Ristorante Duomo a Alessandria: leggi le recensioni

Leggi le ultime recensioni riguardanti Ristorante Duomo (Alessandria). Sluurpy aggrega i voti,valutazioni e recensioni dei principali siti di ranking per fornire ai suoi utenti la migliore panoramica dei ristoranti di loro interesse.

Visitatore5/5
21/02/2021
Elegante ristorante nel centro di Alessandria , Accurata la scelta delle materie prime e ottime ricette con una fusione tra la tradizione piemontese e l’innovazione . Cortese e professionale il servizio in sala Molto valida la cantina con una selezione di vini piemontesi con Barbera superlativi . Complimenti A presto
Visitatore5/5
11/01/2021
Definitivo. Anche nell'asporto (siamo costretti...) lo staff del Ristorante Duomo si conferma n.1. Ovviamente la qualità del cibo è indiscussa. Si vede e si sente la professionalita', la passione e la dedizione che i ragazzi del Duomo mettono nel loro lavoro. Prezzi più che corretti considerando la qualità ed il servizio e i graditissimi extra compresi (sempre) nel menù. Vi consiglio di visitare la loro pagina FB appunto per il menù. Un 10 meritatissimo !!
Visitatore4/5
17/12/2020
Luogo semplice, molto minimale. Pulito. Faceva un po’ freddo ma il cibo mi ha pienamente soddisfatta, buono l’antipasto, idem il secondo. Una lode ai dolci: molto molto buoni! Prezzo adeguato rispetto al cibo. Consigliato.
Visitatore5/5
07/11/2020
Data l’impossibilità di recarci in loco nel nostro ristorante preferito, per rendere meno triste un sabato sera in lockdown, abbiamo ordinato da asporto sicuri che non saremmo rimasti delusi... e così è stato! Credo che questo servizio di take away sia senza rivali (e ne ho provati parecchi): dalla qualità del packaging (sfido guardando le foto a dire che i piatti sono in materiale biodegradabile e non di ceramica!), agli “omaggi” (pane fatto in casa, entratina e piccola pasticceria), alla qualità del cibo. Tra i piatti provati ho apprezzato particolarmente l’insalata di carciofi con uovo, crumble di parmigiano e perlage di tartufo e la lasagnetta con porri, castagne e culatello di Parma. Abbiamo ordinato anche due piatti freddi in più per la domenica a pranzo! Prezzi assolutamente onesti per il servizio dato... CONSIGLIATISSIMO!
Visitatore5/5
07/11/2020
Primo sabato in zona rossa per cui abbiamo scelto Il Duomo per la ns cena da asporto ed è stata una ottima scelta da tutti i punti di vista. La qualità è indubbia come pure la presentazione nelle confezioni da asporto. Un plauso particolare ai dolci e ai primi! Inoltre nell asporto sono compresi una piccola entratina, pane( ben quattro tipi di pane immagino cotto da loro) e dolcini di pasticceria. Confesso che ero scettico ma ammetto di essermi ricreduto! Prezzo molto corretto considerata la qualità e il servizio.
Marco D3/5
04/11/2020
Il locale non e' di quelli che si fanno notare, nello stile piemontese, minimal con preferenza al contenuto. i piatti sono vari, rispecchiano la tradizione piemontese con un animo innovativo, il servizio eccellente e la carta dei vini buona completa di prodotti delle migliori cantine non solo piemontesi.
Visitatore5/5
25/10/2020
Siamo stati un sabato sera a cena per gustare piatti non comuni. Non siamo rimasti delusi. Tutto prelibato. Prezzo adeguato.
Visitatore5/5
24/10/2020
Locale elegante situato in area pedonale con bei tavoli anche all'aperto. Viene subito offerto un gradito benvenuto. Non posso recensire gli antipasti perché non assaggiati ma tutto il resto è stato ottimo. Degni di nota i ravioli del plin con funghi e il petto d'anatra glassato con tortino di patate. Molto buoni anche il pane e i grissini, carta dei vini ampia e di livello. Prima di servire il dolce è stato offerto un bicchierino di biancomangiare con mirtilli, squisita poi la sfera di meringa...dopodiché insieme al caffè è stata offerta della piccola pasticceria e un sacchettino con meringhette da portar via. Prezzi adeguati alla qualità. Lo consiglio vivamente e se mi trovassi nuovamente ad Alessandria ci tornerei.
Visitatore4/5
01/09/2020
Locale molto buono i piatti serviti molto bene il cameriere molto simpatico e gentile l'unica pecca è che il vino lo ha versato appoggiandosi al bicchiere e l'attesa di alcuni piatti era lunga ma del resto era molto buono.
Visitatore5/5
24/08/2020
Bel ristorante con un buona cantina. Portate interessanti e buon rapporto qualità prezzo. Come entrée, prima del dolce e al momento del caffè vengono portati piccoli assaggi che ho apprezzato molto. Ottimo il pane di produzione propria. Ampiamente rispettate le misure "anti covid". Gentilezza da parte dei camerieri. L'unica nota che mi sento di fare la rivolgo alla proprietaria che non ho trovato molto cordiale ma piuttosto fredda, critico anche il suo abbigliamento: pantaloni tipo tuta, scarpe da ginnastica, cappelli raccolti malamente....un outfit non adatto alla padrona di casa di un simile ristorante.
