,sapori,colori e esperienza da tutto lo staff che vi accoglierà e vi farà provare grandi soddisfazioni.
Visitatore5/5
04/02/2019
C'è poco da dire su questo ristorante ma sicuramente in positivo. Sicuramente, in primis, una menzione speciale va alla gentilezza del personale: nonostante ci fossimo recati per pranzo non sapendo servisse la prenotazione (in realtà sul sito è scritto ma non ci si fa caso), ci è stato comunque permesso di mangiare. L'arredamento è sicuramente particolare e curato anche se l'impressione è quella di un posto informale. Il menù viene spiegato in maniera perfetta, non è particolarmente ricco (fortunatamente) e per chi comunque non sapesse cosa scegliere, prevede una fantasia dello chef che è sicuramente consigliata. I piatti sono sorprendenti: curati sotto ogni aspetto, dagli ingredienti all'impiattamento (ho trovato eccezionali la ventresca di tonno e l'angus). Ottimi anche i vini e il pane della casa. Prezzo giustissimo (oserei dire anche basso) vista la qualità. Non resta che ritornarci.
Visitatore4/5
28/01/2019
Ho passato una serata all'insegna dei gusti innovativi. Piatti ricercati negli ingredienti, nella presentazione e con tecniche di preparazione che denotano passione e ricerca. Azzeccati anche gli accostamenti dei vini. Conto in linea con l'alta qualità. Come unico appunto si può segnalare l'elevato numero di ingredienti nelle preparazioni la cui complessità può risultare a volte difficile da comprendere per intero.
Visitatore5/5
21/12/2018
Premessa: se cercate un ristorante dove placare la vostra fame con antipasti infiniti e ordinari e piatti ricolmi fino all'inverosimile, questo locale non fa per voi. Se volete emozionarvi con proposte culinarie innovative ed intriganti servite con la massima cura, allora questo locale fa per voi. Il menù è già un programma: non esiste una divisione fra antipasti, primi piatti e secondi piatti: le portate sono scritte in orine sparso ma vengono sapientemente e dettagliatamente spiegate al tavolo. La carta dei vini è strepitosa e presentata in modo davvero particolare: sembra di sfogliare un catalogo Pantone con i vini raggruppati in "bollicine", "bianchi", "macerati", "rosati", "rossi". Abbiamo assaggiato un "benvenuto" fantastico composto da finger food biologico declinato in varie forme; ventresca di tonno affumicata con quinoa in agrodolce, sponsale alla griglia e brodo di gallina; fusilli con crema di cipolla rossa; tortello ripieno di jìJersey con burro di manteca podolica, limone e acciughe del Cantabrico; Babà per chiudere. Ottimo il vino delle Cantine Giardino. Insomma: una cena da ristorante stellato! Complimenti allo chef e a chi serve in sala, esperti nella materia prima utilizzata sia per mangiare che per bere.
Visitatore5/5
13/12/2018
Siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalle Giare per la particolare cucina proposta. Servizio impeccabile ed ambiente tranquillo fanno da cornice ad una cucina gourmet creativa e deliziosa alla vista ed al palato. Consigliato.
Visitatore5/5
11/12/2018
siamo stati ospiti del ristorante in occasione di un evento familiare. ammetto che è la prima volta che mi trovo davanti a una proposta simile; i piatti serviti in maniera impeccabile hanno incuriosito tutti i commensali.premetto che siamo abituati a una cucina più tradizionale, ma abbiamo gradito .La prima cosa che si nota è la freschezza delle materie prime, si percepisce al primo assaggio, più faticoso è stato apprezzare alcuni abbinamenti nei piatti ma non perchè non erano buoni ma solo per una questione di gusti.il locale e il servizio perfetto personale disponibile e cortese. sicuramente un'esperienza da ripetere
CHIUDI
CHIUDI