Visitatore5/5
17/06/2020
Ristorante più che consigliato Servizi e qualità davvero tra i migliori di Alessandria Complimenti allo chef e staff
Visitatore5/5
03/03/2020
Mi reco ieri sera sera a cena per festeggiare il compleanno della mia fidanzata. Scegliamo il menu degustazione composto da 2 antipasti 1 primo 1 secondo e 1 dolce. Tutte le portate davvero ottime nulla da eccepire, quantità giusta, sapori eccezionali, prodotti di qualità e gli impiattamenti davvero ben curati !!! Il servizio avviene nei tempi corretti, e la cortesia fa da padrona. Carino l’aperitivo offerto ad inizio cena e davvero eccezionali i dolcini che vengono anch’essi offerti a fine cena insieme al caffè !!! Il prezzo per la qualità mangiata non è per nulla elevato, ci tornerò sicuramente !!!
Visitatore4/5
01/03/2020
Cibo particolare e ricercato. Porzioni un po' ridotte per i nostri gusti. Ben frequentato. Personale gentilissimo. Unica pecca, darei una rinnovata agli ambienti... Un po'troppo anni 70.
Visitatore5/5
16/01/2020
Per la seconda volta abbiamo (io e la mia compagna) avuto modo di cenare al ristorante Duomo. Che dire: un io ulteriore conferma del talento dei due chef Roberto e Alberto e della professionalità e lo cortesia di tutto lo staff di sala. Pane fatto in casa, piatti innovativi nel gusto e nella preparazione con occhio attento agli ingredienti della tradizione. Una gioia per il palato!! . E non dimentichiamo la sconfinata offerta di vino ( circa 500 etichette!!!) e il gradito plus degli occhiali da lettura per chi li dimentica (come me).Coccole, cibo e vini di alto livello in un ambiente raccolto e molto ospitale. Locale che merita di essere stellato. Consigliatissimo anche a chi è solo di passaggio ad Alessandria. Un must!!
Visitatore5/5
16/01/2020
Cena solitaria per trasferta lavorativa Ho mangiato piatti a base di pesce Capesante come antipasto e ricciola come secondo Tutto molto buono Carta dei vini molto interessante Conto conforme alla qualità proposta Assolutamente consigliato Ci tornerò
Visitatore5/5
06/01/2020
Tra i ristoranti visitati in questi 4 mesi di permanenza ad Alessandria, una decina, il Duomo è risultato a mio giudizio il migliore. La qualità delle materie prime, il profumo, gli aromi, la cura del particolare, lo rendono sicuramente consigliabile. Abbiamo preso: due antipasti (battuta di fassona con foie gras e lamponi) due secondi (lombata di agnello con marmellata alle arance e chiodi di garofano), due calici di rosso, acqua, 1 grappa, 1 caffè con pasticceria. Prezzo € 93,50,un po' alto, ma giustificato dalla qualità del cibo. Unico appunto il servizio, appena sufficiente. Lo consiglio perché lo chef attua una cucina innovativa che esce dai soliti schemi della tradizione innovandola.
Visitatore5/5
05/01/2020
Ecco in questo ristorante ci si sente proprio coccolati. Da quando entri a quando esci. Ottima qualità. Presentazione dei piatti impeccabile, servizio efficiente e non invasivo. In pieno centro città. Uno dei migliori ristoranti nei quali sia mai stata.
Visitatore5/5
19/12/2019
Mi reco in questo locale assieme a mio padre un lunedì sera di dicembre. L’idea era andare nel posto ad Alessandria che serviva i migliori piatti al tartufo (rigorosamente Bianco), e in molti ci hanno consigliato il Ristorante Duomo. Ora, non ho provato le proposte al tartufo di altri locali alessandrini, ma anticipo che l’offerta del Ristorante Duomo mi ha pienamente soddisfatto, superando anzi le mie aspettative. Il locale è piuttosto piccolo (avrà una trentina di coperti al massimo) ed è gestito da due sole cameriere. Quando siamo arrivati eravamo praticamente gli unici, ma col trascorrere della serata si è riempito completamente, evidenziando qualche problemino per quanto riguarda la prontezza del servizio. Entriamo e la cameriera ci accoglie prendendoci le giacche e facendoci accomodare al nostro tavolo. Quando ci portano i menu ci viene chiesto cosa volevamo da bere: non bevendo vino, prendiamo solo l’acqua. La cosa “buffa” è che quando la cameriera ci porta la bottiglia d’acqua, ci porta anche via TUTTI i bicchieri (inclusi quelli “normali”), che abbiamo dovuto ri-chiedere una volta che avevamo deciso cosa prendere. Io ordino il Carpaccio di Magatella al Tartufo come antipasto; le Fettuccine al Tartufo come primo; come Contorno l’Uovo al Tegamino con Tartufo, che accompagnava il Coniglio Disossato con puré di zucca. Seguirà poi un dolce (“Torta al Cioccolato senza Farina”). Mio padre invece prende un antipasto (Crema di Cardi) e il Filetto di Ombrina ai Carciofi come secondo. Ad aprire le danze è un assaggio di benvenuto che consisteva in una fettina di salame, un mini-peperone con burrata, e un mini-assaggio di Foie Gràs, il tutto accompagnato da un bel cestino di pane fatto da loro, che comprendeva diverse varianti (pane ai semi, alle noci, alle olive, normale e gli immancabili grissini piemontesi). Tutto buonissimo. Quindi ci vengono portate delle “pepite” di tartufo bianco, che ci vengono pesate sotto i nostri occhi in modo da determinare quanti grammi sarebbero stati messi sui nostri piatti (alla fine prendiamo una pepita da circa 17grammi, del costo di circa 60€). Ha poi avuto inizio la “vera” cena. Tutti i piatti si sono rivelati essere deliziosi, anche se, a dirla tutta, quello che ha veramente risaltato al massimo il sapore del tartufo è stato l’uovo al tegamino. Il carpaccio di Magatella era sensazionale, ma mi duole ammettere che il tartufo non esaltava eccessivamente il piatto. Fettuccine ottime e degne accompagnatrici del tartufo, mentre il Coniglio Disossato, il cui aspetto era lontanissimo da quanto mi ero immaginato (sembrava quasi una tartare) lo ho trovato veramente meritevole. Dimensioni delle porzioni adeguate al prezzo: non aspettatevi comunque di “stramangiare”, anche se l’ottimo pane (che potete – e consiglio di farlo – richiedere più volte durante il pasto) difficilmente vi annoierà e contribuirà a non farvi uscire dal locale da affamati. Prima del dolce ci viene dato un assaggio di dessert, con un bicchierino di delizioso Blancmanger. Conto totale circa 150€ (di cui 60€ solo di Tartufo), giusto. Insomma, locale piccolo ma molto tranquillo che offre piatti tipici ma in ottica “moderna”. Dimensione porzioni giusta e prezzi medio-alti, ma adeguati. Servizio leggermente migliorabile (e nelle sere in cui il locale è pieno suggerisco di inserire un terzo cameriere, visto che dal momento in cui ci è stato portato il menu dei dolci al momento in cui ci è stata servita la torta sono passati olte 25 minuti perché gli altri tavoli erano nel pieno della loro cena…). Lo consiglio: non posso confrontarlo con gli altri locali di Alessandria, ma come esperienza in sé mi è veramente piaciuta e il Tartufo era veramente, ma veramente sopraffino!
Visitatore5/5
01/12/2019
Ci siamo recati al ristorante Duomo per festeggiare il nostro anniversario di fidanzamento. Siamo stati subito accolti dal personale che ci ha preso le giacche e ci ha fatto accomodare al nostro tavolo. Il locale è piccolo (saranno circa 40 coperti) ma molto intimo ed elegante. Nell'attesa che arrivassero le nostre ordinazioni ci hanno servito un'entree, che abbiamo trovato squisita. Abbiamo optato per due antipasti e due primi; come antipasto tartare di branzino pescato, arance, pistacchi di Bronte, aneto e gamberi rosa scottati e crema di cardi gobbi di Nizza, uovo cotto a 65 gradi, crumble alle castagne e caviale di acciuga che abbiamo trovato squisiti, mentre come primo piatto io ho optato per le pennette fatte in casa al nero di seppia, broccoli e orata ligure spadellata mentre il mio fidanzato ha preso i gnocchetti di ricotta di pecora e castagne, fonduta di pecorino di Montebore e tartufo nero, piatto che ha trovato delicato nonostante il gusto deciso del tartufo. Abbiamo deciso di prendere anche due dolci, in particolare un semifreddo ai mirtilli, crumble di pistacchio, yogurt bianco e liquirizia e panna cotta alla vaniglia, salsa di kaki, marrons glacee e salsa di cioccolato, entrambi paradisiaci. Prima di servire i dolci ci hanno portato un pre-dessert, ovvero un biancomangiare al lampone. A fine pasto il caffè che ci hanno portato insieme a della piccola pasticceria di loro produzione e ci hanno anche lasciato un sacchetto con delle meringhe da portare a casa. Abbiamo trovato il cibo buonissimo e nonostante a prima vista gli accostamenti degli ingredienti possa sembrare strano una volta mangiato si nota subito l'equilibrio dei gusti e soprattutto la delicatezza. L'impiattamento è stupendo e molto ricercato. Il personale è stato gentilissimo e molto attento, nonché esaustivo: ad ogni portata che ci portavano ci hanno fornito una descrizione del piatto. Il conto alla fine è onesto (85 euro per due antipasti, due primi, due dolci e due caffè) vista la qualità delle materie prime. Consiglio di provarlo almeno una volta, soprattutto se avete qualche ricorrenza importante. Vi consiglio inoltre di prenotare con largo anticipo per trovare un tavolo disponibile
Visitatore5/5
19/11/2019
Grande cucina attenzione ai particolari carta vini invidiabile.bravi negli anni hanno mostrato continui miglioramenti
CHIUDI
CHIUDI